Clubhouse, una piccola app di chat audio, fa il suo ingresso

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:8 Minuto, 36 Secondo

SAN FRANCISCO – Robert Van Winkle, meglio conosciuto come il rapper Gelato alla vaniglia, tenuto in tribunale online la scorsa settimana con oltre 1.000 fan.

In una conversazione sconclusionata, il signor Van Winkle ha elogiato le pose della band degli anni ’90 Bell Biv DeVoe e ha esitato quando gli è stato chiesto il suo rapporto con Madonna. Ha dispensato consigli sulla proprietà immobiliare e sulla vita, dicendo: “Devi proteggere la tua felicità per proteggere la tua vita”. A un certo punto, un partecipante ha serenato il raduno con una versione a cappella del suo successo “Ice Ice Baby”.

Diverse ore dopo, il signor Van Winkle ha confessato che doveva andarsene prima che la madre di suo figlio si arrabbiasse.

È stato il tipo di evento a ruota libera e imprevedibile che si è verificato 24 ore su 24 su Clubhouse, un’app di social media di 11 mesi che è esplosa in popolarità tra i creatori di gusto della tecnologia e della cultura popolare e che sta rapidamente diventando una piazza cittadina per dibattiti sulla libertà di parola e sulla politica.

L’app, che consente alle persone di riunirsi in chat audio per discutere di diversi argomenti, è stata scaricata quasi quattro milioni di volte solo nell’ultimo mese, secondo Apptopia. Personaggi pubblici diversi come Elon Musk, Ai Weiwei, Lindsay Lohan e Roger Stone si sono uniti a esso, e le conversazioni libere che ha consentito hanno incorso l’ira della Cina, che Clubhouse bandito la scorsa settimana.

Nel processo, Clubhouse ha generato un dibattito sul fatto che l’audio sia la prossima ondata di social media, spostando le connessioni digitali oltre il testo, le foto e i video verso la voce vecchio stile. In migliaia di chat room ogni giorno, gli utenti di Clubhouse hanno condotto conversazioni libere su argomenti vari come l’astrofisica, la geopolitica, la rappresentazione queer a Bollywood e persino la poesia cosmica.

Si tratta di un cambiamento importante nel modo in cui funziona il social Internet “, ha affermato Dave Morin, che ha fondato il percorso social network più di dieci anni fa e ha investito in Clubhouse. “Credo che sia un nuovo capitolo.”

La traiettoria di Clubhouse è stata rapida: aveva solo un file poche migliaia di utenti a maggio – anche se l’app è solo su invito e non ampiamente disponibile. Gli inviti sono così ambiti che sono stati elencati su eBay per tanto quanto $ 89. Anche società di media come Barstool Sports hanno creato account Clubhouse e almeno una società ha affermato che intende assumere un “dirigente senior della Clubhouse. “

L’attenzione ha travolto la piccola start up di San Francisco, che conta una dozzina di dipendenti ed è stata fondata da due imprenditori, Paul Davison e Rohan Seth. Mentre Clubhouse ha raccolto più di $ 100 milioni di finanziamenti il ​​mese scorso ed è stato valutato a $ 1 miliardo, ha faticato a gestire il traffico in aumento. Mercoledì l’app si è bloccata. Anche, Facebook e Twitter stanno lavorando su prodotti simili per competere con esso.

Clubhouse è anche alle prese con crescenti reclami su molestie, disinformazione e privacy. In uno incidente il mese scorso, un utente ha promosso teorie del complotto sui vaccini contro il coronavirus e ha scoraggiato le persone dall’ottenere i colpi, portando a molestie nei confronti di una dottoressa.

Questo mese, i regolatori tedeschi e italiani interrogato pubblicamente se le pratiche relative ai dati di Clubhouse siano conformi alle leggi europee sulla protezione dei dati. E la Cina ha bloccato l’app dopo che sono apparse conversazioni politiche al di fuori degli stretti controlli Internet del paese.

Clubhouse sta seguendo un classico percorso di start-up della Silicon Valley che anche le società di social media come Twitter, Snapchat e Facebook hanno percorso: crescita virale seguita dai problemi disordinati che ne derivano. È la prima società americana di social media a scoppiare da anni. L’ultimo successo di social networking globale è stato Tic toc, un’app di proprietà cinese che ha catapultato video di 15 secondi nel discorso culturale.

Il signor Davison, 40 anni, e il signor Seth, 36 anni, hanno rifiutato di essere intervistati. In una discussione sulla Clubhouse di domenica, il signor Davison ha detto che la società si stava affrettando ad assumere, creare nuove funzionalità e rilasciare una versione Android dell’app.

“È stato pazzesco, abbiamo avuto così tante persone che si sono unite”, ha detto.

Il signor Davison e il signor Seth, che hanno entrambi frequentato la Stanford University, sono imprenditori abituali. Il signor Davison ha creato diverse app di social networking, tra cui Highlight, che consentiva agli utenti di vedere e inviare messaggi alle persone nelle vicinanze. Il signor Seth era un ingegnere di Google e ha co-fondato un’azienda, Memry Labs, che realizzava app. Quelle start-up sono state acquistate o chiuse.

Nel 2019, i due uomini – che si erano incontrati attraverso circoli tecnologici nel 2011 – hanno creato un prototipo di app per podcast, Talkshow, che hanno chiamato il loro “ultimo tentativo”. Ma Talkshow sembrava troppo come una trasmissione formale, quindi hanno deciso di aggiungere un modo per consentire alle persone di partecipare spontaneamente alla conversazione, ha detto il signor Davison in un’intervista al “Hello Monday” podcast lo scorso mese.

Lo scorso marzo, il signor Davison e il signor Seth hanno avviato la Clubhouse. Hanno aggiunto un modo per più altoparlanti di trasmettere contemporaneamente e hanno permesso alle persone di rimbalzare tra le stanze digitali come se stessero andando da un palco all’altro in un festival musicale o una conferenza di lavoro. Per evitare di travolgere la loro start-up, distribuirono gli inviti lentamente.

L’app ha preso piede mentre le persone cercavano nuovi modi per connettersi tra loro durante la pandemia. Alcuni dei suoi primi utenti erano venture capitalist della Silicon Valley come Marc Andreessen e il suo socio in affari Ben Horowitz, che ha introdotto Clubhouse nelle loro reti. Oprah Winfrey, MC Hammer e John Mayer si sono uniti.

“C’è questa sensazione di accesso che è davvero difficile da replicare”, ha detto Andy Annacone, un investitore di TechNexus Venture Collaborative, che gestisce un fondo che ha investito in Clubhouse.

A maggio, il signor Andreessen e la società di venture capital del signor Horowitz, Andreessen Horowitz, hanno investito $ 10 milioni in Clubhouse, valutandolo a $ 100 milioni. All’epoca aveva due dipendenti.

Gli influencer di TikTok, le star di YouTube e i membri del cast di “The Bachelor” sono diventati presto attivi sull’app. Ha anche generato le proprie stelle, con alcune persone nella sua “lista di utenti suggeriti” che hanno accumulato più di un milione di follower. A dicembre, Clubhouse ha presentato un invito solo “programma pilota del creatore“Per aiutare i cosiddetti utenti esperti a guadagnare con l’app.

“Le persone stanno già costruendo marchi”, ha detto Sheel Mohnot, 38 anni, fondatrice di Better Tomorrow Ventures, che ha 1,2 milioni di follower sull’app. “Ci sono tutti questi spettacoli della Clubhouse. Alcuni di quegli spettacoli che ho visto sono sponsorizzati “. (Il signor Davison e il signor Seth hanno detto che la società prevede di fare soldi attraverso eventi a pagamento, abbonamenti e mance, ma non venderà pubblicità.)

Credito…via Agence France-Presse – Getty Images

La crescita è stata accompagnata dalle critiche che le donne e le persone di colore sono frequenti bersagli di abuso e quelle discussioni che coinvolgono antisemitismo, omofobia, razzismo e misoginia sono in aumento.

Porsha Belle, 32 anni, influencer della Clubhouse di Houston, ha detto che dopo aver parlato di misoginia sull’app, le persone hanno formato stanze per incoraggiarsi a vicenda a segnalare il suo account in modo che venisse esclusa. Il suo account è stato sospeso lunedì scorso.

Ha detto che aveva provato a fare appello alla società, ma ha trovato poco ricorso. “La mia pagina è sospesa mentre i bulli si muovono liberamente”, ha detto.

Rachelle Dooley, 40 anni, una social media manager ad Austin, in Texas, che è sorda, ha detto di essere stata bloccata ed espulsa da alcune stanze del Clubhouse.

“Posso vederlo apparire nella didascalia chiusa, le persone che dicono, ‘Perché questa donna sorda su un’app audio?'”, Ha detto. “Mi congelerei e comincerei a piangere.”

Clubhouse ha una funzione di “blocco” per dare agli utenti un maggiore controllo sui propri spazi. Ciò ha a sua volta creato controversie sull’accesso, anche con un giornalista del New York Times.

Kimberly Ellis, 48 ​​anni, studiosa americana e africana presso la Carnegie Mellon University che conduce seminari sulla sicurezza digitale, ha detto di essere stata anche nelle stanze del Clubhouse dove le persone sembravano dispensare consigli finanziari ma invece “facevano marketing multilivello”.

“Alcuni vogliono istruirti e ottenere denaro da te per i loro corsi”, ha detto.

Nella discussione sulla Clubhouse di domenica, il signor Davison ha affermato che la società ha regole esplicite contro la diffusione di disinformazione, incitamento all’odio, abusi e bullismo. La start-up ha detto l’anno scorso che aggiungeva consiglieri e funzioni di sicurezza e conferiva potere ai moderatori.

Eppure Clubhouse ha anche abilitato persone che vivono sotto stretta censura in paesi come Cina e Turchia per parlare liberamente di molti argomenti. Alcuni utenti hanno detto di essere stati agganciati.

Brielle Riche, 33 anni, stratega del marchio a Los Angeles, ha detto che Clubhouse ha aperto il suo mondo da quando ha iniziato a usarlo a novembre.

“Clubhouse ci dà l’opportunità di entrare in contatto con estranei”, ha detto. “Solo Clubhouse può farti uscire da TikTok.”

Una settimana dopo che Clubhouse ha annunciato il suo ultimo finanziamento il mese scorso, il signor Musk ha scatenato una frenesia quando è apparso sull’app e ha intervistato Vlad Tenev, l’amministratore delegato dell’app di trading di azioni Robinhood. Il signor Musk ha promesso di tornare alla Clubhouse con Kanye West e ha invitato il presidente russo Vladimir V. Putin all’app.

Pochi giorni dopo, Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook, si è presentato per parlare di realtà virtuale e aumentata. Quindi la Cina ha vietato l’app.

Domenica, 5.000 persone – il massimo in una sala Clubhouse – hanno partecipato a una sessione settimanale di “municipio” con i fondatori. Il signor Davison si è unito in ritardo perché era stato in un’altra stanza ad accogliere nell’app il senatore Tim Kaine, democratico della Virginia.

“Stiamo solo cercando di tenere il passo”, ha detto il signor Davison.

Adam Satariano ha contribuito alla segnalazione.



#Clubhouse #una #piccola #app #chat #audio #suo #ingresso

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *