United per tornare al JFK dopo cinque anni di assenza

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 48 Secondo

La United Airlines ha detto martedì che tornerà all’aeroporto internazionale Kennedy a febbraio, una mossa che potrebbe intensificare la concorrenza tra le grandi compagnie aeree una volta che la pandemia sarà sotto controllo.

A partire dal 1 ° febbraio, la compagnia aerea opererà quattro voli giornalieri dal Terminal 7 del JFK, due per San Francisco e due per Los Angeles. I voli utilizzeranno gli aerei Boeing 767-300ER della compagnia aerea, che trasportavano i passeggeri attraverso l’Oceano Atlantico. Gli aerei possono trasportare quasi 170 viaggiatori e includeranno 46 posti in business class ciascuno.

Le quattro principali compagnie aeree del paese negli ultimi anni hanno concentrato le loro operazioni nei loro aeroporti più grandi, che alcuni esperti chiamano hub di fortezza. Ciò significa che United, American Airlines, Delta Air Lines e Southwest Airlines spesso non competono ampiamente in molti aeroporti.

Ma ora potrebbe cambiare in qualche modo. Il mese scorso, Southwest Airlines piani annunciati espandersi dagli aeroporti più piccoli che servono Chicago e Houston agli aeroporti più grandi di quelle città, O’Hare International e George Bush Intercontinental. O’Hare è un grande hub per United e American e Intercontinental è dominato dallo United.

Lo United ha lasciato Kennedy nell’ottobre 2015 dopo non essere riuscito a realizzare un profitto per sette anni, in mezzo a un’intensa concorrenza. Lo United aveva operato sei voli giornalieri da Kennedy a Los Angeles e sette a San Francisco. Portando quei voli a Newark, United ha detto all’epoca che avrebbe potuto servire meglio i clienti sulla costa occidentale con collegamenti con l’Europa.

“Ho aspettato molto tempo per dirlo – United Airlines è tornata al JFK”, ha detto in una nota l’amministratore delegato della compagnia aerea, Scott Kirby. “Vieni all’inizio del prossimo anno, serviremo tutti e tre i principali aeroporti dell’area di New York City con un prodotto di prim’ordine per fornire ai nostri clienti un servizio transcontinentale senza pari da New York City e dalla costa occidentale”.

Il ritorno a Kennedy potrebbe fornire le stesse opportunità ai clienti che cercano collegamenti a bordo delle compagnie aeree partner di United. La giapponese All Nippon Airways, membro della rete Star Alliance con United, opera già dal Terminal 7.

#United #tornare #JFK #dopo #cinque #anni #assenza

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *