Stimulus Talks: Democrats Call for Sweeping Aid Package

Visualizzazioni: 15
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 44 Secondo

I principali democratici del Congresso hanno rinnovato le richieste di un radicale pacchetto di soccorso per il coronavirus giovedì, insistendo sul fatto che gli elettori avevano dato al presidente eletto Joseph R. Biden Jr. e al suo partito un mandato per combattere la pandemia in modo aggressivo.

Il presidente della California Nancy Pelosi e il senatore Chuck Schumer di New York, il leader della minoranza al Senato, hanno citato infezioni da record in tutto il paese, insieme ai risultati delle elezioni presidenziali, per giustificare la loro posizione secondo cui qualsiasi pacchetto deve essere molto più grande di quello dei repubblicani stava suggerendo.

Tenendo fermo a mantenere 2,4 trilioni di dollari di nuove spese come punto di partenza, i Democratici sembravano chiudere la porta alla possibilità di un compromesso di fine anno con i Repubblicani, che hanno proposto di spendere una frazione di tale importo.

“Questa elezione è stata forse più un referendum su chi può gestire Covid bene di qualsiasi altra cosa”, ha detto Schumer. “L’approccio di Donald Trump è stato ripudiato e l’approccio di Joe Biden è stato accolto. Questo è il motivo per cui pensiamo che ci siano maggiori possibilità di ottenere un accordo con la papera zoppa “.

I leader di entrambi i partiti hanno riconosciuto la necessità di un altro giro di stimoli, ma devono ancora concordare la portata e il costo di un secondo pacchetto, con i repubblicani che insistono su un disegno di legge molto più piccolo di quello che i Democratici – e persino la Casa Bianca – erano stati sostenendo prima delle elezioni.

Il potenziale per un accordo è sembrato restringersi ulteriormente giovedì, con un alto repubblicano che lo ha indicato Il senatore Mitch McConnell, il leader della maggioranza, non intendeva più fare affidamento sul segretario al Tesoro Steven Mnuchin per concludere un accordo con i democratici.

“Non c’è stata ancora alcuna discussione tra McConnell e Pelosi, ma McConnell non si affiderà più a Mnuchin per fare lo spaccio”, ha detto ai giornalisti il ​​senatore Charles E. Grassley dell’Iowa, presidente della commissione finanziaria del Senato. mattina. “Penso che abbia intenzione di prendere il controllo e cercare di far funzionare qualcosa.”

Il signor McConnell, da parte sua, ha detto ai giornalisti a Capitol Hill che “la mia opinione è che il livello al quale l’economia sta migliorando sottolinea ulteriormente che dobbiamo fare qualcosa circa l’importo che abbiamo messo sul pavimento a settembre e ottobre, ”Riferendosi ai pacchetti mirati da 500 miliardi di dollari che i repubblicani del Senato hanno cercato di approvare prima delle elezioni.

Il prezzo di cui stavano discutendo la signora Pelosi e il signor Schumer, ha detto, “non è un posto che penso che siamo disposti ad andare, ma penso che ci sia bisogno di un altro pacchetto”.

Ma la signora Pelosi ha descritto i repubblicani come “freddi di cuore” per aver insistito su un pacchetto di soccorso più piccolo e ha cercato di rimproverarli.

“È come se la casa stesse bruciando e si rifiutassero di buttarci sopra l’acqua”, ha detto.

Entrambe le parti dovranno anche raggiungere un accordo su una legislazione di spesa critica per evitare una interruzione dei finanziamenti governativi l’11 dicembre, con un accordo sulla dozzina di fatture annuali obbligatorie o con un altro disegno di legge di spesa provvisoria.

#Stimulus #Talks #Democrats #Call #Sweeping #Aid #Package

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *