Mentre Fox News lotta a casa, Murdoch porta il suo Playbook nel Regno Unito

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:8 Minuto, 34 Secondo

LONDRA – Assalito da valutazioni in calo, sconvolgimento nei suoi ranghi in onda e a causa per diffamazione multimiliardaria In relazione alla sua copertura elettorale, Fox News sta uscendo barcollando dall’era Trump, accusata da molti di aver seminato la cultura politica velenosa che ha portato una folla violenta nelle sale del Campidoglio degli Stati Uniti.

Eppure in Gran Bretagna, dove le notizie televisive sono regolamentate per evitare pregiudizi politici, Rupert Murdoch e un gruppo concorrente di investitori stanno approfittando di questo momento per creare due nuovi servizi di notizie che sfideranno la BBC e altre emittenti prendendo in prestito pesantemente dal playbook Fox di Murdoch.

Se il tempismo per un paio di sfacciate testate giornalistiche di destra sembra strano visti i recenti travagli di Fox negli Stati Uniti, non è meno strano in Gran Bretagna. Con il paese finalmente fuori dall’Unione Europea, le sue aspre divisioni politiche sulla Brexit sono state messe da parte, almeno per ora, dalla dura prova della pandemia di coronavirus.

Sebbene queste iniziative siano in competizione, condividono il DNA di Murdoch.

Il concorrente di Murdoch, il meno ambizioso dei due, spera di sfruttare quella che i suoi dirigenti vedono come una lacuna nel mercato britannico per commenti spigolosi e programmi guidati dalla personalità. L’impresa rivale – GB News, che ha diversi sostenitori ma è rifornita di veterani dell’impero di Murdoch – calcola che c’è un pubblico per un canale che rifiuta ciò che considera la correttezza politica di sinistra della BBC.

“Le trasmissioni di notizie britanniche sono praticamente uno stato a partito unico”, ha detto Andrew Neil, che è il presidente di GB News e ospiterà uno spettacolo in prima serata. “Vengono tutti a storie di varie sfumature di sinistra.”

Credito…Jonathan Brady / PA Images, tramite Getty Images

Dichiarazioni del genere hanno fatto scattare un campanello d’allarme per alcuni commentatori britannici. Mentre la Gran Bretagna ha avuto a lungo un’industria dei giornali a ruota libera e sfacciatamente partigiana, i critici dicono che l’ultima cosa di cui ha bisogno dopo la Brexit è un canale di notizie simile alla Fox – uno che potrebbe seminare ulteriori divisioni e aprire la porta al tipo di teorie del complotto nutrite dal presidente Donald J. Trump e amplificato da Fox.

“Immagina di essere il paese che ha visto gli ultimi quattro anni svolgersi negli Stati Uniti, con le sue linee di sangue così facilmente riconducibili alla sensibilità Fox, e tuttavia sta pensando: facciamolo un po ‘”. ha scritto Marina Hyde, editorialista del quotidiano Guardian di sinistra. “Perché siamo noi, ovviamente.”

La scorsa settimana, i critici hanno avviato una campagna online per fare pressione sui gestori di telefonia mobile, banche e altri inserzionisti affinché boicottino GB News.

“Sarei così felice se @bt_uk prendesse seriamente in considerazione le implicazioni della pubblicità con un canale così potenzialmente pericoloso” Carol Wilkie, del North Yorkshire, ha scritto in un tipico tweet.

Il signor Neil ha risposto a quelli che ha definito i “guerrieri svegli”, sottolineando che stavano cercando di cancellare un canale che doveva ancora trasmettere un singolo programma. GB News, ha detto, coprirà questioni dal “centro, forse dal centro destra” – non dall’approccio hard-right di Fox. I suoi spettacoli offriranno voci diverse e si atterranno ai fatti, ha insistito. A differenza di Fox o BBC, GB News non trasmetterà la copertura delle notizie in onda.

Emittente combattiva che fino allo scorso anno ha ospitato un talk show in prima serata sulla BBC, il signor Neil è famoso per i suoi interrogatori forensi sui politici. Il primo ministro Boris Johnson ha rifiutato di apparire nello show durante le elezioni del 2019, disegnando japes sul fatto che aveva paura del signor Neil.

“Non puoi portare Fox News in questo mercato e dargli un accento britannico”, ha detto il signor Neil, che una volta ha lavorato per il signor Murdoch come direttore del Sunday Times di Londra. “Semplicemente non funziona.”

Il signor Murdoch, infatti, ha portato Fox in Gran Bretagna con risultati infelici. Il regolatore della trasmissione lo ha censurato nel 2017 per aver violato due volte gli standard di imparzialità: la copertura di Sean Hannity del divieto di Trump a persone provenienti da paesi a maggioranza musulmana e la copertura di Tucker Carlson di un attacco terroristico a Manchester.

Sky ha abbandonato il canale lo stesso anno, citando il suo piccolo pubblico.

I dirigenti dell’impresa del signor Murdoch, nota come News UK TV, hanno rifiutato di essere intervistati. Ma in privato, anche loro minimizzano i paragoni con Fox. A differenza di GB News, che è un canale di trasmissione vecchio stile, Murdoch sta pianificando un servizio di streaming meno costoso, simile a Netflix o Now TV, per trarre vantaggio da quel mercato in crescita.

Il servizio, che inizierà un rollout di basso profilo in aprile, promuoverà la scuderia di proprietà dei media britannici del signor Murdoch, da The Sun, un tabloid del mercato di massa, e The Times, un broadsheet esclusivo, a Talk Radio, che offre Commenti in stile Rush Limbaugh. Tutto inclinato a destra.

Notizie UK TV salterà anche la copertura delle ultime notizie e spettacoli con voci politicamente supposte. Ma sta dando un pugno al lato più leggero nella sua pubblicità. Il primo spettacolo annunciato, “News to Me”, sarà presentato da Gordon Smart, un appassionato di musica rock scozzese che ha lavorato per The Sun.

Il signor Murdoch, 89 anni, che ha trascorso gran parte dell’ultimo anno al riparo dalla pandemia nella sua tenuta del XVIII secolo nell’Oxfordshire, ha reclutato David Rhodes, un ex presidente di Fox News e CBS News, per avviare il servizio.

Il signor Rhodes, il cui fratello minore, Benjamin J. Rhodes, era un consigliere senior del presidente Barack Obama, è stato coinvolto in una vivace guerra tra talenti con GB News per attirare nomi importanti come l’emittente Piers Morgan.

News UK TV ha ottenuto una licenza di trasmissione e i dirigenti hanno affermato che la sua programmazione sarebbe rimasta entro i “guardrail” normativi. Ma i critici del signor Murdoch, nato in Australia, hanno detto che era entrato in altri mercati, inclusa l’Australia, con rassicurazioni simili, solo per rendere i canali più politicamente estremi nel tempo.

“Murdoch dirà qualsiasi cosa e farà qualsiasi cosa per ottenere l’approvazione normativa, e poi farà il contrario nella pratica”, ha detto in un’intervista Kevin Rudd, un ex primo ministro australiano e critico schietto del signor Murdoch.

“Ha seguito questa formula alla lettera in Australia”, ha detto Rudd. “Sarà la stessa formula che utilizzerà nel Regno Unito”.

I critici si preoccupano anche di quanto rigorosamente il regolatore britannico, noto come Ofcom, applicherà le regole sull’imparzialità. Si dice che il signor Johnson consideri Paul Dacre come suo prossimo presidente. Redattore di lunga data del Daily Mail, il signor Dacre è un convinto Brexiteer con una storia di restrizioni contrarie ai giornalisti.

Credito…Justin Tallis / Agence France-Presse – Getty Images

Inoltre, ha affermato Stuart Purvis, un ex emittente che ha supervisionato i contenuti e gli standard di Ofcom, “la devozione britannica all’imparzialità è basata in gran parte su un’intuizione. Non è una disposizione di tempo uguale. ” Le emittenti possono “fornire opinioni basate su conoscenze informate”, ha detto, a condizione che ci sia un equilibrio approssimativo tra destra e sinistra.

Anche se questi nuovi servizi si inclinano a destra, alcuni giornalisti affermano che c’è poco da temere, purché evitino di diffondere notizie false – accuse che hanno portato una società di tecnologia di voto, Smartmatic, a intentare una causa da 2,7 miliardi di dollari contro Fox e tre ancore, Maria Bartiromo, Lou Dobbs e Jeanine Pirro.

“È almeno plausibile sostenere che la BBC sia considerata istituzionalmente di sinistra del centro”, ha detto Simon Jenkins, editorialista del The Guardian. “In tal senso, è plausibile affermare che c’è spazio per qualcosa che sia al centro.”

La reputazione della BBC ha sofferto durante la Brexit, con i critici che hanno detto che ha dato troppo tempo a coloro che si opponevano a lasciare l’Unione europea. Ma è rimbalzato durante la pandemia, la sua copertura 24 ore su 24 ha contribuito a unire il paese.

Anche politicamente, le notizie di destra potrebbero aver perso il loro momento. Dopo che il signor Johnson vinse una schiacciante vittoria, i suoi alleati conservatori iniziarono una campagna per privare la BBC dei suoi finanziamenti pubblici. Ma la crisi sanitaria ha tolto molta aria a questi sforzi.

“Queste iniziative sono sempre state pianificate per un periodo in cui la presa della BBC sull’agenda delle notizie sarebbe stata allentata, se non diminuita”, ha detto Claire Enders, un’analista dei media con sede a Londra. “Le cose sono cambiate radicalmente.”

Una volta che la pandemia si sarà ritirata, alcuni esperti dei media prevedono che le battaglie tra cultura e guerra che hanno diviso i britannici durante la Brexit riaffioreranno. Se l’immigrazione e il populismo sono meno risonanti, nuove tempeste scoppieranno su questioni come la cultura del “risveglio”, un termine che il signor Neil ha brandito in sua difesa di GB News.

GB News ha recentemente raccolto 60 milioni di sterline, o 83 milioni di dollari, da una società di investimento con sede a Dubai, Legatum, e da un gestore di hedge fund pro-Brexit, Paul Marshall. I suoi altri sostenitori includono il gigante americano del cavo Discovery.

“Stiamo assistendo alla politica del risentimento, che è spesso guidata da uomini bianchi più anziani di destra”, ha detto Rasmus Kleis Nielsen, direttore del Reuters Institute for the Study of Journalism presso l’Università di Oxford. Ha aggiunto: “È un mercato che è già ben servito sulla carta stampata e online”.

Il signor Murdoch sembra consapevole di queste realtà. Dopo il periodo trascorso in Gran Bretagna durante la pandemia, i dirigenti dei media affermano che ha spostato la sua attenzione negli Stati Uniti, dove è impegnato a cercare di risolvere i problemi alla Fox.

“Fox News ha avuto successo negli Stati Uniti perché ha un successo commerciale”, ha affermato Douglas McCabe, un analista dei media con sede a Londra. “Affinché News UK possa essere politicamente e culturalmente influente, deve avere successo commerciale, e nel Regno Unito questa è una chiamata più difficile.”



#Mentre #Fox #News #lotta #casa #Murdoch #porta #suo #Playbook #nel #Regno #Unito

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *