Alamo Drafthouse richiede la protezione dal fallimento del Capitolo 11.

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 9 Secondo

La catena di teatri Alamo Drafthouse, che gestisce circa 40 sedi in tutto il paese ed è nota per le sue proiezioni curate, le elevate opzioni di cibo e bevande e le interazioni esagerate con i fan, ha annunciato mercoledì che stava richiedendo la protezione dal fallimento del Capitolo 11.

Come parte del processo, la società venderà le sue attività al suo gruppo di prestatori senior, tra cui Altamont Capital Partners, affiliate di Fortress Investment Group e il fondatore dell’azienda, Tim League.

La società ha affermato che la mossa fornirà alla società i finanziamenti necessari per resistere alla pandemia, che ha avuto un impatto enorme sul business del cinema. Molti cinema in tutto il paese sono stati costretti a chiudere, almeno temporaneamente, e gli studi cinematografici hanno ritardato le loro uscite di successo.

Alamo, che ha sede ad Austin, in Texas, è una delle catene di film più importanti a cercare protezione nel Capitolo 11 durante la pandemia.

“A causa dell’aumento della disponibilità di vaccinazioni, di una lista davvero entusiasmante di nuove uscite e di una domanda di pubblico repressa, siamo estremamente fiduciosi che entro la fine del 2021, l’industria cinematografica, e in particolare le nostre sale cinematografiche, sarà fiorente”. League ha detto in una dichiarazione. “Detto questo, questi sono tempi difficili e durante questo fallimento dovremo prendere decisioni difficili sul nostro portafoglio di contratti di locazione. Ci auguriamo che il nostro padrone di casa e altri fornitori partner lavoreranno con noi per contribuire a garantire un’uscita di successo dal fallimento e un’attività futura redditizia “.

La posizione nel centro di Austin di Alamo, un palazzo del cinema di 90 anni noto come il Ritz, si chiuderà definitivamente, insieme a sedi a Kansas City, Mo. e New Braunfels, Texas. Lo sviluppo in un sito proposto a Orlando cesserà.

Le altre sedi della società che stanno pianificando di rimanere aperte durante la ristrutturazione. E i piani per aprire una nuova sede a Brooklyn restano in pista, anche se non saranno pronti venerdì, il giorno in cui New York ha detto che le sale cinematografiche potranno riaprire.

Martedì, il governatore Greg Abbott del Texas ha eliminato il mandato di maschera dello stato e ha consentito alle aziende di aprire al 100% della capacità. Alamo si è opposto a questa decisione, dicendo agli avventori in un tweet che la politica della maschera obbligatoria dell’azienda e sei piedi di distanza sociale sarebbero rimaste in vigore nelle sue sedi in Texas.

“Stiamo solo seguendo la guida del CDC e degli esperti medici, non dei politici”, ha detto la società.

#Alamo #Drafthouse #richiede #protezione #dal #fallimento #del #Capitolo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *