Per i proprietari di piccole imprese, un panorama di risorse in evoluzione

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:7 Minuto, 35 Secondo

Le piccole imprese in tutto il paese sono state colpite dalla pandemia. Gli imprenditori sono stati costretti a fare tagli drastici e ad orientarsi verso nuovi modelli di business per andare avanti. L’aiuto finanziario, però, è ciò che ha tenuto le luci accese.

Ma oggi molte fonti, comprese le fondazioni private e il governo federale, che una volta offrivano prestiti e sovvenzioni, hanno chiuso i loro programmi di aiuti finanziari o li hanno sospesi.

Il più grande attore, la Small Business Administration Programma di protezione dello stipendio (PPP), chiuso ad agosto, e il Congresso non ha acconsentito a ulteriori aiuti. Se non ci sarà accordo, spetterà alla nuova amministrazione negoziare un pacchetto di aiuti a fine gennaio.

Ciò ha messo i proprietari di piccole imprese in una situazione difficile. Dopo che la sua vetrina aziendale è stata chiusa per tre mesi, un prestito PPP ha aiutato Destiny Burns, 56 anni, la fondatrice della bambina di quattro anni CLE Urban Winery a Cleveland Heights, Ohio, resta a galla.

A giugno, la signora Burns ha ricevuto un piccolo prestito PPP e denaro dal Programma di prestito in caso di catastrofe per lesioni economiche. “Ho stabilizzato le operazioni nella mia attività e i proventi del prestito EIDL mi hanno dato un cuscino in contanti che è stato di grande aiuto e mi ha permesso di dormire la notte”, ha detto.

Ha utilizzato i fondi per investire in un sito Web aggiornato con funzionalità di e-commerce avanzate e ha installato sistemi di filtrazione della luce UV nei sistemi di trattamento dell’aria presso la cantina.

Recentemente ha presentato domanda per un Sovvenzione di soccorso per piccole imprese, progettato per fornire sollievo alle aziende dell’Ohio che sono state colpite dalla pandemia.

Alla fine di ottobre, il governatore Mike DeWine dell’Ohio ha designato fino a $ 125 milioni di finanziamenti ricevuti dallo stato dalla federazione Coronavirus Aid, Relief and Economic Security (CARES) Act fornire sovvenzioni di $ 10.000 ad aziende a scopo di lucro con 25 dipendenti o meno. C’è anche un $ 2,500 concedere offerto per bar e ristoranti (solo titolari di licenza di liquori attivi).

La signora Burns sta anche facendo domanda per il PPP prestito perdono. “Il mio prestito era ben al di sotto di $ 50.000, quindi posso usare quel modulo ‘semplificato’ che è stato recentemente rilasciato”, ha detto. “È ancora un processo complicato e scoraggiante.”

Per ora, è aperta al lavoro con orari e capacità ridotti. “Ma io sono lì dentro”, ha detto la signora Burns. “Tuttavia, per il 2020 sono ancora in un buco nelle entrate rispetto allo scorso anno, con un calo di circa il 30% anno su anno.

“I casi di coronavirus stanno aumentando in Ohio in questo momento, quindi non sono sicuro di come andrà a finire – vedremo”, ha aggiunto.

Ecco una carrellata di quali risorse sono disponibili per i proprietari di piccole imprese come la signora Burns. Tieni presente che le regole continuano a cambiare.

Il programma PPP viene chiuso. Per gli operatori di piccole imprese che ne hanno ricevuto uno, i prestiti sono rimborsabili; in sostanza si trasformano in contributi, se i fondi sono stati utilizzati per spese del personale, interessi su mutui, affitto e utenze (una parte dell’importo condonato deve essere stata utilizzata per il libro paga).

In origine, i prestiti dovevano essere utilizzati entro otto settimane dalla ricezione del denaro. Il tempo assegnato è stato spostato a 24 settimane durante il Legge sulla flessibilità del PPP, che ha anche esteso la data di differimento della prima rata del prestito a 10 mesi dopo la fine del periodo coperto, e la remissione del prestito applicazione è stato semplificato.

Lo SBA ha altre offerte utili. Suo Programma di prestito in caso di catastrofe per lesioni economiche fornisce fino a sei mesi di capitale circolante, con un tasso di interesse fisso del 3,75%. Il pagamento può essere differito di un anno, ma matureranno interessi. I prestiti possono essere rimborsati fino a 30 anni.

L’agenzia fornisce anche alle piccole imprese che hanno una relazione con un prestatore SBA Express per accedere a prestito ponte fino a $ 25.000.

Candidati online presso gli SBA sito web o al numero 800-659-2955. Il sito ha anche un file directory per trovare i suoi uffici locali.

SCORE, un’organizzazione no profit affiliata alla SBA, fornisce un hub di resilienza per piccole imprese che elenca gli strumenti e le risorse finanziarie, nonché l’accesso a tutoraggio e laboratori didattici a livello nazionale. Suo sito web offre risorse federali, inclusa l’assistenza per la dichiarazione dei redditi per le piccole imprese colpite dalla pandemia.

Anche le amministrazioni statali e cittadine offrono sovvenzioni e forniscono centri di assistenza. Un buon punto di partenza è la Save Small Business Initiative della Camera degli Stati Uniti guida statale, che delinea i prestiti, le sovvenzioni e i fondi che i governi statali e locali, nonché le organizzazioni private, stanno offrendo.

Per saperne di più sulle risorse, consultare gli uffici dei sindaci e dei governatori e i siti web delle agenzie statali per lo sviluppo economico, che delineano gli aggiornamenti del programma di soccorso.

In Virginia, ad esempio, il consiglio dei supervisori della contea di Shenandoah fornisce sovvenzioni per piccole imprese fino a $ 15.000. Possono assistere con pagamenti di affitto o mutuo, spese di riapertura, utenze, buste paga e altri costi simili derivanti dal normale svolgimento dell’attività. Il termine per la presentazione delle domande è il 1 dicembre.

Il Ricostruire VA Grant Fund è un programma per aiutare le piccole imprese e le organizzazioni non profit le cui operazioni sono state interrotte dal Covid-19. Il programma Rebuild VA in tutto lo stato è aperto a tutte le piccole imprese o organizzazioni non profit con entrate lorde pari o inferiori a 10 milioni di dollari o con 250 dipendenti o meno. Il premio massimo è di $ 100.000.

Le città offrono programmi di assistenza per le piccole imprese. Il Dipartimento dei servizi per le piccole imprese di New York City, ad esempio, può aiutare le imprese applicare per prestiti e altri prodotti finanziari. Ci sono consulenze gratuite per piccoli gruppi e individuali per aiutare le imprese a valutare e richiedere finanziamenti e l’accesso a prestiti e sovvenzioni speciali sponsorizzati dalla città.

Il Sfida di vicinato è uno sforzo creato dalla NYC Economic Development Corporation e Dipartimento dei servizi per le piccole imprese di New York in collaborazione con The Urban Tech Hub @ Company, e CIV: LAB a soluzioni di crowdsourcing per supportare i quartieri commerciali della città e le piccole attività commerciali. Le iscrizioni ai progetti verranno accettate fino a dicembre.

Il NYC Small Business Resource Network, un pubblico-privato collaborazione finanziato da una sovvenzione di 2,8 milioni di dollari dalla Peter G. Peterson Foundation con sede a New York e supportato da contributi in natura di altri partner, sta lavorando con imprenditori locali “per ottenere l’accesso a una gamma di programmi e servizi”, secondo il sito web .

A San Francisco, le attività commerciali in determinati quartieri possono ottenere fino a $ 5.000 rimborsati per lavori passati, in corso o futuri tramite il SF brilla per la riapertura concedere.

GoFundMe, la raccolta fondi piattaforma, ha avviato il Iniziativa di soccorso per le piccole imprese, collaborando con Yelp, Intuit QuickBooks, Bill.com e GoDaddy per fornire ai proprietari sovvenzioni e risorse. GoFundMe, QuickBooks e Yelp hanno donato $ 500.000 ciascuno a Fondo di soccorso per piccole imprese, ed è aperto a chiunque per donare. Ci saranno anche borse di studio corrispondenti di $ 500 per le aziende qualificate che raccolgono almeno $ 500 su GoFundMe.

FundWomen, un crowdfunding piattaforma, concede microgrants alle imprese gestite da donne, erogati su base continuativa. Registrati al sito e clicca “Avvia una campagna” essere considerato per una sovvenzione di soccorso.

Il Verizon Business Comeback Coach programma, che dovrebbe essere pubblicato lunedì, offre servizi aziendali gratuiti, tra cui coaching individuale, videoconferenza tramite Blue jeans per un mese e due mesi gratuiti di One Talk, che collega i telefoni dell’ufficio ai dispositivi mobili. Yahoo Small Business Maker ha un sito web gratuito builder, nonché domini gratuiti e indirizzi email aziendali.

Nonostante queste opzioni, i proprietari affrontano sfide scoraggianti e molti rimangono in affari. Molto dipende dal futuro dei prestiti PPP.

“Finora ce l’abbiamo fatta”, ha detto Carl Sobocinski, 52 anni, il fondatore di Tavolo 301 Restaurant Group, che gestisce sei ristoranti a Greenville, SC

La scorsa primavera, il signor Sobocinski ha licenziato l’80% dei suoi 400 dipendenti. La direzione ha subito una riduzione dello stipendio del 20% e i menu sono stati eliminati. È stato anche in grado di collaborare con gli istituti di credito per differire di tre mesi alcuni pagamenti ipotecari dell’azienda.

L’attività è ora in pareggio, con circa il 65% dei ricavi dello scorso anno di $ 22 milioni, e l’elenco dei dipendenti è ora di 300.

“Abbiamo fatto domanda in anticipo per i fondi PPP – per un totale di circa $ 1 milione, e questo ha fatto la differenza nel riportare indietro la nostra forza lavoro”, ha detto Sobocinski. “Finché non avremo un’altra chiusura completa, credo che ce la faremo.”

#proprietari #piccole #imprese #panorama #risorse #evoluzione

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *