Candy for Grown-ups – The New York Times

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 55 Secondo

Quando Robyn Blair Davidson, 34 anni, stava immaginando un’estetica per il suo appartamento di New York City due anni fa, i suoi occhi vagarono su una ciotola di caramelle sul suo tavolo.

“Ho capito subito che avrei dovuto riempire le mie pareti di pezzi che mi rendessero felice come le ciotole piene di caramelle”, ha detto la signora Davidson, un’artista.

Oggi, la casa della signora Davidson contiene una scrivania su misura con puntini gialli, blu e rosa; le sue pareti sono ricoperte di arte a tema caramelle; ha un’enorme vasca di Dubble Bubble; e i suoi scaffali contengono rare caramelle vintage nella sua confezione originale.

Ha incorporato la sua ossessione per le caramelle nella sua arte e vende anche piatti di caramelle, puzzle, custodie per telefoni e una serie di stampe con caramelle che dicono: “Attenzione Sugar High”.

“Alla fine della giornata, uno sballo di zucchero dura un attimo mentre la mia opera d’arte dura una vita”, ha detto la signora Davidson.

Lentamente ma inesorabilmente, le caramelle – premio dei bambini, flagello dei dentisti e già segnate da San Valentino in su per Pasqua – hanno ricevuto un’estensione del marchio.

Il rivenditore di caramelle It’s Sugar, che è stato fondato nel 2004 e ora ha più di 100 sedi negli Stati Uniti, ha aperto un negozio a metà dicembre presso l’Oakbrook Center in Illinois, imbottito con animali di peluche a forma di pesce svedese, calzini di Reese, zaini Oreo e candele Sour Patch Kids.

“I nostri consumatori principali della Generazione Z si sono davvero evoluti da acquirenti fedeli a veri fanatici”, ha affermato Danielle Freid, brand manager di Sour Patch Kids. “Il fandom è reale: si tingono i capelli e si dipingono le unghie ispirandosi ai colori delle caramelle South Patch Kids.”

La merce è solo un altro modo per questi fan di interagire con il loro marchio di caramelle preferito, ha detto la signora Freid.

M & M’s World e Hershey’s hanno a lungo personificato i loro marchi, con M & Ms animati e il gigantesco peluche Kisses Chocolate.

Ma la dolcezza ha raggiunto anche i vertici del lusso. Prada ha clonato il profumo del caramello (con un pizzico di muschio e iris) nella sua Candy Eau de Parfum; Jimmy Choo ha creato una borsa “Candy Embellished Crossbody” da $ 895 con cristalli che assomigliano a punti di caramelle; e quello di Irene Neuwirth Collana di caramelle con perline sfaccettate unica nel suo genere, realizzato in oro giallo 18 carati, ha un prezzo di $ 16.520

“Per molte persone, esiste una magia intangibile e una moneta sociale associata a questi prodotti che si basa su esperienze nostalgiche”, ha affermato Christopher Gindlesperger, vicepresidente senior per gli affari pubblici della National Confectioners Association di Washington. “Le aziende di cioccolato e caramelle si sono basate su questo incontrando i consumatori di tutte le età dove vogliono essere incontrati: con prodotti che catturano la natura divertente e unica dei marchi venduti in tutti i tipi di punti vendita”.

Al negozio Sour Patch Kids – il primo del suo genere – che ha aperto questa estate nella parte bassa di Broadway, le vendite di merce rappresentano circa il 40% delle vendite totali, ha detto la signora Freid. Gli articoli più apprezzati sono un cuscino a tema, peluche “Stuffed Kids” che può entrare nel cuscino e un Kids Funko Pop.

Al Dylan’s Candy Bar, che ha circa una dozzina di sedi in tutto il mondo dopo 20 anni di attività, i prodotti lifestyle costituiscono circa il 9% dell’inventario, ha affermato la società. Ha lavorato su prodotti con Williams Sonoma, Maclaren Baby e Hanky ​​Panky, il marchio di biancheria intima.

“Quando stavamo progettando i negozi, sapevamo che volevamo che ti sembrasse di entrare in un mondo di caramelle, quindi avere quei diversi reparti di accessori, pigiami, cuscini e altro all’interno del negozio ha creato un altro elemento divertente per lo shopping”, ha detto Dylan Lauren, il fondatore e CEO di Shoppers presso Dylan che più frequentemente raggiunge i cuscini Donut e Candy Button, il taccuino Sprinkles e il Candy Spill Robe, ha detto la signora Lauren.

Lu Ann Williams, direttore globale degli approfondimenti presso Innova Market Insights, che analizza i dati nel settore alimentare e delle bevande, ritiene che la merce di caramelle abbia successo improvvisamente in parte a causa di come appare sui social media.

Considera l’influencer Jojo Siwa, che ha debuttato la sua nuova camera da letto alla periferia di Los Angeles su TikTok a febbraio, sfoggiando una vanità e una scrivania decorati con granelli, cuscini profumati a forma di caramella, una testiera del distributore di caramelle e più di 4.000 libbre di caramelle.

Anche la nostalgia è un fattore, ha detto la signora Williams. Forse sentirsi dire di “rimanere nella nostra stanza” per la quarantena in modo efficace fa sentire gli americani come bambini?

Se è così, It’s Sugar era preveggente, iniziando a creare prodotti esclusivi con i marchi di caramelle all’inizio del 2020. Justin Clinger, direttore del design e delle licenze per l’azienda, ha detto che gli immangiabili ora rappresentano circa il 20% dell’inventario e delle vendite totali dei negozi. sono aumentati in modo significativo.

Sono clienti come Candy Marlo, giustamente chiamata, a guidare queste vendite. La signora Marlo, che ha 40 anni, possiede già tre cuscini a forma di caramella e il suo intero guardaroba è costruito con abiti ispirati alle caramelle. Tutti i suoi gioielli sembrano caramelle.

La signora Marlo lavorava come formatrice aziendale e progettista didattico, ma l’attrazione di Taffy si è rivelata troppo forte per resistere. Ha avviato un vlog di caramelle, Sig.ra Candy Mediae ha iniziato a creare la sua moda di caramelle nel 2014 con copricapi bonbon e abiti di alta moda. Nel 2020, la signora Marlo ha iniziato a vendere fasce e corone ricoperte di spruzza.

“Tutti amano le caramelle, ma non tutti possono o vogliono mangiarle”, ha detto la signora Marlo. “Ma tutti possono consumare il prodotto consumando la merce.”

#Candy #Grownups #York #Times

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *