Adam Neumann di WeWork e SoftBank sono in trattative per la risoluzione

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 42 Secondo

Adam Neumann, il fiammeggiante co-fondatore di WeWork, e SoftBank, il conglomerato giapponese che ha salvato la società di co-working nel 2019, nelle ultime settimane hanno compiuto progressi significativi verso la risoluzione della loro prolungata controversia legale, secondo due persone con conoscenza di la questione. Quella battaglia ha bloccato gli sforzi di SoftBank per rendere pubblico WeWork.

Come parte del suo multimiliardario salvataggio di WeWork, SoftBank si è offerta di pagare 3 miliardi di dollari per azioni di proprietà del Sig. Neumann e di altri azionisti. Diversi mesi dopo, dopo che la pandemia di coronavirus aveva svuotato le sedi di WeWork, SoftBank ritirato l’offerta. Sig. Neumann poi ha citato in giudizio SoftBank per inadempimento contrattuale.

SoftBank era già un grande investitore in WeWork quando ha ritirato i piani per un’offerta pubblica iniziale nel 2019. Ora, SoftBank ha in programma di combinare WeWork con una società di acquisizione per scopi speciali quotata in borsa, un tipo di accordo che è diventato di recente un modo popolare di portando rapidamente aziende private pubbliche. La controversia legale tra il signor Neumann e SoftBank è una minaccia per un simile accordo perché lascia irrisolta la questione di quanto controllo SoftBank abbia su WeWork.

I colloqui di insediamento, che sono stati riportati in precedenza da Il giornale di Wall Street, potrebbe ancora cadere a pezzi, dissero le due persone. Secondo i termini in discussione, SoftBank avrebbe acquistato la metà del numero di azioni che aveva originariamente concordato, ha detto una delle persone. Di conseguenza, pagherebbe $ 1,5 miliardi, non $ 3 miliardi. Sig. Neumann otterrebbe quasi 500 milioni di dollari invece di quasi 1 miliardo di dollari, ma manterrebbe più delle sue azioni.

Sotto il Sig. Neumann, WeWork è cresciuto a un ritmo vertiginoso e stava consumando così tanto denaro che era vicino al fallimento prima che SoftBank intervenisse. Sotto il team di gestione installato da SoftBank, WeWork ha cercato di tagliare i costi rallentando la sua crescita e negoziando accordi con i proprietari da cui affitta lo spazio.

#Adam #Neumann #WeWork #SoftBank #sono #trattative #risoluzione

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *