Masayoshi Son, il Dr. Anthony Fauci, Bill Gates e altri parleranno al Summit Online di DealBook

Visualizzazioni: 18
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 45 Secondo

La nomination alla Fed di Judy Shelton diventa più traballante. La controversa scelta del presidente Trump per la banca centrale ha affrontato una nuova opposizione, come ha affermato il senatore Lamar Alexander, repubblicano del Tennessee votare contro la nomina della signora Shelton. Un voto di conferma può arrivare a un pareggio deciso dal vicepresidente Mike Pence.

Tesla si unirà all’S & P 500. S&P Dow Jones Indices ha detto che il produttore di auto elettriche sarebbe incluso nell’indice a partire dal 21 dicembre. Ciò potrebbe dare al prezzo delle azioni di Tesla una spinta maggiore, poiché i fondi di monitoraggio aggiungono le sue azioni alle loro partecipazioni. (Valore netto di Elon Musk è aumentato di $ 15 miliardi nel trading after-hour.)

Una delle questioni più urgenti che il presidente eletto Joe Biden deve affrontare, ancor prima che assuma l’incarico, è la mediazione di un compromesso su un disegno di legge di salvataggio economico che è rimasto bloccato per mesi tra le lotte intestine tra Democratici e Repubblicani. Era ampiamente previsto che cercasse una via di mezzo, in linea con la sua reputazione di moderato. Ma quello non era il suo messaggio di ieri, nel suo primo importante discorso politico in qualità di presidente eletto.

Il signor Biden ha dato il suo sostegno alle spalle dei Democratici alla Camera Piano di stimolo da $ 3,4 trilioni, a cui i repubblicani del senato si sono opposti da allora è passato a maggio. A poche ore dal discorso del signor Biden, il senatore Richard Shelby, il repubblicano dell’Alabama che è presidente della commissione per gli stanziamenti, ha respinto le possibilità di un voto su un disegno di legge così grande. Ma l’obiettivo del signor Biden potrebbe essere stato quello di fare un punto: non si sta tirando indietro da una lotta con i repubblicani, che sostengono una proposta di stimolo più ristretta, da 500 miliardi di dollari, né ha paura di abbracciare cause progressiste, come cancellare alcuni debiti studenteschi.

Ha ricevuto rinforzi dal presidente Barack Obama. L’ex capo del signor Biden, criticato dai progressisti per non aver approvato una legge di stimolo più ampia di fronte a una crisi finanziaria, ha rilasciato un’intervista a The Atlantic in cui non sembrava ottimista riguardo ai negoziati con il leader della maggioranza del Senato, Mitch McConnell:

Mi piace leggere ora di come Joe Biden e Mitch sono amici da molto tempo. Lo hanno fatto conosciuto l’un l’altro per molto tempo. Ho delle citazioni di Biden sulle sue interazioni con Mitch McConnell. Il problema con i repubblicani non è che non li ho corteggiati abbastanza. Li inviteremmo a tutto: serate al cinema, cene di stato, Camp David, eccetera. Il problema non era una mancanza di schmoozing. Il problema era che trovavano politicamente vantaggioso demonizzare me e il Partito Democratico.

I gruppi commerciali stanno ancora spingendo per un accordo. La Camera di Commercio degli Stati Uniti, che la scorsa settimana ha invitato il Congresso per superare uno stimolo zoppo, ha prestato il suo sostegno al Problem Solvers Caucus, un gruppo bipartisan di legislatori che spingono per un compromesso. Due membri, i rappresentanti Tom Reed, repubblicano di New York, e Josh Gottheimer, democratico del New Jersey, hanno parlato al consiglio della Camera la scorsa settimana.


#Masayoshi #Son #Anthony #Fauci #Bill #Gates #altri #parleranno #Summit #Online #DealBook

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *