Robert Altman, Mogul dei videogiochi Who Survived Scandal, muore a 73 anni

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 37 Secondo

Oltre alla signora Carter e al loro figlio, i sopravvissuti del signor Altman includono una figlia, Jessica Carter Altman, cantante e avvocato; e due sorelle, Susan e Nancy Altman.

Dopo aver abbandonato l’attività bancaria e la legge, il signor Altman ha incorporato ZeniMax, con sede a Rockville, Md., Nel 1999, e poi ha collaborato con uno sviluppatore di software, Christopher Weaver, di Bethesda Softworks, fino a quando non hanno avuto un litigio.

In qualità di società madre di Bethesda, ZeniMax ha inghiottito altri marchi. Quando è stata espressa preoccupazione per i videogiochi violenti, ha riempito il consiglio consultivo dell’azienda con luminari politici, tra cui Robert Trump, il fratello minore dell’ex presidente, e Terry McAuliffe, l’ex presidente nazionale democratico.

Per un uomo la cui intera vita professionale era stata una questione di dignità, il cambiamento di carriera del signor Altman potrebbe non essere stato così precipitoso come sembrava. James Altman ha citato il consulente generale di ZeniMax, Grif Lesher, dicendo che suo padre era così sicuro della propria creatività che non avrebbe esitato a riscrivere Shakespeare perché ha insistito sul fatto che “può essere migliorato”.

Dedicare quasi un decennio a difendersi ha prosciugato Altman di ulteriori ambizioni nel settore bancario, diritto societario o politica del potere del capitale.

“Finché non sarà la tua foto sulla prima pagina del Washington Post, finché non ti verranno mosse accuse e tante false accuse, è molto difficile capire com’è”, ha detto in un’intervista televisiva con Charlie Rose nel 1993.

Non c’è da stupirsi che quando ha cambiato carriera, uno dei videogiochi sviluppati dalla sua azienda, Fallout 3, ha invitato i giocatori in un’avventura del 23 ° secolo tra le rovine della Washington post-cataclisma. Il suo preferito, tuttavia, ha detto suo figlio, era The Elder Scrolls V: Skyrm, che offre ai giocatori l’opportunità di “vivere un’altra vita, in un altro mondo” e di “interpretare qualsiasi tipo di personaggio si possa immaginare”.

#Robert #Altman #Mogul #dei #videogiochi #Survived #Scandal #muore #anni

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *