Il produttore di lattine per White Claw conclude un accordo spin-off da $ 8,5 miliardi.

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 10 Secondo

La società che produce le lattine di alluminio utilizzate da LaCroix, White Claw e altri giganti delle bevande sta scorporando quell’attività in un accordo che stima la nuova società a $ 8,5 miliardi, secondo diverse persone con conoscenza del piano.

L’accordo di Ardagh Group, che ha sede in Lussemburgo, avrebbe la forma di una fusione con un veicolo di acquisizione per scopi speciali, o SPAC, sostenuto da un’affiliata del Gores Group, la società di private equity della California. Potrebbe essere annunciato già martedì, hanno detto le persone, che hanno parlato a condizione che non vengano nominate perché le trattative sono riservate.

È una scommessa sulla continua crescita del business delle lattine, poiché le aziende valutano sempre più le conseguenze ambientali dei loro prodotti. Nestlé ha annunciato la vendita della sua attività idrica per 4,3 miliardi di dollari questo mese, in parte una mossa per abbandonare l’acqua confezionata in plastica. Le lattine di alluminio sono molto più facili riciclare rispetto alle bottiglie di plastica.

Il Gores SPAC, denominato Gores Holdings V, è il settimo accordo di questo tipo che il gruppo ha concluso.

Ardagh manterrà una quota di circa l’80% nella società dopo l’accordo. Investitori stanno contribuendo con un collocamento privato da 600 milioni di dollari, mentre Gores sta mettendo 525 milioni di dollari in contanti. La nuova società, Ardagh Metal Packaging, emetterà $ 2,65 miliardi di nuovo debito.

Ardagh genera più della metà dei suoi circa 7 miliardi di dollari di vendite annuali dalla produzione di lattine per le aziende produttrici di bevande. Lo scorso anno, le vendite dell’unità sono aumentate del 2%, alimentate dalle vendite di bevande e dalla consapevolezza ambientale, mentre i guadagni prima della svalutazione e dell’ammortamento delle imposte sugli interessi sono cresciuti dell’8%. Ardagh manterrà la sua attività di confezionamento in vetro.

Per le aziende produttrici di bevande, le lattine sono diventate uno strumento sempre più importante per il branding, fornendo imballaggi colorati ed eleganti.

Quando Ardagh ha acquisito la sua attività di inscatolamento nel 2016 per 3 miliardi di dollari, ha svolto la maggior parte dei suoi affari con marchi storici come grandi società di bibite e birra. Da allora ha lavorato con marchi più giovani e in rapida crescita a base di seltzer come White Claw, LaCroix e Truly Hard Seltzer per sostenere la sua crescita. Per prepararsi all’ulteriore espansione prevista negli Stati Uniti, ha acquistato uno stabilimento a Huron, Ohio.

A livello globale, l’azienda punta alla crescita in Europa e Brasile, dove le vendite di birra rimangono forti poiché i consumatori passano sempre più dal rubinetto alle lattine.

#produttore #lattine #White #Claw #conclude #accordo #spinoff #miliardi

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *