Il presidente Biden modifica le regole del prestito per le aziende più piccole.

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 58 Secondo

Con l’obiettivo di indirizzare più aiuti federali alle imprese più piccole e vulnerabili, l’amministrazione Biden sta modificando le regole del Programma di protezione dello stipendio, aumentando l’importo che le imprese individuali possono ricevere.

Ma quel cambiamento – insieme a un congelamento di 14 giorni sui prestiti alle aziende con 20 o più dipendenti – è l’ennesima rielaborazione che pone ostacoli logistici ai prestatori.

Il cambiamento implica una regola del programma che potrebbe rendere un prestito PPP molto più attraente per le imprese individuali che impiegano solo il proprietario, come le imprese individuali e gli appaltatori indipendenti. In precedenza, il programma di aiuti basava l’ammontare del prestito sull’utile annuale che questo tipo di società dichiarava sulle proprie imposte. Ciò ha reso le imprese non redditizie non ammissibili agli aiuti e ha lasciato migliaia di altri richiedenti con piccoli prestiti – alcuni piccoli quanto $ 1.

La nuova formula, che secondo i funzionari della Small Business Administration sarebbe stata rilasciata presto, si concentrerà invece sul reddito lordo. Tale calcolo, che viene effettuato prima che molte spese vengano detratte, renderà molte più imprese ammissibili ai prestiti e aumenterà la dimensione dei prestiti disponibili per altri.

In brevi osservazioni il lunedì pomeriggio, il presidente Biden ha definito i cambiamenti nel programma come un balsamo per gli imprenditori duramente colpiti che hanno lottato per beneficiare degli sforzi di aiuto del governo finora.

“Riprendere la nostra economia significa riportare indietro le nostre piccole imprese”, ha detto Biden. Ha anche chiesto al Congresso di approvare il suo piano di salvataggio americano, che è sulla buona strada per passare alla Camera questa settimana e include $ 50 miliardi per le piccole imprese colpite duramente, anche se nessun denaro aggiuntivo per il PPP

Biden ha detto che il programma scadrà ancora alla fine di marzo, anche con la pausa di due settimane sulle domande per tutte le imprese tranne le più piccole, che entrerà in vigore mercoledì.

Biden ha affermato che il congelamento consentirebbe di dedicare più risorse del governo ad aiutare i tipi di piccole imprese che non hanno dipendenti dedicati alla navigazione nel processo di prestito.

L’attuale edizione del programma PPP è stata approvata come parte del pacchetto di aiuti economici di dicembre, in cui il Congresso ha stanziato 284 miliardi di dollari per riavviare il programma di aiuti. Le banche e altri finanziatori, che concedono prestiti garantiti dal governo, hanno sborsato 134 miliardi di dollari a 1,8 milioni di imprese da quando i prestiti sono ripresi il mese scorso. Il denaro è destinato a essere perdonato se i destinatari rispettano le regole del programma.

Le aziende con un massimo di 500 lavoratori possono generalmente beneficiare dei prestiti, anche se i prestiti di seconda estrazione – disponibili per coloro le cui vendite sono diminuite del 25% o più in almeno un trimestre dall’inizio della pandemia di coronavirus – sono limitati alle aziende con 300 o meno dipendenti.

L’agenzia sta anche modificando molte altre regole del programma per espandere l’idoneità. Quelli con recenti condanne penali non legate a frode potranno ora presentare domanda, così come coloro che sono delinquenti o inadempienti sul debito del prestito studentesco federale. L’agenzia ha inoltre aggiornato la sua guida per chiarire che gli imprenditori che non sono cittadini degli Stati Uniti ma residenti legalmente possono beneficiare di prestiti.

I cambiamenti, ha affermato Biden, “porteranno un aiuto tanto necessario e atteso da tempo alle piccole imprese che hanno davvero bisogno di aiuto per rimanere aperte, mantenere i posti di lavoro e sbarcare il lunario, e questo è un punto di partenza, non il punto di arrivo”.

#presidente #Biden #modifica #regole #del #prestito #aziende #più #piccole

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *