“Coney Island Swings Back” di Lorenzo Mattotti

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 2 Secondo

Ciò che Coney Island rappresenta – calore, fuga, senso di avventura – è importante per i newyorkesi quasi quanto il luogo stesso. Il parco divertimenti riaprirà il 9 aprile con requisiti di distanza e capacità e la sua attrazione più famosa, la Wonder Wheel, festeggerà il suo centesimo anniversario. (La Ruota è stata aperta nel 1920, ma i festeggiamenti sono stati rinviati l’anno scorso.) Nella sua ultima copertina, l’artista Lorenzo Mattotti cattura parte della gioia del parco. Mattotti, cresciuto in Italia e residente a Parigi, ci ha parlato recentemente del suo anno di quarantena.

C’erano equivalenti a Coney Island quando crescevi in ​​Italia?

In Italia le giostre sono nomadi. Arrivano nella tua città durante le festività come Pasqua o Natale, o durante il giorno di festa per il santo patrono della città. I miei ricordi sono per lo più di quelle occasioni, quando andavo in giro con gli amici e flirtavo con le ragazze.

Cosa rende New York unica per te?

New York è unica per l’energia che irradia in ogni quartiere, ad ogni angolo. Sono così tanti posti contemporaneamente. È enorme, ma hai sempre l’impressione di poter andare in giro ovunque e non perderti mai. Lo adoro ma non posso restare lì per più di una settimana o due.

Uno dei disegni recenti di Mattotti.

In che modo l’esperienza di isolamento della quarantena ha influito sul tuo lavoro?

Dopo aver viaggiato in tutto il mondo per mostrare il mio film d’animazione, “La famosa invasione degli orsi in Sicilia, “La pandemia mi ha costretto a rimanere nel mio studio e lavorare. Mi ha aiutato a riscoprire il piacere di disegnare: ero stato così disconnesso da esso. Sono anche tornato a un’altra passione, i dipinti di grandi dimensioni. Quindi, per me, il periodo è stato molto produttivo.

Descrivi spesso persone che si uniscono. Quel tema è stato influenzato dall’anno passato?

Sì, il tema della coppia mi accompagna da molto tempo. Recentemente, ho disegnato molte immagini di coppie in uno spazio chiuso, con una finestra che incorniciava una scena naturale. Praticano danze o rituali strani, come se cercassero di ritrovare l’armonia della natura.

Hai viaggiato molto. Se potessi decollare domani, dove andresti?

Salgo in macchina e intraprendo un gran tour d’Italia, sperando di riscoprire tutti i piccoli paesi e luoghi che ho dimenticato. Vivo a Parigi da decenni, ma non smetto mai di desiderare i tesori speciali dell’Italia.

Vedi sotto per ulteriori copertine su Coney Island:

#Coney #Island #Swings #Lorenzo #Mattotti

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *