La conferma di Tanden su un terreno instabile mentre più senatori esprimono opposizione

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 48 Secondo

WASHINGTON – Due repubblicani moderati lunedì hanno annunciato la loro opposizione alla nomina di Neera Tanden, scelta del presidente Biden a capo dell’Ufficio di gestione e bilancio, una battuta d’arresto significativa che potrebbe condannare le sue possibilità di conferma.

Le dichiarazioni di opposizione dei senatori Susan Collins del Maine e Mitt Romney dello Utah, due repubblicani moderati con una dichiarata disponibilità a lavorare con l’amministrazione Biden, hanno ulteriormente vagliato le possibilità della signora Tanden in un Senato equamente diviso. Tre senatori in quattro giorni hanno annunciato l’intenzione di votare contro di lei, dopo il senatore Joe Manchin III, Democratico del West Virginia, è stato il primo a opporsi pubblicamente alla sua conferma.

Un funzionario della Casa Bianca ha detto lunedì che ha continuato a sostenere la nomina della signora Tanden, ma il suo percorso verso la conferma sta diventando sempre più stretto. La sua incapacità di ottenere la conferma sarebbe la prima vittima per il signor Biden, che finora è stato in grado di ottenere il sostegno del Senato per diverse altre scelte di governo, sebbene molti voti siano ancora in sospeso.

Il destino della signora Tanden è in pericolo soprattutto a causa di dichiarazioni che ha fatto nel passato, in particolare sui social media, in cui ha rivolto critiche partigiane e spesso personali ai legislatori di entrambe le parti. Legislatori repubblicani si sono sempre più chiesti se la signora Tanden sarebbe in grado di portare il tipo di “unità” che il signor Biden ha promesso.

La signora Collins e il signor Romney hanno indicato l’approccio della signora Tanden ai social media – vale a dire, un flusso incessante di tweet critici che sono stati tranquillamente cancellati prima delle sue audizioni di conferma – come motivo della loro opposizione. La signora Collins è stata tra coloro che hanno subito l’ira online della signora Tanden, che si è estesa sia ai legislatori che agli attivisti di entrambe le parti.

“Le sue azioni passate hanno dimostrato esattamente il tipo di animosità che il presidente Biden si è impegnato a trascendere”, ha detto la signora Collins, aggiungendo che la signora Tanden “non ha né l’esperienza né il temperamento” per la posizione. La sua decisione di ripulire in silenzio parti del suo feed sui social media, ha concluso, “solleva preoccupazioni circa il suo impegno per la trasparenza”.

Poco dopo quella dichiarazione, una portavoce del signor Romney ha confermato l’opposizione del senatore, osservando che “crede che sia difficile tornare alla cortesia e al rispetto per un candidato che ha emesso mille tweet meschini”. Non è chiaro se ciò sarebbe sufficiente per ritirare la nomination.

Finora, la Casa Bianca ha indicato di restare indietro rispetto alla signora Tanden. Jen Psaki, l’addetto stampa della Casa Bianca, ha dichiarato in una dichiarazione dopo la decisione della signora Collins che la signora Tanden “è un’esperta politica compiuta” e che l’amministrazione ha pianificato di “continuare a lavorare per la sua conferma attraverso l’impegno con entrambe le parti”.

La signora Psaki ha ribadito tale sostegno in una conferenza stampa lunedì pomeriggio, definendo la signora Tanden “una brillante esperta di politiche con esperienza ai più alti livelli di governo”. Ha aggiunto che la signora Tanden ha un ampio spettro di sostegno e che aveva “lavorato con partner di tutto lo spettro ideologico”.

“Il presidente l’ha nominata perché crede che sarebbe una regista di OMB stellare”, ha detto la signora Psaki. Alla domanda se la Casa Bianca continuasse a credere che la signora Tanden avesse un percorso verso la conferma, la signora Psaki ha detto: “Lo facciamo”. Ha anche detto che la Casa Bianca ha “lavorato al telefono” e ha chiamato repubblicani e democratici durante il fine settimana per cercare di ottenere sostegno per la signora Tanden.

La signora Tanden non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sul fatto che avesse intenzione di rimanere in corsa per il lavoro.

Il signor Biden l’ha nominata anche prima che i democratici riprendessero il controllo del Senato a gennaio, sorprendendo legislatori e aiutanti data la sua storia di dichiarazioni infiammatorie. Le prospettive della signora Tanden sono apparse a lungo deboli, date le sue considerazioni critiche ai repubblicani e ai democratici progressisti dopo aver prestato servizio come consigliere di Hillary Clinton durante la sua candidatura alla presidenza nel 2016.

“Sto lavorando con il presidente Biden per trovare i voti extra in modo che possa essere approvata”, ha detto il senatore Chuck Schumer di New York, il leader della maggioranza, in una conferenza stampa questo fine settimana nel suo stato.

Durante le udienze di conferma di questo mese davanti a due commissioni del Senato, la signora Tanden si è scusata più volte per gli attacchi personali che aveva lanciato su Twitter contro repubblicani e democratici progressisti nel corso degli anni. Ha detto di aver cancellato più di 1.000 tweet poco dopo le elezioni di novembre perché si è pentita del suo tono.

Sebbene avesse promesso di portare un approccio radicalmente diverso al suo stile di comunicazione se avesse assunto il lavoro di direttore del bilancio, è stata confrontata dai repubblicani con i suoi commenti su “Moscow Mitch” – un riferimento al senatore Mitch McConnell del Kentucky, il leader repubblicano – e il suo suggerimento che “i vampiri hanno più cuore di Ted Cruz”, il senatore repubblicano del Texas.

La signora Tanden ha il sostegno della Camera di Commercio degli Stati Uniti, ma gruppi di azione politica conservatrice e attivisti liberali si sono mobilitati contro la sua nomina, suggerendo che avrà difficoltà a trovare sostegno da altri repubblicani.

“Neera Tanden è un architetto di Obamacare, cheerleader per il Green New Deal e sostenitore del socialismo in America”, ha detto questo mese David M. McIntosh, presidente del Club for Growth. “Qualsiasi senatore che si preoccupa di lavorare con OMB per far crescere l’economia – non distruggerla – dovrebbe opporsi con veemenza a questa nomina”.

I repubblicani non furono gli unici ad affrontare la signora Tanden. Il senatore Bernie Sanders del Vermont, presidente della commissione per il bilancio, le ha chiesto di “riflettere” su alcune delle cose che aveva detto su di lui e sui suoi alleati progressisti nel corso degli anni.

“Ci sono stati attacchi feroci contro i progressisti, le persone con cui ho lavorato, me personalmente”, ha detto il signor Sanders, che ancora non ha detto pubblicamente se voterà per la signora Tanden.

I progressisti hanno cercato di far deragliare ulteriormente la nomina lunedì.

Il gruppo di attivisti RootsAction ha coordinato una “tempesta” su Twitter, con immagini e hashtag per incoraggiare i senatori, compreso il signor Sanders, a rifiutare la signora Tanden. Il gruppo ha indicato le donazioni dei governi stranieri che il suo think tank, il Center for American Progress, ha ricevuto sotto la sua supervisione e le sue precedenti osservazioni a sostegno dei tagli ai programmi della rete di sicurezza sociale.

“Tanden è diventato noto come una delle più importanti voci anti-progressiste dell’establishment neoliberista”, ha detto il gruppo in un documento di sfondo.

#conferma #Tanden #terreno #instabile #mentre #più #senatori #esprimono #opposizione

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *