L’ereditarietà ineguale: può funzionare o può “distruggere le relazioni”

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 52 Secondo

“Non solo stava ottenendo il vantaggio della casa più grande, ma stava esaurendo l’eredità”, ha detto Margolis.

Un accordo migliore sarebbe stato se la figlia avesse preso in prestito, diciamo, $ 500.000, dai suoi genitori, firmando una cambiale che ha perdonato $ 100.000 all’anno per cinque anni, ha detto Margolis. Se l’ultimo genitore morisse tre anni dopo, ha detto, i restanti $ 200.000 “funzionerebbero come anticipo sull’eredità di quella figlia”. Se la tenuta non avesse abbastanza beni per dare ai suoi fratelli la loro quota uguale, ha detto, “la figlia dovrebbe trovare dei fondi per compensare la differenza”.

Margolis ha detto che le famiglie potrebbero evitare i conflitti redigendo un “contratto di assistenza personale”, che descriverebbe i servizi che un caregiver fornirà e il tipo e le dimensioni del risarcimento, come un prestito per acquistare una casa, pagamenti regolari o un più grande quota del patrimonio. Tutti i fratelli dovrebbero essere coinvolti nel processo, ha detto.

La divisione di una tenuta può essere particolarmente complicata nelle famiglie miste. La crescita delle famiglie acquisite è una delle ragioni principali per cui la percentuale di americani di età pari o superiore a 50 anni che hanno lasciato eredità diseguali ai propri figli è più che raddoppiata, fino a quasi il 35% nel 2010 dal 16% nel 1995, secondo a uno studio pubblicato dal National Bureau of Economic Research.

“I genitori senza figliastri erano molto più propensi a trattare tutti i loro figli allo stesso modo rispetto ai genitori con figliastri”, ha detto Robert A. Pollak, coautore dello studio e professore di economia presso la Washington University di St. Louis.

Ma lo studio ha anche scoperto che più lunga è la relazione, più è probabile che un genitore lasci a un figliastro un’eredità uguale a quella di un figlio biologico o adottato, forse riflettendo un rafforzamento della “fiducia e del legame”.

Se un genitore, ad esempio il marito, in una famiglia acquisita vuole proteggere i suoi figli da un precedente matrimonio, è meglio evitare di lasciare tutti i beni a sua moglie in un testamento e sperare che lei manterrà la promessa di lasciare i beni rimanenti ai suoi figliastri quando muore, dicono gli esperti.

#Lereditarietà #ineguale #può #funzionare #può #distruggere #relazioni

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *