I programmi di emergenza per la disoccupazione scadranno alla fine dell’anno, mettendo a rischio milioni di persone.

Visualizzazioni: 30
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 36 Secondo

Due programmi critici per la disoccupazione stanno per scadere Alla fine dell’anno, potenzialmente lasciando milioni di americani vulnerabili allo sfratto e alla fame e minacciando di mandare in cortocircuito una ripresa economica che ha già perso slancio, scrive Ben Casselman del New York Times.

Ecco una ripartizione della posta in gioco:

  • Ben 13 milioni di persone ricevono pagamenti nell’ambito dei programmi, che il Congresso ha creato la scorsa primavera per espandere ed estendere il sistema di disoccupazione regolare durante la pandemia.

  • I leader di entrambi i principali partiti hanno espresso sostegno per aver rinnovato i programmi in qualche forma, ma il Congresso non è stato in grado di raggiungere un accordo per farlo. Non è chiaro come influenzeranno i risultati delle elezioni di martedì prospettive di un accordo.

  • I programmi sono alcune delle ultime vestigia dei trilioni di dollari in aiuti che includevano assegni diretti alla maggior parte delle famiglie statunitensi, $ 600 a settimana in sussidi di disoccupazione supplementari e centinaia di miliardi di dollari a sostegno delle piccole imprese.

  • Gran parte di quell’assistenza è scaduta durante l’estate, tuttavia. I guadagni economici sono rallentati in modo significativo da allora e gli studi lo hanno scoperto milioni di americani caddero in povertà mentre gli aiuti si sono prosciugati.

  • Il precipizio dei benefici di fine anno potrebbe essere ancora più dannoso. Molte famiglie hanno ha esaurito i risparmi hanno costruito quando era disponibile il supplemento di $ 600. Una moratoria federale sugli sfratti parziali dovrebbe scadere alla fine dell’anno, anche se potrebbe essere prorogata. E i controlli sui benefici non si limiteranno a ridursi, come hanno fatto durante l’estate, ma scompariranno.

“La rete di sicurezza ha ancora resistito fino ad ora, e penso che forse siamo stati cullati in un senso di compiacenza”, ha detto Andrew Stettner, esperto di sussidi di disoccupazione presso la Century Foundation, un gruppo di ricerca sulla politica progressista.

#programmi #emergenza #disoccupazione #scadranno #alla #fine #dellanno #mettendo #rischio #milioni #persone

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *