Perché questa transizione controversa è così pericolosa per l’economia

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 11 Secondo

Anche in quella circostanza, però, c’erano ancora disaccordi significativi su come rispondere alla crisi: come il Troubled Asset Relief Program (TARP) soldi di salvataggio dovrebbero essere spesi, quali condizioni dovrebbero essere imposte alle banche che hanno ricevuto i soldi, come dovrebbero essere trattate le case automobilistiche e molto altro ancora. La gente sapeva che stava arrivando un cambiamento, ma non cosa sarebbe successo nel frattempo, e si preoccupavano che nessuno fosse davvero al comando. La crisi si è intensificata.

Mi sono concentrato sulle crisi economiche, ma la questione è ancora più grande. Alcune delle più grandi crisi politiche nel paese si sono verificate anche in fase di transizione. Nel 1860, Abraham Lincoln vinse il elezione, promettendo un netto distacco dai Democratici e dall’incumbent, il presidente James Buchanan. L’elezione di Lincoln ha portato ad ebollizione le tensioni. Gli Stati hanno parlato apertamente di secessione.

Il presidente Buchanan, un’anatra zoppa, ha annunciato di non credere che il governo federale avesse l’autorità per impedire agli stati di andarsene. In poche settimane, la Carolina del Sud ha votato per la secessione, seguita da altri sei stati, tutti prima dell’inaugurazione. Subito dopo l’insediamento di Lincoln, iniziò la guerra civile.

Il che ci porta a 2020. Anche prima delle elezioni, il coronavirus era esploso e imperversava in gran parte del paese. Gli Stati Uniti hanno avuto più di 140.000 casi in un giorno, un numero crescente di ricoveri e ha anche assistito a più super-spargitori eventi alla Casa Bianca che ha contagiato il presidente, il suo capo di gabinetto, membri di gabinetto e consiglieri senior.

Gli economisti hanno sottolineato dal inizio che controllare la diffusione del virus è fondamentale per riparare il file economia. Il CARES Act, il pacchetto di salvataggio approvato a marzo, purché temporaneo sollievo nella speranza che il virus diminuisse rapidamente. Ma come hanno fatto quei soldi correre su, si è aperto un ampio divario tra l’approccio dell’amministrazione Trump uscente (che ha variamente sostenuto di fare di meno e minimizzato la gravità del problema) e l’arrivo Biden amministrazione, la cui prima azione dopo le elezioni è stata quella di nominare un consiglio di consulenti medici e spingere un programma aggressivo per tenere sotto controllo il coronavirus.

E così la nazione, ancora una volta, fa il conto alla rovescia dei mesi prima che una nuova amministrazione cambi direzione del paese, chiedendosi quale politica perseguirà il governo federale nel frattempo e osservando un problema preesistente che potrebbe facilmente sfuggire al controllo mentre noi aspettare.

La buona notizia è che c’è una forte possibilità che potremmo avere un efficace vaccino ampiamente disponibile nel prossimo anno.

#Perché #questa #transizione #controversa #così #pericolosa #leconomia

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *