CDC implora gli americani di restare a casa per il Ringraziamento

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 54 Secondo

Di fronte a un’ondata apparentemente inarrestabile di infezioni da coronavirus, giovedì i funzionari dei Centers for Disease Control and Prevention hanno esortato gli americani a evitare i viaggi per il Ringraziamento e a festeggiare solo con i membri delle loro famiglie immediate, un messaggio nettamente in contrasto con una Casa Bianca desiderosa di minimizzare la minaccia.

L’appello, consegnato al primo briefing del CDC da mesi, è arrivato mentre molti americani stavano facendo le valigie per una delle settimane più trafficate dell’anno. È la prima volta che l’agenzia mette in guardia le persone dalle tradizionali celebrazioni festive.

“Il modo più sicuro per celebrare il Ringraziamento quest’anno è a casa con i membri della tua famiglia”, ha detto Erin Sauber-Schatz, che guida l’intervento comunitario dell’agenzia e la task force sulla popolazione critica. Ha esortato gli americani a rivalutare i piani per la prossima settimana.

L’avvertimento del CDC è in contrasto con i messaggi dei funzionari dell’amministrazione, che hanno denunciato la preoccupazione che le celebrazioni del Ringraziamento accelereranno la diffusione del virus.

“Molte delle linee guida che stai vedendo sono orwelliane”, ha detto Kayleigh McEnany, addetto stampa della Casa Bianca a “Fox & Friends”, sottolineando un requisito in Oregon che le riunioni non superino più di sei persone.

I membri della task force sul coronavirus della Casa Bianca non hanno nemmeno menzionato il Ringraziamento in una conferenza stampa giovedì, anche se hanno avvertito dei rischi associati alle riunioni al chiuso e hanno sollecitato la “vigilanza” di fronte alle infezioni dilaganti.

All’inizio della settimana, il dottor Scott Atlas, consulente scientifico del presidente Trump, ha deriso l’idea che i parenti più anziani sarebbero stati messi a rischio durante il fine settimana delle vacanze, sebbene ci siano ampie prove mediche che gli anziani hanno molte più probabilità di ammalarsi se sono esposti al virus e muoiono se si ammalano.

“Questo tipo di isolamento è una delle tragedie inespresse degli anziani, a cui ora viene detto: ‘Non vedere la tua famiglia al Ringraziamento'”, ha detto il dottor Atlas. “Per molte persone, questo è il loro ultimo Ringraziamento, che ci crediate o no.”

Secondo AAA Travel, circa 55 milioni di americani avevano programmato di viaggiare per le vacanze. Ma l’aumento delle infezioni da coronavirus, le nuove regole di quarantena e l’aumento della disoccupazione si sono combinati per scoraggiare i viaggiatori nelle ultime settimane, e quel numero sarà inferiore di almeno il 10% ora, la più grande diminuzione anno su anno dal 2008.

La United Airlines ha recentemente affermato che si aspetta che la settimana del Ringraziamento sia il periodo più intenso dall’inizio della pandemia. Ma giovedì, la compagnia aerea ha riferito che le prenotazioni erano rallentate e le cancellazioni erano aumentate. American Airlines ha tagliato i voli tra gli Stati Uniti e l’Europa mentre i casi aumentano notevolmente su entrambe le sponde dell’Atlantico.

Incoraggiati funzionari del CDC, raramente sentito negli ultimi mesi, hanno parlato con più forza da quando il presidente eletto Joseph R. Biden Jr. ha vinto le elezioni. Giovedì, i ricercatori dell’agenzia si sono detti allarmati dall’aumento “esponenziale” delle infezioni da coronavirus, dei ricoveri e dei decessi in tutto il Paese.

Solo nell’ultima settimana sono stati segnalati più di un milione di nuovi casi.

“In questa fase critica, il CDC raccomanda di non viaggiare durante il periodo del Ringraziamento”, ha detto il dottor Henry Walke, responsabile degli incidenti Covid-19 presso l’agenzia, in una conferenza stampa. “Tutti gli americani vogliono fare quello che possono per proteggere i loro cari”.

A partire da mercoledì, la media di sette giorni di nuovi casi giornalieri in tutto il paese lo aveva ha superato 162.000, con un aumento del 77% rispetto alla cifra di due settimane prima. Mercoledì sono stati segnalati più di 79.000 ricoveri.

Tuttavia, i tempi dell’agenzia hanno confuso alcuni scienziati che hanno avvertito per settimane che i raduni festivi potrebbero accelerare la pandemia.

“Sono un po ‘in ritardo – tutti hanno i biglietti aerei”, ha detto il dottor William Schaffner, uno specialista in malattie infettive presso il Vanderbilt University Medical Center. “Ma meglio tardi che mai.”

Il dottor Michael Osterholm, direttore del Center for Infectious Disease Research and Policy presso l’Università del Minnesota e membro del comitato consultivo Covid-19 del signor Biden, ha avvertito che una festa del Ringraziamento era l’ambiente perfetto per la diffusione del virus.

“Questo è un brutto momento per scambiare aria con persone che non sono membri diretti della famiglia”, ha detto. “Puoi avere una persona seduta al tavolo che sembra essere perfettamente in salute e puoi infettare la maggior parte delle persone, se non tutte, sedute a quel tavolo.”

Le piccole riunioni domestiche aiutano a diffondere il virus, sebbene il loro contributo al bilancio complessivo sia stato difficile da definire. I membri più anziani della famiglia sono particolarmente vulnerabili allo sviluppo di Covid-19 grave, soprattutto se hanno condizioni di salute croniche.

Il viaggio stesso mette le persone a rischio di esposizione al virus, indipendentemente da come viaggiano. “Quello che ci preoccupa non è solo la modalità di viaggio effettiva – che si tratti di un aereo, un autobus o una macchina – ma anche gli snodi dei trasporti”, ha detto il dottor Walke.

“Quando le persone sono in fila per salire su un autobus o un aereo”, l’allontanamento sociale diventa difficile e la trasmissione virale diventa più probabile, ha detto.

[Like the Science Times page on Facebook. | Sign up for the Science Times newsletter.]

Anche guidare in macchina comporta dei rischi, perché i viaggiatori possono essere esposti alle aree di servizio e ai distributori di benzina. Se gli americani scelgono di viaggiare, devono lavarsi le mani, indossare maschere e mantenere le distanze sociali, hanno detto i funzionari del CDC.

Il dottor Walke e altri si sono sforzati di distinguere tra membri della famiglia e membri della famiglia. Molti americani credono che sia sicuro riunirsi con la famiglia, anche se non vivono insieme; in effetti, la maggior parte degli scienziati afferma che solo gli altri membri della famiglia sono una compagnia sicura.

I ricercatori definiscono una famiglia come persone che hanno vissuto insieme sotto lo stesso tetto negli ultimi 14 giorni. Questa definizione può applicarsi ai coinquilini non imparentati che condividono gli alloggi ma può escludere i familiari stretti che hanno vissuto separatamente dai genitori.

Le nuove raccomandazioni pongono un dilemma particolare per le famiglie che anticipano il ritorno di uno studente universitario o sperano di ospitare un figlio adulto che vive in una residenza separata. Nessuno dei due bambini fa parte della famiglia.

I college hanno incoraggiato gli studenti – molti tornano a casa per il resto del semestre – a fare un test sul coronavirus prima di partire, ma i funzionari del CDC non approvano i test prima di riunirsi per il Ringraziamento.

Il test è tutt’altro che infallibile e un risultato negativo indica solo che “probabilmente non eri infetto al momento della raccolta del campione”, secondo l’agenzia.

Se i membri di famiglie diverse si riuniscono a casa di qualcuno per il pasto del Ringraziamento, dovrebbero indossare tutti una maschera, tranne quando mangiano, e rimanere a due metri di distanza, hanno detto i funzionari federali.

Gli ospiti dovrebbero essere incoraggiati a lavarsi le mani con acqua e sapone, e nessuno dovrebbe abbracciarsi o scambiarsi strette di mano. Quando si riuniscono all’interno, i partecipanti dovrebbero indossare le maschere il più possibile quando non mangiano. Le finestre e le porte dovrebbero essere tenute il più possibile aperte per migliorare la ventilazione.

Il consiglio del CDC è arrivato al punto di esortare le persone a parlare a bassa voce, perché gridare – o cantare – può diffondere il virus. Solo una persona dovrebbe servire il cibo, hanno detto i funzionari federali. Se ci sono ospiti durante la notte, dovrebbero avere il proprio bagno.

Giovedì anche altre organizzazioni mediche hanno emesso terribili avvertimenti. In un’insolita “lettera aperta al popolo americano”, i gruppi che rappresentano medici, infermieri e ospedali hanno sollecitato congiuntamente le persone a ridurre le riunioni di festa.

Sebbene la lettera non scoraggiasse esplicitamente i viaggi, i gruppi hanno notato che i casi di Covid-19 erano aumentati dopo altre festività, come il 4 luglio e il Labor Day, e che i sistemi sanitari erano già al limite in molte parti del paese.

Michael Shear ha contribuito alla segnalazione da Washington e Karen Zraick, Shawn Hubler e Niraj Chokshi da New York.

#CDC #implora #gli #americani #restare #casa #Ringraziamento

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *