Il capo della Exxon Mobil afferma che è “favorevole” agli obiettivi di emissioni zero

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 5 Secondo

HOUSTON – Darren W. Woods raramente fa notizia anche se è l’amministratore delegato di Exxon Mobil, la compagnia petrolifera che alcune persone considerano uno dei principali criminali ambientali e altri considerano un motore vitale dell’economia degli Stati Uniti.

Pochi hanno preso sul serio, o addirittura notato, che sta iniziando a fare promesse per rispondere ai cambiamenti climatici, il che è per lo meno una rottura retorica rispetto ai suoi predecessori se non sostanziale.

“Ciò che la società richiede, e in modo appropriato, è un’energia affidabile e conveniente che non abbia le emissioni associate ai sistemi energetici di oggi”, ha affermato martedì. “Stiamo lavorando a questa evoluzione.”

Anche se potrebbe sembrare una dichiarazione prudente, il signor Woods, un ingegnere elettrico dalla voce pacata di Wichita, Kan., Sta chiaramente cambiando il tono dell’azienda, che ha rilevato quattro anni fa. La spavalderia texana impiegata dai suoi predecessori, uno dei quali ha apertamente respinto le preoccupazioni sul cambiamento climatico, si è trasformata in qualcosa di vagamente filosofico.

In un’intervista pensata per alzare il sipario su una presentazione annuale che i dirigenti offriranno mercoledì ad analisti finanziari e investitori, il signor Woods, 56 anni, si è espresso poetico sulla storia della tecnologia e dell’industria energetica e ha persino suggerito che ci fosse un terreno comune tra i suoi prevede di ridurre le emissioni e Gli sforzi del presidente Biden per combattere il cambiamento climatico. È arrivato al punto di promettere che Exxon avrebbe cercato di fissare un obiettivo per non emettere più gas serra di quanti ne avesse rimossi dall’atmosfera, anche se ha detto che era ancora difficile dire quando ciò sarebbe potuto accadere.

“Sosteniamo questa ambizione e il nostro obiettivo è aiutare la società a raggiungerla”, ha affermato Woods. “Francamente, il riconoscimento della sfida continua a crescere. È una conversazione in evoluzione che trovo molto utile per riflettere su ciò che deve accadere. “

Sotto la pressione degli investitori attivisti, Exxon ha detto questa settimana che lo era aggiungendo due nuovi direttori senza precedenti legami con i combustibili fossili al suo consiglio. La società ha recentemente affermato che creerà una nuova attività che catturato anidride carbonica da impianti industriali e lo seppellì profondamente nel terreno. Recentemente ha anche investito in Global Thermostat, una società che mira ad aspirare l’anidride carbonica dall’aria.

Naturalmente, molte persone sono profondamente scettiche riguardo ai piani e alle motivazioni dell’azienda. A differenza dei dirigenti delle compagnie petrolifere europee, il signor Woods non sta tagliando gli investimenti in petrolio e gas a favore di spendere soldi per l’energia eolica e solare. Ha evitato di commentare l’impegno di BP l’anno scorso a ridurre le sue emissioni nette a zero entro il 2050.

“A differenza dei loro grandi concorrenti petroliferi che hanno iniziato ad agire sul cambiamento climatico, Woods ed Exxon Mobil continuano a vivere in un mondo fiabesco di inazione mentre la California brucia e il Texas si congela”, ha detto Peter Krull, amministratore delegato di Earth Equity Advisors, una ricerca e società di investimento specializzata in sostenibilità.

Dopo aver trascorso quasi tre decenni con un’azienda tradizionalmente nota per la sua insularità, cultura rigida e indifferenza pubblica al riscaldamento globale, il signor Woods ha suggerito di essere pronto a indirizzarlo su una rotta diversa, anche se gradualmente.

Con il prezzo delle azioni della Exxon ancora inferiore a quello di dieci anni fa, molti investitori hanno chiesto niente di meno.

“La mia interazione con gli investitori è un riflesso di ciò che direi sono le tendenze più ampie della società”, ha detto Woods.

I quattro anni di Mr. Woods come amministratore delegato hanno attraversato un periodo difficile per l’industria. I prezzi del petrolio e del gas sono rimbalzati su e giù diverse volte negli ultimi anni. E l’anno scorso la domanda di prodotti petroliferi è crollata mentre la pandemia di coronavirus ha preso piede. Exxon ha perso $ 22,4 miliardi nel 2020, gran parte dei quali a causa di svalutazioni di attività che la società ha acquisito a prezzi elevati prima che Mr.

Ma nelle ultime settimane, i prezzi del petrolio e del gas si sono ripresi e Exxon e le sue azioni stanno andando meglio. Il signor Woods ha detto che i ricavi stanno tornando a fluire, consentendo alla società di ridurre il debito e pagare per progetti futuri. Il dividendo della società, che aveva raccolto ogni anno per quasi quattro decenni, ora sembra essere al sicuro da essere tagliato.

Quello che Exxon non sta facendo è spendere gran parte della sua fortuna in aziende o idee progettate per ridurre drasticamente le emissioni. Spende solo 3 miliardi di dollari fino al 2025 per catturare il carbonio dagli impianti industriali – una piccola frazione dei 16 miliardi di dollari a 19 miliardi di dollari che prevede di spendere in esplorazione petrolifera e progetti di capitale quest’anno.

Il signor Woods ha detto che cercherà ulteriori cambiamenti attraverso la ricerca di tecnologie innovative. Ma molti di loro rimangono lontani anni o decenni dall’avere un grande impatto sulle emissioni.

“Finché non conosciamo il percorso, cosa sarà richiesto e quali sono le soluzioni, è difficile saperlo”, ha detto. “Quello che possiamo fare è impegnarci per capirlo e, una volta trovate le risposte, ci vedreste iniziare a impegnarci ed essere effettivamente sulla strada verso lo zero netto”.

Mentre Exxon sta investendo in progetti di efficienza energetica, biocarburanti e idrogeno, il signor Woods ha espresso particolare entusiasmo per i 20 progetti di cattura e stoccaggio del carbonio della sua azienda. Sebbene la tecnologia debba ancora essere ampiamente utilizzata perché è molto costosa, il signor Woods e gli scienziati della Exxon sostengono che potrebbe svolgere un ruolo importante nella riduzione delle emissioni dalla produzione di cemento e acciaio e da altri processi industriali che non possono essere facilmente eseguiti con energie rinnovabili.

“Sarà necessaria la cattura e lo stoccaggio del carbonio”, ha detto.

Ha anche suggerito che “c’è certamente il potenziale” che il programma di cattura e stoccaggio del carbonio di Exxon possa adattarsi perfettamente alle politiche e agli obiettivi di Biden.

“Il supporto delle politiche e il giusto quadro normativo per supportare questi investimenti sono necessari e saranno importanti”, ha affermato Woods. “Vogliamo impegnarci con loro in quella conversazione. Avrai bisogno di permessi per gli investimenti. Avrai bisogno di sistemi di condutture, legislazione e riforma normativa e quadri legali per lo stoccaggio di CO2 “.

Il signor Biden ha espresso il suo sostegno per la cattura e il sequestro del carbonio. È una politica ambientale che potrebbe ottenere il sostegno dei repubblicani del Congresso, sebbene molti liberal-democratici non ne siano entusiasti perché la vedono come un prolungamento dell’uso dei combustibili fossili.

Molti scienziati del clima sono profondamente scettici sul fatto che la tecnologia possa essere impiegata nella scala necessaria per intaccare le emissioni. Alcuni dirigenti energetici condividono questo scetticismo.

Charif Souki, presidente esecutivo di Tellurian, una società di gas naturale liquefatto, ha affermato che la cattura del carbonio è una delle tante tecnologie potenzialmente promettenti per combattere il cambiamento climatico. Ma ha aggiunto: “Non esiste un modo efficiente per farlo sulla scala necessaria per soddisfare ciò che dobbiamo fare”.

Ma il signor Woods ha detto di essere ottimista sul percorso scelto da Exxon. “È molto difficile prevedere quando si verificherà una svolta”, ha detto, “ma se guardi indietro nel tempo, si verificano costantemente”.

#capo #della #Exxon #Mobil #afferma #che #favorevole #agli #obiettivi #emissioni

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *