I legislatori del Nord Dakota votano un disegno di legge che minacciava i ricavi di Apple e Google.

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 14 Secondo

UN Fattura del North Dakota che un dirigente di Apple aveva avvertito “minaccia di distruggere iPhone come lo conosci” è morto in una votazione martedì.

Tre quarti dei 48 senatori statali del Nord Dakota hanno votato contro il disegno di legge, che ha cercato di vietare ad Apple e Google di costringere le società del Nord Dakota a cedere una quota delle loro vendite di app.

Il disegno di legge mirato Le pratiche di Apple e Google di addebitare una commissione fino al 30 percento su molte vendite di app. Secondo le stime di Sensor Tower, una società di dati per app, le società hanno raccolto complessivamente 33 miliardi di dollari da tali commissioni l’anno scorso.

Aziende come Epic Games, Spotify e Match Group, insieme ad alcuni sviluppatori di app più piccoli, hanno protestato contro le commissioni come artificialmente alte, sostenendo che Apple e Google possono addebitarle solo perché sono un duopolio e che i produttori di app non hanno altra scelta che occuparsene. per raggiungere i clienti. I due giganti della tecnologia creano il software su cui si basa quasi tutti gli smartphone del mondo.

Il disegno di legge ha attirato intense pressioni da entrambe le parti. Apple, in particolare, temeva che avrebbe costituito un pericoloso precedente per la sua attività, consentendo agli sviluppatori di app di evitare commissioni che sono state cruciali per la sua recente crescita. Apple e i suoi lobbisti hanno avvertito che il disegno di legge potrebbe mettere il Nord Dakota a rischio di costose cause legali.

“Non vogliamo mettere lo stato in una posizione in cui dobbiamo spendere i dollari dei nostri contribuenti in contenzioso, perché queste sono alcune aziende molto grandi”, ha detto martedì Jerry Klein, un senatore dello stato repubblicano al pavimento del Nord Senato Dakota. “Restiamo fuori dai tribunali.”

Dopo il voto, Kyle Davison, il senatore dello stato repubblicano che ha presentato il disegno di legge, ha attribuito il suo fallimento alla complessità della questione e all’opposizione di Apple. “Quando si batte la testa con Apple, è necessario essere in grado di abbinare la loro intensità con le risorse, compresi i lobbisti”, ha detto.

Critici e rivali di Apple e Google ora rivolgono la loro attenzione ad altri stati. Arizona, Georgia e Massachusetts stanno prendendo in considerazione una legislazione simile, e i lobbisti stanno spingendo per fatture quasi identiche in Minnesota e Wisconsin. The Coalition for App Fairness, un gruppo di società che si oppongono alle commissioni degli app store, tra cui Epic e Spotify, sta guidando la spinta per i conti.

Apple ha rifiutato di commentare e Google non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

#legislatori #del #Nord #Dakota #votano #disegno #legge #che #minacciava #ricavi #Apple #Google

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *