Notizie dal mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:10 Minuto, 3 Secondo
Credito…Jonathan Ernst / Reuters

Il segretario del Tesoro, Janet Yellen, dovrebbe incontrare i capi dei regolatori dei mercati finanziari, tra cui la Federal Reserve e la Securities and Exchange Commission, questa settimana per discutere la volatilità del mercato creata dai trader al dettaglio in “meme stock” come GameStop, secondo a un funzionario del Tesoro.

L’incontro si svolgerà già giovedì, ha detto il funzionario. Si prevede inoltre che includa rappresentanti della Commodity Futures Trading Commission e della Federal Reserve Bank di New York. L’incontro è stato segnalato in precedenza da Reuters.

L’incontro è un segno di un maggiore controllo a Washington verso la frenesia nel commercio negli ultimi 10 giorni. Le azioni di GameStop, un rivenditore di videogiochi, hanno registrato un notevole aumento la scorsa settimana, ma da allora sono diminuite dalle loro altezze vertiginose, testare la volontà degli investitori che si unirono al fervore come una sfida per gli investitori di Wall Street. Da venerdì, il prezzo delle azioni GameStop è precipitato da $ 325 a $ 90.

Mercoledì le azioni sono aumentate di circa l’11% nelle prime negoziazioni. AMC Entertainment, un’altra società le cui azioni sono state apprezzate dai trader online, è aumentata di circa il 7%, con un calo del 41% il giorno precedente.

La ritirata di martedì aveva dissipato le preoccupazioni che i grandi hedge fund che stavano perdendo il boom di GameStop avrebbero dovuto vendere azioni di altre società più grandi per compensare le perdite.

Walmart e Google hanno sospeso le donazioni politiche solo ai membri del Congresso che si opponevano alla certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali.
Credito…Sue Ogrocki / Associated Press

Molte aziende hanno annunciato l’interruzione generalizzata delle donazioni tramite comitati di azione politica dopo la rivolta del Campidoglio del 6 gennaio. Queste pause erano per lo più temporanee, quindi sono in corso intensi dibattiti interni in tutta l’America rispetto delle scadenze autoimposte.

Le aziende si stanno separando in tre campi principali:

  • Imporre divieti mirati. Dopo aver esaminato le loro politiche, alcune aziende hanno affermato che avrebbero sospeso la donazione solo a i 147 membri repubblicani del Congresso chi si è opposto alla certificazione dei risultati elettorali. Questo è quello che Walmart e Google aver fatto.

  • Fermate tutte le donazioni politiche. La società di brokeraggio Charles Schwab ha deciso di farlo chiudere il suo PAC, concludendo che “una posizione chiara e apolitica è nel migliore interesse dei nostri clienti, dipendenti, azionisti e delle comunità in cui operiamo”.

  • Metti in pausa e riavvia. Molte aziende che hanno sospeso tutte le donazioni devono ancora annunciare cosa succederà dopo, e una possibilità è che tornino semplicemente a quello che stavano facendo prima. “Se lo fanno sperando che questo problema scompaia, penso che non sia molto intelligente”, ha detto Doug Pinkham, presidente del Public Affairs Council.

Le aziende che devono ancora dire cosa faranno dopo una pausa iniziale in tutte le donazioni includono Microsoft, che ha fissato una scadenza per il 15 febbraio per decidere; American Airlines, che si sta prendendo una pausa di tre mesi; BP, che è in pausa per sei mesi; e Hilton, che ha detto che stava interrompendo tutte le donazioni “a tempo indeterminato”.

Consulenti aziendali, lobbisti e dirigenti affermano che i dipendenti sono spesso quelli che esercitano la maggiore pressione sui direttori mentre valutano le loro opzioni. I funzionari democratici criticano le imprese per “entrambi i lati-ismo” e minacciano privatamente di limitare l’accesso ai responsabili politici per le aziende che hanno sospeso tutte le donazioni. Ma il controllo democratico del Congresso è ristretto ei repubblicani possono ancora insistere per ottenere rilevanza.

Diverse aziende stanno discutendo i cambiamenti di governance e una maggiore trasparenza sulle azioni dei loro PAC aziendali. Ma considera questo: Microsoft ha sospeso il suo PAC per alcuni mesi nel 2019 in risposta alla pressione dei dipendenti, apportando alla fine modifiche come l’aggiunta di un consiglio consultivo dei dipendenti e rapporti mensili sulle donazioni. Ora sta ripensando (di nuovo) al suo approccio dopo le sfide elettorali e l’assalto al Campidoglio.

“Passi le serate andando a queste cene e il motivo per cui vai è perché il PAC scrive un assegno”, ha detto Brad Smith, presidente di Microsoft in recenti osservazioni sulle donazioni politiche, riferendosi al lavoro del team per gli affari governativi dell’azienda. Ma da questo sforzo, ha aggiunto, un rapporto con i legislatori “si evolve, emerge e si solidifica”.

Un dipendente in un negozio GameStop a Manhattan a novembre con una console Sony PS5.  Le nuove macchine hanno portato a grandi profitti in costi di software e rete per Sony.
Credito…Carlo Allegri/Reuters

La pandemia è stata disastrosa per l’intera economia. Ma per le aziende che vendono intrattenimento tanto necessario per i consumatori annoiati intrappolati a casa, è stata una miniera d’oro.

Prendi la Sony del Giappone. Mercoledì, la società ha riferito che il suo profitto è balzato di quasi il 20%, a 3,4 miliardi di dollari, durante il periodo di tre mesi che si è concluso a dicembre, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La fortuna è stata in gran parte determinata dalle divisioni di intrattenimento e giochi dell’azienda. La richiesta del suo nuovissimo sistema di gioco, il PlayStation 5, ha contribuito ad aumentare le vendite di giochi e altri contenuti digitali, ha affermato la società in un annuncio dei suoi risultati finanziari trimestrali.

Negli ultimi dieci anni, Sony, una volta conosciuta come il fornitore mondiale di elettronica di consumo di fascia alta dalla A alla Z, ha invocato sulla sua console PlayStation per alimentare i suoi risultati.

Il rilascio della tanto attesa quinta iterazione del sistema di gioco a metà novembre è stato un successo travolgente, con fan entusiasti a volte litigare per mettere le mani su uno dei dispositivi. La società aveva venduto 4,5 milioni di unità entro la fine di dicembre, ha detto Sony.

Il profitto di Sony non deriva dalle macchine stesse, ma dai contenuti che alimentano. Le entrate trimestrali da software e tariffe di rete sono aumentate del 40% a $ 8,4 miliardi, ha affermato la società, alimentate da un aumento del 30% del tempo di riproduzione totale sul suo servizio di rete rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il segmento ha rappresentato circa un terzo dell’utile dell’azienda nei primi nove mesi di questo anno fiscale.

Sony ha anche visto una crescita significativa degli utili dai suoi segmenti di musica e film, ha detto la società.

La fortuna inaspettata, che includeva una crescita a sorpresa delle vendite delle sue elezioni per i consumatori, ha portato Sony ad aumentare le sue previsioni finanziarie di circa un terzo a 8,5 miliardi di dollari per l’anno fiscale 2020, che in Giappone dura fino a marzo.

Credito…Carlo Allegri/Reuters
  • La società madre di Google, Alphabet, lo ha detto martedì le vendite nel quarto trimestre sono aumentate del 23% da un anno prima a $ 56,9 miliardi, un livello record per un trimestre, e l’utile netto è aumentato del 43% a $ 15,2 miliardi. Alphabet ha beneficiato di un continuo rimbalzo nel suo core business, la pubblicità nei risultati di ricerca. I ricavi dalla pubblicità associata alla ricerca sono aumentati del 17% a 31,9 miliardi di dollari nel quarto trimestre, ha affermato Alphabet.

  • Amazon il martedì ha registrato un record di $ 125,6 miliardi di vendite per il quarto trimestre, mentre l’utile è più che raddoppiato a $ 7,2 miliardi rispetto all’anno precedente. Era la prima volta che l’azienda aveva superato i 100 miliardi di dollari di vendite in un solo trimestre. In una telefonata con gli analisti degli investimenti, Brian Olsavsky, responsabile finanziario di Amazon, ha affermato che Amazon continuerà a spendere di più in infrastrutture di cloud computing e generi alimentari, ed espanderà le sue operazioni logistiche, in particolare la sua rete di consegna dell’ultimo miglio in rapida crescita, che dipende da mezzo milione di autisti a contratto per consegnare i pacchi.

  • Nell’anno peggiore per l’azienda in quattro decenni, Exxon ha dichiarato di aver perso $ 22,4 miliardi nel 2020, rispetto a un profitto di $ 14,3 miliardi nel 2019. Una grossa fetta delle perdite della società è arrivata da $ 19,3 miliardi di svalutazioni negli ultimi tre mesi dell’anno, poiché la società ha ridotto il valore dei giacimenti di gas naturale statunitensi acquisiti quando i prezzi del gas erano molto più alti prima che il fracking invadesse il mercato un decennio fa.

  • BP martedì ha riportato la sua prima perdita in almeno un decennio, subendo una perdita di $ 5,7 miliardi per l’anno rispetto a un profitto di $ 10 miliardi per il 2019. La società ha dichiarato di aver ottenuto un profitto di $ 115 milioni per il quarto trimestre del 2020, rappresentando un calo su base annua di circa il 95%. La BP ha attribuito il declino a una serie di fattori, tra cui la bassa domanda per i suoi prodotti raffinati a causa del rallentamento economico causato dalla pandemia, nonché i bassi prezzi del petrolio e del gas naturale.

  • Le azioni di Wall Street sono aumentate per il terzo giorno, dopo i guadagni nella maggior parte degli indici europei e asiatici, dopo i rapporti sugli utili più forti dal settore tecnologico.

  • Alphabet, la società madre di Google, e Amazon entrambi hanno registrato vendite record nell’ultimo trimestre. Giappone Sony ha affermato che i suoi profitti sono aumentati del 20% poiché le sue divisioni di intrattenimento e giochi hanno contribuito ad alleviare la noia dei consumatori bloccati a casa.

  • L’S & P 500 è cresciuto dello 0,3% nelle prime negoziazioni, mentre il composito Nasdaq ad alto contenuto tecnologico ha guadagnato lo 0,7%. Alphabet è cresciuta del 7% e Amazon, che aveva anche detto che il suo fondatore Jeff Bezos si sarebbe dimesso dalla carica di amministratore delegato quest’estate, ha guadagnato circa lo 0,6%.

  • L’S & P 500 ha guadagnato oltre il 3% questa settimana, rimbalzando da un calo di dimensioni simili la scorsa settimana. Questi guadagni sono stati in parte dovuti al calo delle azioni di GameStop e di altri titoli con guadagni alimentati dai social media, dissipando le preoccupazioni che i grandi hedge fund che erano sull’estremità perdente dell’ondata avrebbero dovuto vendere azioni di altre società più grandi per compensare le perdite.

  • Mercoledì, GameStop è rimbalzato leggermente dal suo recente crollo, salendo di circa l’11% negli scambi iniziali. Il titolo era sceso del 72% nei due giorni precedenti.

  • I rendimenti del Tesoro sono aumentati mentre i legislatori democratici hanno preso provvedimenti per far passare il piano di salvataggio economico da $ 1,9 trilioni del presidente Biden senza il sostegno dei repubblicani. I democratici continuano anche a negoziare con i repubblicani su un possibile progetto di legge di stimolo, ma hanno detto che procederanno senza il sostegno repubblicano se necessario.

  • Anche i prezzi del petrolio hanno continuato a salire, riflettendo l’ottimismo sull’economia e dopo i rapporti che le scorte sono diminuite la scorsa settimana. Il West Texas Intermediate, un benchmark statunitense, ha superato i 55 dollari al barile, raggiungendo il suo punto più alto in oltre un anno.

  • Il mercato azionario italiano è stato il migliore in Europa, con l’indice FTSE MIB che è aumentato del 2,6% mercoledì, dopo che Mario Draghi è stato scelto per essere il prossimo primo ministro e formare un nuovo governo. Il signor Draghi, un ex capo della Banca centrale europea, è stato determinante nel guidare la regione fuori da una crisi del debito appena meno di un decennio fa.

  • Lo Stoxx Europe 600 ha guadagnato lo 0,6%, mentre il FTSE 100 in Gran Bretagna è stato leggermente inferiore.

  • Il Nikkei 225 in Giappone è salito dell’1%, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,2%. Le azioni di Sony sono aumentate dell’1,6% dopo il rapporto sugli utili.

  • Alibaba ha dichiarato martedì che stava conducendo revisioni interne della sua attività in risposta a un’indagine antitrust dal governo cinese. Alibaba ha registrato un aumento delle vendite del 37% nell’ultimo trimestre, con $ 12,2 miliardi di profitti su $ 33,9 miliardi di entrate.

#Notizie #dal #mercato #azionario #oggi #aggiornamenti #tempo #reale

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *