Apple pagherà 113 milioni di dollari per regolare le indagini degli Stati sulla limitazione della batteria.

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:58 Secondo

Mela mercoledì ha deciso di pagare 113 milioni di dollari per risolvere un’indagine da parte di più di 30 stati sulla sua pratica passata di rallentando segretamente i vecchi iPhone per preservare la durata della batteria.

La pratica di Apple di limitare i telefoni è stata un occhio nero per l’azienda quando è stata rivelata nel 2017, sembrando confermare i sospetti di alcuni clienti che i loro dispositivi fossero diventati più lenti quando Apple ha rilasciato nuovi telefoni. Apple ha detto all’epoca che il suo software aveva rallentato i telefoni con batterie più vecchie per evitare che si spegnessero inaspettatamente. Apple ha offerto ad alcuni clienti la sostituzione gratuita della batteria in risposta alla controversia.

Come parte del suo accordo con gli stati, Apple deve essere più trasparente su come gestisce la durata della batteria sui suoi dispositivi. Apple aveva precedentemente accettato di pagare fino a $ 500 milioni ai clienti interessati per stabilirsi una class action separata.

Una portavoce di Apple ha rifiutato di commentare, ma ha indicato il linguaggio nell’accordo secondo cui l’accordo non significava che Apple avesse ammesso alcun illecito.

#Apple #pagherà #milioni #dollari #regolare #indagini #degli #Stati #sulla #limitazione #della #batteria

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *