Perché una perdita di Trump potrebbe non essere all’altezza della Realpolitik di Rupert Murdoch

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:7 Minuto, 30 Secondo

I presidenti vanno e vengono. Rupert Murdoch resta.

Per coloro che si chiedevano come avrebbe reagito il signor Murdoch, l’ottuagenario magnate dei media con una vena conservatrice, alla sconfitta elettorale del presidente Trump, gli ultimi giorni hanno portato una risposta complicata, adatta alla natura mutevole del mondo di Murdoch. .

Il New York Post, il tabloid di Murdoch che ha attaccato Joseph R. Biden Jr. e suo figlio Hunter prima delle elezioni, ha scritto un raggiante Mr. Biden sulla sua copertina domenicale – “È TEMPO DI JOE” – e ha descritto il signor Trump come “abbattuto” e fuorviato nei suoi sforzi per affermare che le elezioni erano una frode. The Sun, l’avamposto del signor Murdoch a Londra, ha raggiunto nuove vette di ingegnosità di Fleet Street confrontando volto sconfitto a un accartocciamento di pelle sulla rotula dell’attrice Famke Janssen.

Il Wall Street Journal, che aveva respinto L’attacco del Post a Hunter Biden ha respinto le accuse di frode di Trump e la sua pagina di opinione conservatrice spinge il presidente verso una graziosa concessione. Fox News, sede di “Hannity” e “Fox & Friends”, istigatori e sostenitori dell’ascesa di Trump – ha rifiutato di ritrattare una proiezione notturna delle elezioni di una vittoria di Biden in Arizona nonostante le intense pressioni degli assistenti di Trump, che hanno raggiunto Murdoch in Inghilterra per perorare la loro causa.

Eppure, proprio mentre sembrava che fosse in corso un divorzio tra Murdoch e Trump, le star di Fox News – che hanno operato più o meno da sole dall’uscita del co-fondatore della rete Roger Ailes – hanno abbracciato parti di Mr. macchiare la strategia dei risultati, persino colpire i colleghi che hanno ritratto il signor Biden, accuratamente, come il vincitore delle elezioni.

“Molte persone non hanno chiamato l’Arizona”, ha detto Sean Hannity ai telespettatori nel suo programma del lunedì sera, prima di lanciare un pugnale al banco delle decisioni di Fox News: “Quelli che hanno chiamato in anticipo hanno commesso un enorme errore”. Mark Levin, una star della radio di destra con uno spettacolo Fox News del fine settimana, attaccato il presentatore di “Fox News Sunday” Chris Wallace per aver definito il signor Biden il chiaro vincitore. E lunedì Tucker Carlson ha fatto un colpo non velato al suo collega di Fox News Neil Cavuto, che aveva vinto gli osanna di Twitter liberale tagliando un’apparizione dell’addetto stampa di Trump e dicendo che non poteva trasmetterla in buona coscienza. affermazioni fittizie sulla frode degli elettori.

“In una democrazia, non puoi ignorare le domande oneste dei cittadini”, ha detto il signor Carlson. “Non puoi semplicemente tagliare la copertura che non ti piace.”

Gli sforzi per comprendere l’universo dei media del signor Murdoch sono spesso paragonati alla Cremlinologia. Ma gli ex e attuali collaboratori di Murdoch hanno affermato che la sua risposta alla perdita di Trump potrebbe essere riassunta da un altro termine della Guerra Fredda: realpolitik.

“Farà come ha fatto in altri casi, adattandosi a una nuova realtà”, ha detto un ex consigliere, che come altri intervistati per questo articolo ha richiesto l’anonimato per parlare apertamente di un uomo che apprezza la discrezione.

Il signor Murdoch, che ha presieduto giornali e reti televisive per più di 50 anni, sa che l’opportunità attende indipendentemente da chi è temporaneamente al potere: alcuni dei più alti di Fox News giudizi ei profitti arrivarono durante l’amministrazione Obama, quando la rete era un punto di ritrovo per i conservatori sgomenti, lo stesso fenomeno che alimentò Il successo di MSNBC con i liberali nell’era Trump.

“Fox News Channel è in onda dal 1996”, ha detto Christopher Balfe, un impresario dei media di destra che ha sviluppato iniziative digitali per star conservatrici, tra cui l’ex conduttrice di Fox News Megyn Kelly. “Sono stati in giro per più presidenti e lo saranno per molti altri.”

Fox News ha raggiunto nuove vette di influenza nell’era Trump: lo era la rete con il punteggio più alto in tutta la televisione in prima serata la scorsa estate, ma è facile dimenticare che era il canale di notizie via cavo n. 1 molto prima che lo sviluppatore immobiliare di New York salisse su una scala mobile per il palcoscenico politico. Molti dipendenti di Fox News ritengono che le valutazioni della rete probabilmente aumenteranno di nuovo mentre un pubblico anti-Biden cerca aiuto.

“Non tendono a sostenere i perdenti”, ha osservato a proposito della famiglia un luogotenente di Murdoch.

A quel punto, i pubblicisti del signor Murdoch – che hanno rifiutato di commentare questo articolo – hanno confermato in modo vistoso le voci il mese scorso secondo cui il magnate non si aspettava che il signor Trump riconquistasse la presidenza. E molte persone che hanno lavorato con il signor Murdoch hanno detto che non nutre cattiveria verso il signor Biden e che in alcune occasioni aveva persino espresso una certa ammirazione per l’ex vice presidente.

Non sarebbe la prima volta che il signor Murdoch è rimasto libero per mantenere l’influenza su chiunque salga al potere. In Inghilterra, è diventato un alleato del primo ministro laburista Tony Blair, nonostante anni di appoggio al governo Tory. È probabile che l’amministrazione Biden gestisca le controversie normative che potrebbero interessare le risorse nazionali del signor Murdoch, che includono reti sportive e di intrattenimento, nonché Fox News, The Journal e The Post.

La scorsa settimana, Fox News era in anticipo con gli spettatori sulle scarse possibilità di Mr. Trump, in piedi dietro la sua chiamata al Decision Desk in Arizona e, sabato, strombazzando la proiezione della rete che il signor Biden sarebbe il 46 ° presidente.

Ma la recente esitazione del senatore Mitch McConnell e di altri leader repubblicani nel riconoscere la vittoria di Biden potrebbe aver complicato l’equazione per le stelle dell’opinione della rete, che sono restie a finire dalla parte liberale della linea conservatrice tradizionale.

Alcuni membri del personale di prima serata, protettivi del loro successo nelle valutazioni, si sono innervositi dopo aver visto alcuni telespettatori rivoltarsi contro la rete dopo la chiamata in Arizona; un gruppo di manifestanti ha cantato “Fox News fa schifo!” fuori da un centro di tabulazione a Phoenix.

Lunedì, il signor Hannity e il signor Carlson hanno alimentato l’oscuro racconto di Trump di un’elezione sospetta. “La palude di Washington, Joe Biden, tutti disperati, vogliono fermarsi un giorno e impedirti di fare domande legittime e difficili sulle elezioni”, ha tuonato Hannity agli spettatori.

Il presidente sembrava approvare: martedì, lui sollecitato i suoi follower su Twitter per guardare il programma di Mr. Hannity, promettendo “La corruzione delle votazioni sarà denunciata stasera”. È stato il suo primo riferimento positivo a Fox News dal giorno delle elezioni.

Tuttavia, il signor Hannity ha lasciato a se stesso delle opzioni: la sua critica ai Democratici e alla “palude” è una linea familiare dell’attacco di Fox News che può essere facilmente adattata a una presidenza Biden. E il signor Carlson si è fermato prima di pronunciare ciò che il signor Trump vorrebbe di più sentire: che è stato il vero vincitore martedì scorso.

“Se, dopo che tutte le domande hanno ricevuto risposta, diventa chiaro che Joe Biden è il legittimo vincitore delle elezioni presidenziali, lo accetteremo e incoraggeremo anche gli altri ad accettarlo”, ha detto Carlson.

La scorsa settimana, Laura Ingraham, che ha assistito all’apparizione della notte delle elezioni di Trump alla Casa Bianca, ha persino lanciato la possibilità di “un esito sfavorevole in queste elezioni” – il tipo di riconoscimento di una realtà sgradita che il signor Trump detesta. “Se e quando ciò accadrà”, ha consigliato la signora Ingraham, il signor Trump dovrebbe ammettere con “grazia e compostezza”. È stato un discorso di incoraggiamento per l’Udienza di Uno.

Pochi si aspettano un cambiamento totale nell’ideologia di Murdoch. Il signor Carlson ha incontrato spesso a Los Angeles il figlio del signor Murdoch Lachlan, che ora è presidente esecutivo della società madre di Fox News. Lachlan Murdoch ha appoggiato il signor Carlson nonostante il boicottaggio degli inserzionisti in corso e le numerose proteste per le dichiarazioni incendiarie dell’ospite.

La prospettiva che il signor Trump avvii la sua piattaforma multimediale come concorrente di Fox News è spesso citata come una ragione per cui Rupert Murdoch tiene vicino il presidente. Ma ci sono una miriade di ostacoli prima che un’impresa del genere possa decollare.

Il signor Trump, un conoscitore dei media tradizionali, potrebbe esitare al tipo di servizio solo online perseguito dall’ex conduttore di Fox News Bill O’Reilly. Fox News è disponibile in molte più famiglie di One America News, una rete di destra spesso citata come potenziale nave per Trump TV. I fornitori di servizi via cavo come Comcast e Spectrum dovrebbero accettare di portare una nuova rete orientata a Trump e le normative rendono difficile per i canali esistenti cambiare bruscamente i formati.

Fox News, nel frattempo, ha appena registrato la sua settimana più apprezzata in prima serata dall’inizio del canale.

“Non credo che ci sia paura tra i media conservatori”, ha detto il signor Balfe, consulente per i media di destra, “che la vittoria di Biden farà male”.



#Perché #una #perdita #Trump #potrebbe #essere #allaltezza #della #Realpolitik #Rupert #Murdoch

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *