L’amministratore delegato di Politico si dimette quest’anno.

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 8 Secondo

Patrick Steel, amministratore delegato di Politico dal 2017, ha dichiarato martedì che lascerà l’azienda quest’estate.

In un’e-mail allo staff, il signor Steel, un ex banchiere di investimenti che era un assistente speciale del presidente Bill Clinton, ha detto di aver deciso che era “il momento giusto per iniziare il prossimo capitolo della mia carriera”.

“Quando una nuova amministrazione si insedia, è tempo di passare il testimone a un altro leader che può guidare Politico a maggiori altezze”, ha scritto nel promemoria, che è stato ottenuto dal New York Times.

Mr. Steel 52, ha aggiunto che, sotto la sua guida, Politico ha raddoppiato le sue dimensioni, si è espanso in nuove regioni e ha completato la sua più grande acquisizione, il sito web sull’energia e l’ambiente Notizie E&E.

La decisione di Mr. Steel di andarsene è l’ultima di una serie di mosse di alto profilo al Politico. I reporter dietro la sua newsletter Playbook, Jake Sherman e Anna Palmer, così come il reporter del Congresso John Bresnahan, sono partiti a dicembre per avviare un sito in competizione, Notizie Punchbowl. Politico li ha sostituiti con una squadra che include Rachael Bade, Eugene Daniels, Ryan Lizza e Tara Palmeri.

Robert Allbritton, il proprietario di Politico, ha detto che una società di ricerca esecutiva aiuterebbe la società a trovare il suo prossimo amministratore delegato.

#Lamministratore #delegato #Politico #dimette #questanno

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *