Muore a 56 anni Jamie Tarses, dirigente in una storia di ascesa e caduta di Hollywood

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 41 Secondo

Sara James Tarses è nata a Pittsburgh il 16 marzo 1964 da Jay e Rachel (Newdell) Tarses. La famiglia si è trasferita nella periferia di Los Angeles, dove suo padre è diventato uno scrittore di sitcom di successo (prima in “The Bob Newhart Show”).

La signora Tarses ha frequentato il Williams College in Massachusetts, ha studiato struttura ludica e si è laureata in teatro nel 1985. È stata assistente di produzione in “Saturday Night Live” a New York per una stagione prima di tornare a Los Angeles nel 1986 per diventare direttrice del casting per Lorimar Productions. È entrata a far parte della NBC nel 1987 nella divisione “corrente” di programmazione di commedie (spettacoli già in onda), dove ha monitorato le sceneggiature di spettacoli come “Cheers” e “A Different World”, con Lisa Bonet.

Brandon Tartikoff, L’ammirato capo dell’intrattenimento della NBC, è diventato il suo mentore. Ha rapidamente promosso la signora Tarses al dipartimento di sviluppo delle commedie della rete, dove ha lavorato a “The Fresh Prince of Bel-Air”, che ha trasformato Will Smith in un nome familiare; lo stravagante “Wings”, ambientato in un aeroporto del New England; e “Blossom”, incentrato su un adolescente Mayim Bialik.

La partenza della signora Tarses dalla NBC è stata brutta.

Michael Ovitz, l’ex agente di potere polarizzante, era diventato il presidente della Disney. Iniziò a parlare con la signora Tarses della presa in consegna della ABC. Ma era sotto contratto alla NBC. A Hollywood giravano pettegolezzi sul fatto che lei avesse risolto il problema sostenendo di essere stata molestata sessualmente da Don Ohlmeyer, un alto dirigente della NBC. (Il signor Ohlmeyer ha incolpato il signor Ovitz per la voce e lo ha chiamato pubblicamente “l’Anticristo”, portando a un frenesia dei media.) La signora Tarses e la NBC hanno negato la storia, così come il signor Ovitz, ma ha continuato a perseguitarla, facendo apparire la giovane signora Tarses come qualcuno “che farebbe di tutto per andare avanti”, come ha scritto la signora Hirschberg.

Quando arrivò alla ABC nella primavera del 1996, la signora Tarses era la seconda persona più giovane ad essere stata la principale programmatrice di una rete. (Il signor Tartikoff aveva 31 anni quando è subentrato alla NBC.) La sua età, insieme al suo status di prima donna ad avere quel prestigioso lavoro, ha provocato un’insolita quantità di controlli, spesso negativi. Newsday, il quotidiano di Long Island, la chiamava “Minnie Mouse” in un articolo e “spaventosamente spietata” in un altro.

Karey Burke, che ha diretto la ABC dal 2018 al 2020 ed è ora presidente di 20th Television, uno dei principali studi televisivi, ha detto della signora Tarses in una dichiarazione: “Ha infranto gli stereotipi e le idee su ciò che un dirigente donna potrebbe ottenere e ha aperto la strada per gli altri, a un costo per lei “.

Dopo aver lasciato la ABC nel 1999, la signora Tarses ha evitato i riflettori e si è rifatta come produttrice. Diversi progetti pilota televisivi hanno fallito, ma alla fine ha trovato alcuni modesti successi, tra cui “I miei ragazzi, “Una commedia creata dalla signora Thomas e incentrata su una scrittrice sportiva, e”Lieto fine, “Una sitcom che rispolvera la formula” Friends “.

#Muore #anni #Jamie #Tarses #dirigente #una #storia #ascesa #caduta #Hollywood

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *