Le richieste di disoccupazione negli Stati Uniti rimangono elevate ma diminuiscono per la quarta settimana consecutiva.

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 58 Secondo

Anche se i licenziamenti negli Stati Uniti rimangono straordinariamente alti per gli standard storici, le richieste di disoccupazione continuano a diminuire con la diminuzione dei casi di coronavirus e delle restrizioni all’attività.

Le nuove richieste di sussidio di disoccupazione sono diminuite la scorsa settimana per la quarta settimana consecutiva, ha riferito giovedì mattina il Dipartimento del Lavoro.

La scorsa settimana ha portato 813.000 nuove richieste di sussidi statali, rispetto alle 850.000 della settimana precedente. Adeguato alle variazioni stagionali, il dato della scorsa settimana era di 793.000, con un calo di 19.000.

C’erano 335.000 nuove richieste di assistenza alla disoccupazione pandemica, un programma finanziato dal governo federale per i lavoratori part-time, i lavoratori autonomi e altri normalmente non idonei per i sussidi senza lavoro. Quel totale, che non era destagionalizzato, era sceso da 369.000 la settimana prima.

Nuovo i casi di coronavirus sono diminuiti di un terzo dal livello di due settimane fa, spingendo Stati come la California e New York ad allentare le restrizioni sui pasti al coperto e altre attività.

“Siamo bloccati a questo livello molto alto di richieste di risarcimento, ma l’attività sta riprendendo”, ha detto Julia Pollak, economista del lavoro con ZipRecruiter, un mercato del lavoro online. In effetti, gli annunci di lavoro presso ZipRecruiter si attestano a 11,3 milioni, vicino al livello di 11,4 milioni prima della pandemia.

Il miglioramento della situazione pandemica ha alleviato la tensione sui ristoranti, ha aggiunto la signora Pollak. Più in generale, tuttavia, il settore del tempo libero e dell’ospitalità è ancora sotto pressione.

Rimangono molti altri segni di debolezza. Venerdì il dipartimento del lavoro lo ha riferito i datori di lavoro hanno aggiunto solo 49.000 posti di lavoro a gennaio, sottolineando le sfide per i quasi 10 milioni di disoccupati.

Presidente Biden ha citato la debolezza fare pressioni per l’approvazione del suo pacchetto di aiuti da pandemia da $ 1,9 trilioni. Invierebbe $ 1.400 a molti americani, fornirebbe aiuti a stati e città ed estenderebbe i sussidi di disoccupazione che scadranno per milioni a metà marzo.

La signora Pollak ha detto che i messaggi dei datori di lavoro di ZipRecruiter negli ultimi giorni hanno offerto speranza. “Abbiamo visto i datori di lavoro infrangere tutte le nostre aspettative e mostrare una grande esuberanza”, ha detto.

#richieste #disoccupazione #negli #Stati #Uniti #rimangono #elevate #diminuiscono #quarta #settimana #consecutiva

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *