La domanda che alcuni proprietari di aziende non vogliono affrontare

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 45 Secondo

C. John Bongiovanni, che è stato presidente di Bon Tools da quando suo padre, Carl, è morto di infarto nel 2017, ha detto di aver affrontato anche la mancanza di un piano di successione. Ma ciò che ha reso la transizione iniziale particolarmente difficile, ha detto, è stata la mancanza di assicurazione, che gli avrebbe dato un po ‘di respiro per sistemare le finanze dell’azienda e occuparsi dei suoi oltre 70 dipendenti.

“La cosa più difficile all’inizio era girare intorno ai vagoni e capire cosa fosse cosa”, ha detto. L’assicurazione per le persone chiave lo avrebbe anche sollevato da alcune delle pressioni che sente per acquistare altre parti dell’azienda, come i suoi beni immobili, da sua madre e per iniziare a risarcire le sue due sorelle, che non fanno parte dell’azienda.

Sebbene lavorasse in azienda da quando era giovane, ha detto il signor Bongiovanni, non aveva idea di come sarebbe potuta essere una transizione quando suo padre, un 59enne in forma e in forma, morì.

“Mio padre e io parlavamo di affari, ma erano le parti eccitanti, non quelle sporche e sporche”, ha detto Bongiovanni. “Era, ‘Oh, hai visto quel pezzo di affari?’ Non sono sicuro che avremmo sistemato tutto, ma avrei potuto soddisfare i suoi desideri “.

In questo tipo di situazioni, ha affermato Erica Bramer, managing partner del Gruppo BVA, società di contenzioso, valutazione e consulenza finanziaria, le due cose principali da evitare sono la confusione su chi è responsabile e chi sa cosa.

“La forma più semplice è che il proprietario muore e non è chiaro come l’attività passerà a qualcun altro”, ha detto la signora Bramer. “Diciamo che ci sono più bambini. Cosa è meglio per la famiglia? Cosa è meglio per il business? Cosa intendeva papà? Una volta che si stratificano altri partner commerciali o altri dipendenti che pensavano di possedere parte dell’azienda, diventa ancora più complicato “.

Il signor Baum di Interchange Capital Partners ha detto di aver consigliato ai clienti che improvvisamente hanno dovuto prendere il controllo di un’azienda di pensare in termini di controllo dei danni.

#domanda #che #alcuni #proprietari #aziende #vogliono #affrontare

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *