Biden chiede stimoli in vista di un “inverno buio” per il Paese

Visualizzazioni: 21
0 0
Tempo per leggere:7 Minuto, 56 Secondo

WASHINGTON – Il presidente eletto Joseph R. Biden Jr. ha avvertito lunedì di un “inverno molto buio” e ha chiesto al Congresso di approvare immediatamente un ampio pacchetto di stimoli economici per aiutare i lavoratori, le imprese e i governi statali e locali lottando per far fronte con la pandemia di coronavirus.

Il signor Biden ha tenuto il suo primo importante discorso politico da quando era lui ha vinto le elezioni dopo aver partecipato a un incontro virtuale con leader aziendali e sindacali, inclusi gli amministratori delegati di General Motors, Microsoft, Target and the Gap e il capo della United Auto Workers. Il gruppo, riunitosi su Zoom, ha discusso su come riaprire in sicurezza l’economia americana quando i casi di virus continuano a crescere in tutta la nazione, provocando nuovi blocchi.

La decisione del presidente eletto di sottolineare il suo incontro con gruppi di lavoro e le imprese sottolinea l’immensa sfida che deve affrontare la sua amministrazione, che dovrà fare i conti con un picco di infezioni e morti da coronavirus, una ripresa economica vacillante e un pubblico stanco delle restrizioni sulla vita quotidiana.

Molte aziende continuano a lottare con la riduzione delle attività e sono ansiose di riportare i lavoratori – e i clienti – indietro, mentre i sindacati continuano a insistere sul fatto che le aziende non espongono inutilmente i lavoratori a rischi.

I partecipanti hanno affermato che la discussione, che è stata chiusa ai giornalisti, si è concentrata fortemente su come mantenere le aziende operative e sulla sicurezza sul lavoro, inclusa la spinta dei leader sindacali per una maggiore protezione dei lavoratori attraverso l’Amministrazione federale per la sicurezza e la salute sul lavoro.

“La maggior parte della discussione con GM è stata sui protocolli Covid e sull’importanza di mantenere la produzione in funzione”, ha detto un funzionario di GM che ha familiarità con la discussione. “C’è molto interesse nel modo in cui stiamo lavorando con l’UAW per mantenere la forza lavoro al sicuro e mantenere gli impianti in funzione”.

Rory Gamble, il presidente del sindacato dei lavoratori automobilistici, ha dichiarato in un’intervista di aver esortato il signor Biden ad assicurarsi che l’OSHA abbia emesso “standard rigorosi applicabili” per mantenere i lavoratori al sicuro durante la pandemia. Sotto l’amministrazione Trump, l’OSHA ha rifiutato di emanare regolamenti specifici relativi al coronavirus, optando invece per raccomandazioni, e ha in gran parte evitato di ispezionare strutture al di fuori di alcune industrie ad alto rischio come l’assistenza sanitaria e la risposta alle emergenze.

Il signor Biden ha cercato di proiettare l’unità tra il gruppo, dicendo: “Siamo tutti d’accordo che vogliamo riportare l’economia sulla buona strada, abbiamo bisogno che i nostri lavoratori tornino al lavoro tenendo il virus sotto controllo”. Ma gli Stati Uniti “stanno entrando in un inverno molto buio”, ha detto. “Le cose diventeranno molto più difficili prima di diventare più facili.”

Per aiutare le imprese e i lavoratori a farcela, ha detto Biden, il Congresso deve passare rapidamente un altro giro di stimoli, ma non ha offerto alcun accenno al tipo di compromesso politico che potrebbe aiutare a rompere un vicolo cieco partigiano a Washington su un nuovo ciclo economico assistenza. Ha invece ribadito il suo sostegno a un piano da 3,4 trilioni di dollari House Democrats ha approvato a maggio e che i repubblicani del Senato hanno rifiutato per mesi.

Il Sig. Biden ha detto che sperava che una dozzina o più senatori repubblicani si unissero ai Democratici approvando il tipo di pacchetto espansivo che hanno approvato in primavera. Tale aiuto includeva assegni da 1.200 dollari agli americani a reddito medio e basso, nuovi prestiti per piccole imprese colpite duramente, assistenza governativa statale e locale e programmi federali ampliati di test e tracciamento.

Come il signor Biden ha avvertito dell’oscurità economica, i mercati finanziari si sono ripresi lunedì dopo il produttore di droga Modern ha annunciato che il suo vaccino contro il coronavirus era efficace al 94,5%, alimentando la speranza che la diffusione di un vaccino altamente efficace potesse accelerare la fine della pandemia e il suo danno economico.

La disconnessione evidenzia i pericoli per l’economia nei prossimi mesi. Il crescente ottimismo per un vaccino potrebbe alimentare l’autocompiacimento tra i legislatori quando si tratta di sostenere la ripresa, che sta già perdendo vigore e potrebbe essere ulteriormente ostacolata dalla scadenza dei programmi di spesa critica alla fine dell’anno. Potrebbe anche incoraggiare le persone a ignorare gli avvertimenti dei funzionari sanitari contro le attività che aumentano il rischio di contrarre il virus prima che un vaccino possa essere ampiamente diffuso.

Gli Stati e le città hanno già iniziato a imporre nuove restrizioni all’attività economica nel tentativo di ridurre la diffusione. Chicago ha annunciato un nuovo “Stare a casa” ordinare il lunedì e consigliato ai residenti di evitare viaggi, tenere gli ospiti lontani dalle loro case e annullare le celebrazioni del Ringraziamento. Il governatore Gavin Newsom della California ha detto lunedì che stava tirando un “freno di emergenza” per fermare i piani di riapertura dello stato.

Una serie di indicatori suggerisce che la ripresa dalle profondità della recessione pandemica non è neanche lontanamente completa e che, per molti versi, l’economia si sta bloccando o sta regredendo. Dieci milioni di americani in meno stanno lavorando adesso rispetto a febbraio. I benefici supplementari per i disoccupati sono scaduti mesi fa e i sussidi finanziati a livello federale per i disoccupati di lungo periodo dovrebbero scadere alla fine dell’anno, salvo azione del Congresso.

I dati delle carte di credito e altri indicatori suggeriscono che i consumatori abbiano iniziato a farlo ritirare la spesa questo mese come i tassi di infezione, ospedalizzazione e mortalità causati dall’impennata del virus a livello nazionale.

Il signor Trump ha rifiutato di concedere i risultati delle elezioni presidenziali di questo mese, quando è stato sconfitto dal signor Biden. Ma nelle settimane successive al voto, ha fatto poco per sostenere ulteriori stimoli per la ripresa o mitigare il bilancio che la nuova ondata di contagi sta esigendo sull’economia.

La distribuzione diffusa di un vaccino che consentirebbe agli americani di riprendere qualsiasi cosa vicino ai normali livelli di viaggio, mangiare fuori e altri tipi di spesa per servizi che sono stati schiacciati dalla pandemia è molto probabilmente a mesi di distanza. Gli economisti continuano a chiedere un nuovo e immediato ciclo di aiuti dal Congresso per aiutare le persone e le imprese a superare il momento difficile prima che la ripresa sia completa.

Ci sono poche possibilità che i legislatori utilizzeranno la sessione zoppa dopo le elezioni per approvare qualcosa di vicino al disegno di legge della Camera da 3,4 trilioni di dollari che il signor Biden ha sostenuto lunedì. Il senatore Mitch McConnell del Kentucky, il leader della maggioranza, ha chiesto un “altamente mirato“Bill, e il suo caucus repubblicano ha sostenuto un pacchetto che costerebbe circa $ 500 miliardi.

I repubblicani hanno suggerito che i commenti di Biden avevano fatto poco per influenzarli. “Non penso che sia utile”, ha detto il senatore Roy Blunt del Missouri, aggiungendo che il signor Biden ha “molte cose a cui pensare in questo momento” oltre alla portata del pacchetto di aiuti. Un accordo, ha detto il signor Blunt, “è sempre meno probabile che le opinioni più divergenti siano là fuori”.

La senatrice Shelley Moore Capito, repubblicana del West Virginia, ha detto di non credere che “fosse una richiesta ragionevole” per un pacchetto vicino a $ 3 trilioni.

I leader aziendali a Washington hanno spinto le parti a scendere a compromessi. “Non c’è alcun vantaggio per Democratici o Repubblicani nell’attesa fino al nuovo anno”, ha detto questo mese Neil Bradley, vicepresidente esecutivo e chief policy officer della Camera di commercio degli Stati Uniti.

Tra i leader aziendali e sindacali, Biden e il vicepresidente eletto Kamala Harris hanno parlato c’erano Mary T. Barra, amministratore delegato di GM; Sonia Syngal, amministratore delegato di Gap; Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft; Brian Cornell, presidente e amministratore delegato di Target; Richard Trumka, presidente dell’AFL-CIO; Mary Kay Henry, presidente del Service Employees International Union; e Lee Saunders, presidente della Federazione americana degli impiegati statali, di contea e municipali.

La signora Harris ha detto che il gruppo “ha avuto una conversazione importante sull’impatto che questa pandemia ha avuto sui lavoratori, in particolare i lavoratori essenziali, i lavoratori in prima linea, che hanno messo a rischio la propria salute e la salute delle loro famiglie, e molti che hanno dato la propria vita. per tenerci al sicuro e far funzionare la nostra economia “.

Il signor Trumka ha detto al signor Biden che l’economia necessitava di maggiori investimenti in dispositivi di protezione individuale e finanziamenti per ammodernare le imprese e le scuole in modo che abbiano una migliore ventilazione e possano soddisfare le linee guida di allontanamento sociale. Ha anche chiesto di spendere per test più robusti e tracciamento dei contatti per contenere il virus.

Il signor Saunders ha esortato il signor Biden a fornire soccorso agli stati e alle città, dicendo che quando i lavoratori del servizio pubblico vengono licenziati, le imprese locali ne soffrono.

Il signor Cornell ha detto al signor Biden del ruolo che l’industria al dettaglio gioca per i consumatori americani e ha detto che spera che il governo fornisca “indicazioni chiare e coerenti sulla sicurezza, i regolamenti e il futuro lancio di un vaccino contro il coronavirus”.

Target ha notato di aver mantenuto i suoi negozi e le catene di approvvigionamento in funzione durante la pandemia e che si stava allontanando dalla politica.

La segnalazione è stata fornita da Noam Scheiber, Neal E. Boudette, Gillian Friedman ed Emily Cochrane.

#Biden #chiede #stimoli #vista #inverno #buio #Paese

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *