L’infrastruttura statunitense guadagna un grado C in vista di un piano di spesa Biden: aggiornamenti in tempo reale

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:8 Minuto, 52 Secondo
Credito…Samuel Corum per il New York Times

Ponti in rovina, sistemi di acqua potabile sottofinanziati, strade crivellate di buche. Il presidente Biden prossimo ambizioso obiettivo è riparare le infrastrutture della nazione e un nuovo rapporto suggerisce che ha il suo bel da fare per lui.

Mercoledì l’American Society of Civil Engineers ha assegnato agli aeroporti, alle strade, ai corsi d’acqua e ad altri sistemi degli Stati Uniti un C–, riflettendo il suo punto di vista secondo cui le infrastrutture della nazione sono in condizioni mediocri e hanno un disperato bisogno di un aggiornamento.

“AC–, come puoi immaginare, non è qualcosa di cui essere particolarmente orgoglioso”, ha affermato Thomas Smith, direttore esecutivo del gruppo professionale. “C’è un grande bisogno di miglioramento.”

Dopo aver spinto una misura di soccorso pandemica da $ 1,9 trilioni, si prevede che l’amministrazione Biden sposterà la sua attenzione su una proposta di infrastruttura di entità simile. Migliorare l’infrastruttura nazionale abbastanza da guadagnare un grado B richiederà un investimento di $ 2,6 trilioni nel prossimo decennio, ha affermato la società di ingegneria.

Il gruppo pubblica questi rapporti ogni quattro anni. Nonostante i terribili avvertimenti, il nuovo portava alcune buone notizie: il C– è un leggero miglioramento rispetto al D o D + che il gruppo aveva assegnato dal 1998. AD riflette un sistema in cattive condizioni, e un C significa condizioni mediocri. AB viene assegnato a un sistema che è “adeguato per ora” e un A a infrastrutture in condizioni eccezionali e pronte per il futuro.

Dall’ultima pagella del 2017, i voti sono migliorati in modo incrementale in una manciata di categorie. Ad esempio, l’aumento dei finanziamenti federali ha contribuito a sollevare l’aviazione, le vie navigabili interne e i porti. Anche l’acqua potabile e le infrastrutture energetiche sono migliorate poiché i servizi pubblici hanno utilizzato meglio le risorse e sono diventati più resilienti, anche se potrebbe sembrare difficile crederlo dopo i blackout di giorni in Texas di recente.

Tuttavia, solo due delle 17 categorie sono state classificate meglio di una C: i porti americani hanno guadagnato un B– e il rail un B. Transit ha ottenuto il punteggio peggiore, guadagnando un D–. Le dighe, le strade, gli argini e le acque piovane della nazione hanno ottenuto un D.

Il signor Smith ha detto di essere ottimista sul fatto che i legislatori e il pubblico sosterrebbero importanti investimenti nelle infrastrutture, soprattutto come una raffica di disastri costosi esacerbate dai cambiamenti climatici hanno messo a nudo il generale stato di abbandono.

“Ci sono tutte le ragioni per farlo, e mi sento come se stessimo imparando così tante lezioni”, ha detto.

Entro il 2025, più di 300 milioni di persone in Cina avranno 60 anni o più, secondo il governo cinese.
Credito…Come Hwee Young / EPA, tramite Shutterstock

Le losche case di riposo e gli schemi di investimento hanno ingannato la popolazione cinese che invecchia rapidamente per centinaia di milioni di dollari, stimolando più di mille procedimenti penali negli ultimi anni.

In una società che tradizionalmente faceva affidamento sui membri della famiglia per prendersi cura dei genitori anziani, i truffatori sono stati in grado di far leva sui timori che il cambiamento delle norme sociali e le scarse risorse lascino gli anziani privi, riportano Alexandra Stevenson e Cao Li per il New York Times.

Entro il 2025, più di 300 milioni di persone in Cina avranno 60 anni o più, secondo il governo cinese. Si stima che entro il 2050 tale numero salirà a mezzo miliardo.

Cina ormai defunto politica del figlio unico e migrazione di massa per le grandi città, tuttavia, significa che ci sono meno persone che si prendono cura di questo gruppo ampio e vulnerabile. Il governo fornisce assistenza solo a chi non ha famiglia, nessun sostegno finanziario e nessuna capacità di lavorare.

A Yiyang, un tuttofare in pensione era così sconvolto essere truffato che si è gettato in un fiume il mese scorso ed è annegato, secondo i media statali.

“Abbiamo una popolazione che invecchia continuamente ei servizi pubblici finanziati dal governo non sono sufficienti per prendersi cura di questa popolazione”, ha detto Dong Keyong, professore presso la School of Public Administration and Policy della Renmin University of China a Pechino.

Il governo ha fatto affidamento sulle società del settore privato per intervenire, offrendo sussidi e vantaggi fiscali come incoraggiamento. Ma il costo della costruzione di una casa di cura è alto e le ricompense sono spesso troppo basse perché la maggior parte delle persone non può permettersi un’assistenza di alta qualità.

Il risultato è stato che alcuni costruttori hanno eluso le leggi che vietano loro di accettare denaro dai residenti prima che le case di riposo siano costruite creando prodotti di investimento collaterali che promettono alti tassi di interesse e benefici futuri per l’adesione.

Una società, Shanghai Da Ai Cheng, ha raccolto oltre 150 milioni di dollari promettendo rendimenti fino al 25% e una casa di riposo. Tre anni dopo l’inizio del programma, il progetto è fallito e più di 81 milioni di dollari sono scomparsi.

I dirigenti aziendali di tutto il paese stanno lottando su come riaprire gli uffici mentre la pandemia inizia ad allentare la sua morsa. Le aziende – e molti dipendenti – sono desiderosi di tornare a una sorta di normale vita lavorativa, tornare in ufficio, pranzare nel loro ristorante preferito o fermarsi per un drink dopo il lavoro. Ma il mondo è cambiato e molti manager e lavoratori riconoscono allo stesso modo che ci sono vantaggi nel lavoro a distanza.

Oltre il 55 percento di persone intervistate dalla società di consulenza PricewaterhouseCoopers alla fine dell’anno scorso ha dichiarato che preferirebbe lavorare da remoto almeno tre giorni alla settimana dopo che la pandemia si è ritirata, Rapporto di Julie Creswell, Gillian Friedman e Peter Eavis per il New York Times. Ma i loro capi sembrano avere preferenze un po ‘diverse: il 68% dei datori di lavoro ha affermato di ritenere che i dipendenti debbano essere in ufficio almeno tre giorni alla settimana per mantenere la cultura aziendale.

Salesforce, la società di software con sede a San Francisco, ha recentemente guadagnato elogi da alcune persone quando lo ha fatto disse che la maggior parte dei suoi dipendenti sarebbe in grado di entrare in ufficio da uno a tre giorni alla settimana – un approccio che l’azienda ha definito “flessibile” – una volta che la pandemia non è più una minaccia per la salute pubblica. L’azienda non ha voluto dire se ora avesse bisogno di meno spazio per uffici.

Ma alla fine altre aziende rivogliono tutti o quasi tutti i dipendenti per la maggior parte della settimana e dicono ai lavoratori che la loro carriera potrebbe risentirne se non tornano.

Rapid7, una società di sicurezza informatica con sede a Boston, si aspetta che i lavoratori tornino in ufficio almeno tre giorni alla settimana quando stabilirà che è sicuro farlo.

“Crediamo davvero che i nostri luoghi di lavoro di persona promuovano la nostra cultura e i nostri valori fondamentali”, ha affermato Christina Luconi, chief people officer dell’azienda.

I dipendenti che scelgono di non tornare in ufficio potrebbero subire ripercussioni professionali, ha detto.

Un barista al Mo's Irish Pub di Houston.  Il governatore Greg Abbott del Texas ha detto che il mandato della maschera in tutto lo stato terminerà il 10 marzo.
Credito…David J. Phillip / Associated Press
  • I futures S&P 500 si aspettavano un aumento quando i mercati di Wall Street apriranno più tardi mercoledì, dopo una giornata positiva nei mercati europei e asiatici. Anche i rendimenti dei buoni del Tesoro a 10 anni sono aumentati, all’1,44%.

  • Le preoccupazioni per l’inflazione e l’allentamento del sostegno della banca centrale sono svanite, sostituite da un crescente ottimismo per una ripresa economica a seguito delle decisioni in diversi stati degli Stati Uniti di allentare le restrizioni per frenare la diffusione del virus. In Texas, il governatore Greg Abbott ha detto che il mandato di maschera in tutto lo stato termineranno il 10 marzo, e quindi tutte le attività potranno operare senza limiti di capacità.

  • Annunci simili sono stati fatti altrove. Il Mississippi ha concluso il suo mandato di maschera, ai ristoranti del Massachusetts è stato permesso di operare senza limiti di capacità e la Carolina del Sud ha cancellato i suoi limiti nei grandi raduni. Nel Michigan, il governatore Gretchen Whitmer ha detto che avrebbe allentato le restrizioni sulle imprese e alcune regole riguardanti le visite ai residenti delle case di cura.

  • Ma molte grandi imprese non sono pronte a far cadere le loro regole sulle maschere e sulle distanze sociali. Target e Macy’s in Texas continueranno a far indossare maschere a clienti e dipendenti, mentre General Motors e Toyota Motor hanno affermato che i lavoratori dello stato continueranno a indossare maschere, hanno detto a Reuters i rappresentanti.

  • Tutti i principali indici europei hanno guadagnato mercoledì, con lo Stoxx Europe 600 in rialzo dello 0,4 percento e il FTSE 100 in rialzo dello 0,9 percento.

  • Le case automobilistiche sono state tra i maggiori guadagni in Europa, con Volkswagen in aumento del 5,2% e Renault del 5,9%, dopo che gli analisti hanno fornito a entrambe le società prospettive positive. Stellantis, il nome per la fusione di Fiat Chrysler e PSA, ha detto che mirerebbe a un margine di profitto dal 5,5% al ​​7,5%, supponendo che non ci siano ulteriori blocchi significativi; le azioni sono aumentate del 2,3 per cento.

  • I mercati asiatici hanno chiuso la giornata in rialzo, con lo Shanghai Composite in Cina che ha guadagnato il 2% in più e il Nikkei in Giappone che ha guadagnato lo 0,5%. In Australia, l’S & P / ASX 200 ha guadagnato lo 0,8% dopo che il governo ha annunciato che l’economia è cresciuta del 3,1% nell’ultimo trimestre del 2020 rispetto al trimestre precedente; per tutto il 2020, l’economia è scesa dell’1,1%.

  • Il petrolio era in aumento, con i futures del West Texas Intermediate, il benchmark statunitense, in aumento dell’1,9%, a $ 60,88 barile, e il benchmark globale, il greggio Brent, anch’esso in aumento dell’1,9% a $ 63,88 al barile.

  • Il presidente di Rio Tinto, la gigantesca compagnia mineraria anglo-australiana, ha detto che si sarebbe dimesso dopo la distruzione di due antichi rifugi rupestri in Australia che erano sacre ai gruppi aborigeni. La società ha fatto saltare in aria le caverne a maggio per ottenere il minerale di ferro sottostante, sollevando una protesta che ha fatto sì che l’amministratore delegato si dimettesse a settembre.

#Linfrastruttura #statunitense #guadagna #grado #vista #piano #spesa #Biden #aggiornamenti #tempo #reale

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *