La Exxon Mobil ha perso 22 miliardi di dollari nel 2020, la peggiore performance degli ultimi quattro decenni.

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 20 Secondo

Martedì Exxon Mobil ha riportato la sua quarta perdita trimestrale consecutiva, poiché la pandemia ha continuato a pesare sulla domanda di energia e sui prezzi del petrolio e del gas naturale.

Nell’anno peggiore per l’azienda in quattro decenni, Exxon ha dichiarato di aver perso $ 22,4 miliardi nel 2020, rispetto a un profitto di $ 14,3 miliardi nel 2019. Una grossa fetta delle perdite dell’azienda è arrivata da $ 19,3 miliardi di svalutazioni negli ultimi tre mesi dell’anno in quanto la società ha ridotto il valore dei giacimenti di gas naturale statunitensi acquisiti quando i prezzi del gas erano molto più alti prima che il fracking invadesse il mercato un decennio fa.

L’anno scorso Exxon ha tagliato drasticamente la spesa per esplorazione e produzione di 21,4 miliardi di dollari, o del 35%, a causa della pandemia.

“L’anno scorso ha presentato le condizioni di mercato più difficili che Exxon Mobil abbia mai sperimentato”, ha affermato Darren W. Woods, presidente e amministratore delegato dell’azienda. Ha aggiunto che la società ha concluso l’anno come “una società più forte” con un “programma di capitale flessibile che è robusto per una serie di scenari di mercato e incentrato sulle nostre opportunità di rendimento più elevato”.

Ci sono stati alcuni segnali di ripresa nel quarto trimestre. Escludendo le sue svalutazioni, Exxon ha realizzato un piccolo profitto di $ 110 milioni nel trimestre quando i prezzi delle materie prime hanno iniziato a riprendersi.

La grande attività chimica di Exxon ha guadagnato 691 milioni di dollari, il suo miglior risultato trimestrale dal 2018. La produzione di petrolio nel bacino del Permiano a cavallo tra Texas e New Mexico è aumentata del 42% nel trimestre rispetto al quarto trimestre del 2019. Dopo un avvio lento nel 2019, la produzione di petrolio nelle acque profonde al largo della costa della Guyana è cresciuto fino a 120.000 barili al giorno e si prevede che aumenterà in modo significativo nei prossimi cinque anni.

All’inizio del 2020, c’era una preoccupazione persistente tra gli investitori che la società avrebbe tagliato i suoi dividendi, ma mentre i prezzi del petrolio sono saliti sopra i $ 50 al barile nelle ultime settimane, quei timori si sono attenuati. Il prezzo delle azioni della società è risalito di circa il 40% da novembre. Martedì Exxon è cresciuto di circa il 2% nelle prime negoziazioni.

Sotto pressione per mostrare progressi nella riduzione delle emissioni, la società ha dichiarato lunedì che stava creando una nuova attività chiamata Low Carbon Solutions per sviluppare progetti di cattura e sequestro del carbonio in tutto il mondo.

La compagnia dovrebbe riorganizzare il suo consiglio nei prossimi mesi e martedì ha annunciato l’elezione di un nuovo membro, Tan Sri Wan Zulkiflee Wan Ariffin, ex presidente della compagnia petrolifera malese Petronas.

#Exxon #Mobil #perso #miliardi #dollari #nel #peggiore #performance #degli #ultimi #quattro #decenni

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *