Motori Pratt & Whitney esaminati dopo incidenti con Boeing Jet

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 58 Secondo

Nel febbraio 2018, la pala di una ventola del motore si è rotta durante un volo United sul Pacifico, causando un guasto al motore e la perdita della cappottatura. Come il volo dello scorso fine settimana, quell’aereo era un Boeing 777 equipaggiato con un motore PW4077. I piloti sono stati in grado di far atterrare l’aereo in sicurezza, alle Hawaii, senza feriti ai 374 passeggeri e all’equipaggio a bordo.

Dopo aver indagato su quell’episodio, l’NTSB ha incolpato Pratt & Whitney, dicendo che uno dei suoi ispettori non aveva l’addestramento necessario per cogliere i segni di una lama difettosa, con il risultato che “una lama con una crepa è stata rimessa in servizio dove alla fine si è fratturata”. Nel 2019, la FAA ha ordinato ulteriori ispezioni delle pale del ventilatore in quei motori. Più di recente, l’agenzia aveva ispezionato il frammento della pala del ventilatore dal volo giapponese e stava valutando se regolare le ispezioni del componente, ha detto lunedì.

Quando le compagnie aeree acquistano nuovi aerei, in genere possono scegliere quale motore utilizzare. In alcuni casi, possono persino noleggiare motori da una banca, secondo Eric Jones, presidente del dipartimento di scienze della manutenzione dell’aviazione presso la Embry-Riddle Aeronautical University.

“Sono molto intercambiabili”, ha detto il signor Jones.

United è diventato il primo cliente del Boeing 777 negli anni ’90 e ha scelto di equipaggiare il jet con il nuovo motore PW4000 di Pratt & Whitney. Anche All Nippon Airways, un altro dei primi clienti, ha scelto quel motore.

Una volta che una grande compagnia aerea prende possesso di un aereo, in genere si assume la responsabilità della manutenzione ordinaria e delle ispezioni di tutte le parti dell’aeromobile. I piloti fanno il giro degli aerei prima di ogni volo, conducendo ispezioni visive, comprese le pale del ventilatore. I tecnici eseguono controlli di vari sistemi. Quando una parte come un motore necessita di una riparazione o ispezione più approfondita, viene spesso inviata a una terza parte o al produttore stesso per uno sguardo.

“Boeing non effettua regolarmente la manutenzione del motore”, ha detto la società in una dichiarazione lunedì. “Tutte le decisioni al di là dei manuali approvati pubblicati sono responsabilità dell’operatore e del produttore del motore.”

Non è ancora chiaro cosa abbia causato l’incendio del motore nei Paesi Bassi, ma sabato le autorità olandesi hanno avviato un’indagine sull’episodio.

#Motori #Pratt #Whitney #esaminati #dopo #incidenti #con #Boeing #Jet

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *