Facebook fa un accordo per ripristinare la condivisione di notizie in Australia

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 37 Secondo

SAN FRANCISCO – Facebook ha dichiarato lunedì di aver raggiunto un accordo con il governo australiano che consentirebbe agli utenti e agli editori del Paese di condividere e visualizzare ancora una volta i link ad articoli di notizie sul social network.

Facebook la scorsa settimana si era bloccato la condivisione o la visualizzazione di collegamenti di notizie in Australia perché il paese doveva approvare una legge che richiedeva alle società tecnologiche di negoziare con gli editori di media e di compensarli per il contenuto che appare sui loro siti.

La legislazione include un codice di condotta che consentirebbe alle società di media di contrattare individualmente o collettivamente con le piattaforme digitali sul valore dei loro contenuti di notizie.

Ma lunedì il governo australiano ha aggiunto degli emendamenti al codice proposto. Ciò includeva un periodo di mediazione di due mesi, dando alle due parti più tempo per negoziare accordi commerciali che potrebbero aiutare Facebook a evitare di dover lavorare secondo le disposizioni del codice.

In cambio, Facebook ha accettato di ripristinare i collegamenti alle notizie e gli articoli per gli utenti australiani “nei prossimi giorni”, secondo una dichiarazione di Josh Frydenberg, tesoriere australiano, e Paul Fletcher, ministro delle comunicazioni, delle infrastrutture, delle città e delle arti.

“È importante sottolineare che gli emendamenti rafforzeranno la mano degli editori regionali e piccoli nell’ottenere una remunerazione adeguata per l’utilizzo dei loro contenuti da parte delle piattaforme digitali”, ha aggiunto la dichiarazione.

Campbell Brown, vice presidente di Facebook per le partnership di notizie globali, ha dichiarato in una dichiarazione: “Stiamo ripristinando le notizie su Facebook in Australia nei prossimi giorni. Andando avanti, il governo ha chiarito che manterremo la capacità di decidere se le notizie appaiono su Facebook in modo da non essere automaticamente soggetti a una negoziazione forzata “.

Mike Isaac ha riferito da San Francisco e Damien Cave da Sydney, in Australia.

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.

#Facebook #accordo #ripristinare #condivisione #notizie #Australia

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *