Il procuratore afferma che gli esecutori della tenuta di Jeffrey Epstein hanno consentito il suo abuso

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 9 Secondo

Le accuse erano solo l’ultima manovra nel gioco d’azzardo sulle considerevoli somme rimanenti della fortuna che il signor Epstein aveva lasciato quando si è ucciso in una cella di prigione di Manhattan nel 2019 mentre doveva affrontare le accuse federali di traffico sessuale. La tenuta ha ancora beni per un valore di circa $ 240 milioni al netto delle spese, che includono $ 190 milioni di tasse federali e $ 85 milioni di contributi al fondo di compensazione delle vittime.

Circa 150 donne si sono registrate al fondo, un numero “di gran lunga superiore alle aspettative”, secondo l’amministratore indipendente del fondo, Jordana Feldman. Finora, il fondo ha pagato $ 55 milioni ei candidati hanno tempo fino al 25 marzo per presentare le richieste.

Ma la scorsa settimana, la signora Feldman ha detto che avrebbe interrotto il processo di determinazione dei pagamenti per le altre vittime fino a quando la tenuta non avrebbe potuto fornire fondi aggiuntivi che aveva richiesto. Il motivo, ha detto la tenuta, era il flusso di cassa: ha avuto difficoltà a vendere alcuni dei beni del signor Epstein, comprese due isole private.

Ma la signora George, che aveva spinto per maggiori garanzie per il fondo, ha accusato la cattiva gestione, dicendo che l’eredità stava pagando milioni di dollari in conti legali e altre spese. Ha chiesto a un giudice di impedire alla tenuta di effettuare ulteriori pagamenti, ad eccezione del fondo di risarcimento delle vittime. Gli avvocati di due dozzine di accusatori si sono uniti al procuratore generale nella sua richiesta.

Gli esecutori hanno ribattuto che la signora George era in parte responsabile dei ritardi nella vendita di proprietà, incluso il nascondiglio dell’isola del signor Epstein al largo di St. Thomas, a causa dei privilegi che ha messo in atto.

“Se il procuratore generale avesse davvero in mente i migliori interessi delle vittime del signor Epstein, accetterebbe le ripetute richieste dei coesecutori di rilasciare immediatamente i suoi privilegi sulle due proprietà delle Isole Vergini di proprietà della tenuta e di consentire ai coesecutori di vendere quelle proprietà “, Ha detto il signor Weiner in una dichiarazione mercoledì sera.

Il vasta causa legale è iniziato nel gennaio 2020, con la signora George che prendeva di mira la complicata rete di imprese che il signor Epstein una volta operava fuori dal territorio. La signora George ha detto di voler proteggere i diritti delle vittime del signor Epstein così come quelli della gente delle Isole Vergini, che sostiene essere stata defraudata dal signor Epstein mentre conduceva un’operazione di traffico sessuale fuori dal territorio.

#procuratore #afferma #che #gli #esecutori #della #tenuta #Jeffrey #Epstein #hanno #consentito #suo #abuso

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *