Con i vaccini in più farmacie, le farmacie continuano ad assumere folli

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 48 Secondo

“Da quando il vaccino è stato approvato, i nostri numeri sono aumentati alle stelle”, ha detto Scott Knoer, amministratore delegato dell’associazione.

Anche i tecnici di farmacia sono molto richiesti. Tradizionalmente facevano cose come caricare siringhe e controllare le persone. Fino a poco tempo fa, solo pochi stati consentivano ai tecnici di fare i colpi. Ma l’amministrazione Trump ad ottobre guida emessa autorizzandoli a somministrare vaccini Covid-19 sotto la supervisione di un farmacista.

Sebbene non tutti i fornitori di vaccini permettano ai tecnici di fare i vaccini, il cambiamento normativo sta creando migliaia di nuovi vaccinatori.

La signora Shah, dirigente di Walgreens, ha detto che la combinazione delle assunzioni della catena e il cambiamento delle regole significava che Walgreens avrebbe circa 45.000 dipendenti a livello nazionale che potrebbero fornire vaccini Covid-19, rispetto a quasi 27.000 farmacisti. Questo “aumenta decisamente il numero di vaccinazioni che possiamo fornire man mano che il vaccino diventa abbondante”, ha detto.

A dicembre e gennaio, il programma di formazione sull’immunizzazione dell’American Pharmacists Association per tecnici di farmacia ha arruolato circa 30.000 persone. Tra il 2016 e il 2019, una precedente iterazione del programma ha registrato un totale di 650 persone, ha affermato Kimberly McKeirnan, professore associato presso il college di farmacia dello Stato di Washington che ha progettato la formazione.

Mentre la maggior parte dei vaccinatori viene assunta da grandi catene di farmacie, anche piccole farmacie indipendenti stanno assumendo. Brooke Powell, un tecnico di farmacia in un ospedale di Columbus, Ohio, stava cercando un lavoro part-time nei fine settimana per essere coinvolto nello sforzo di vaccinazione.

Era stata in trattative con CVS e Walgreens, ma alla fine decise di lavorare per un negozio indipendente, O’Reilly Family Pharmacy. Alla signora Powell piaceva che il proprietario fosse collegato alla comunità, cosa che pensava avrebbe aiutato a pianificare cliniche di vaccinazione per chiese, scuole e aziende locali.

“Non sono sicuro che le farmacie della catena si prenderanno così tanta cura”, ha detto la signora Powell.

La farmacia O’Reilly spera di ricevere la sua prima spedizione di vaccini questa settimana e di iniziare a vaccinare le persone subito dopo.

#Con #vaccini #più #farmacie #farmacie #continuano #assumere #folli

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *