Come disegnare relazioni disfunzionali

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 33 Secondo

Ero un po ‘nervoso all’idea di proporre a Suerynn Lee di insegnarci come disegnare relazioni disfunzionali perché, beh, non ho mai incontrato il marito di Suerynn, e forse è il tipo di ragazzo che non è gentile con le persone che chiedono a sua moglie di parlare sul cattivo romanticismo. Sembra improbabile, ma non si sa mai. Ancora più importante, la stessa Suerynn non è stata personalmente offesa dalla richiesta. Inoltre, è d’accordo con me sul fatto che il giorno di San Valentino è stupido, a meno che non ami pagare cinque volte di più per una versione più scadente di un pasto in un ristorante pieno di persone che mostrano in modo performativo il loro affetto e, non lo so, scambiare Kay diamanti (anche goccioline virali). Quindi, miei amici amareggiati, scettici e che negano Cupido, godetevi l’incursione di Suerynn nei lati non così buoni, piuttosto cattivi e decisamente esilaranti del romanticismo. E, per favore, il quattordici, prendi una pizza e mangiala a casa come una persona sana di mente.

—Emma Allen, Newyorkese editore umorismo

Disegna con la mano sinistra o con la destra?

Mano destra.

Quale arte hai appeso alle pareti del tuo studio o sopra la scrivania?

Un grande poster di Moomin di Tove Jansson che attraversa un campo di fiori, un paio di cartoline e un minuscolo dipinto di una lumaca di mare che dice: “Keep on sluggin ‘”.

Fai uno spuntino mentre disegni? In caso affermativo, su cosa?

Cerco di prendermi una vera pausa dal disegno se voglio mangiare qualcosa, ma se dovessi fare uno spuntino mentre disegno, sceglierei quelle caramelle gommose incartate singolarmente da Kasugai. Nessuna polvere di formaggio, briciole o residui appiccicosi.

Ascolti musica o podcast mentre disegni? In tal caso, specificare.

Preferisco lavorare in silenzio, ma a volte ascolto la musica quando faccio cose che non richiedono chiarezza di pensiero. Ultimamente, ho ascoltato Delta 5. Tutte le loro canzoni suonano come se stessero sgridando le persone, ed è delizioso.

Quale oggetto o ambientazione odi assolutamente disegnare?

Penso di odiare inconsciamente disegnare ambientazioni costruite di qualsiasi tipo (interni o esterni) e includerle solo a malincuore quando il bavaglio lo richiede assolutamente. Stranamente, sono amico di parecchi architetti.

Qual è il tuo preferito Newyorkese tropo o cliché dei cartoni animati (ad esempio, isola deserta, Grim Reaper, Torre di Rapunzel, ecc.)?

Tutto ciò che accade all’inferno. Non credo nell’aldilà, ma è sempre divertente immaginare che le persone saranno effettivamente punite per le cose che hanno fatto durante la loro vita e vedere ciò che la gente pensa che sia una tortura / degna di tortura.

Se potessi cenare con un fumettista, vivo o morto, stasera, chi sarebbe?

Forse qualcuno che è morto, quindi c’è meno pericolo di contrarre o diffondere il coronavirus. William Steig! Ho appena letto il suo libro per bambini “Shrek!“E l’ho adorato così tanto.

Cosa vorresti servire?

Una zuppa di noodle piccante preparata con le cianfrusaglie del mio frigorifero (probabilmente cavolo Napa, funghi shiitake e scalogno) e birra dal negozio all’angolo.

Qual era il tuo fumetto o animazione preferita da bambino?

“Calvin e Hobbes”, nessun concorso. Ero anche ossessionato da un vecchio Pazzo libro della rivista “Spy vs Spy” che mio zio mi ha dato. Ho adorato il fatto che sia senza parole e che le due spie siano così vendicative l’una verso l’altra. Nessuno dei due può mai lasciare andare nulla, quindi continuano a ingannarsi, intrappolarsi e dinamizzarsi a vicenda per sempre. La relazione perfetta. O almeno il più divertente.

Cosa hai speso per la prima volta Newyorkese controllo di vendita di cartoni animati?

Ho comprato un pennarello Kuretake da quindici dollari dopo aver depositato il mio primo assegno e da allora l’ho usato per riempire tutti gli spazi neri solidi nei miei cartoni finiti.

Se dovessi farti un tatuaggio (o un nuovo tatuaggio) in questo momento, cosa vorresti ottenere?

Se dovessi assolutamente farlo, sarebbe un testo che dice “come ________ come”. Sarebbe un buon promemoria che uno esiste in relazione a certe idee / forze / strutture / comunità, e ciò che queste entità sono spesso si evolve e non rimane costante. È anche utile se ti dimentichi mai come strutturare una similitudine.

Cani o gatti?

In entrambi i casi, purché siano dolci, affettuosi e non usino la loro intelligenza per seminare il caos.

#disegnare #relazioni #disfunzionali

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *