Film che sarebbero stati migliori con Richard Kind in loro

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 29 Secondo

È stato un anno molto strano nei film, per quanto riguarda la cosa e tutto il resto. Ma l’altro giorno, mentre ero seduto da solo a guardare film vecchi e nuovi, ho iniziato a pensare ai film che amo e agli attori che amo – e così ho iniziato a pensare al caratterista Richard Kind. Se non sai chi è Richard Kind, non cercarlo nemmeno su Google. Questo pezzo non è per te e arrivederci.

Qui ci sono film che sarebbero stati migliori con Richard Kind.

“A casa da solo” (1990)

In questo film manca Richard Kind. Ecco come avrebbe potuto e avrebbe dovuto esserci.

Richard interpreta un agente di polizia che, mentre i ladri Harry e Marv si avvicinano a Kevin, risponde alla chiamata del bambino al 911. Richard non crede a Kevin. Richard è molto bravo in questo genere di cose. Interpreta lo scettico solleticato probabilmente meglio di qualsiasi attore vivente. Kevin raccontava freneticamente la sua storia – che ha organizzato più trappole esplosive per evitare di essere ucciso da due uomini adulti – e Richard diceva cose come “È uno scherzo?” e “Mi stanno prendendo in giro?” E poi, mentre Kevin continua la sua storia, Richard diceva qualcosa come “Andy, sei tu?” e Kevin rispondeva: “No! Questo è Kevin. ” E Richard rispondeva: “E io sono Babbo Natale. . . “Qualcosa del genere, ma meglio. Richard avrebbe improvvisato qualcosa di meglio.

Ad ogni modo, questo avanti e indietro fa sì che Kevin diventi sempre più gridato mentre Richard si diverte sempre di più. La scena si conclude con Richard, convinto che la chiamata sia uno scherzo, riattaccando Kevin.

Conclusione: il successo extra che Richard Kind avrebbe portato al film probabilmente sarebbe stato sufficiente per far finire a posto Macaulay Culkin

“Bull Durham” (1988)

Hai diversi coach e assistenti allenatori fuori forma e sciatti in questo film e non hai scelto Richard Kind come uno solo di loro? Che diavolo è sempre amorevole? Immagino che allo sceneggiatore / regista Ron Shelton non piacciano gli Academy Awards o che faccia un buon lavoro nel fare film.

Ad ogni modo, ecco una scena che tutti hanno perso:

Kevin Costner come Crash Davis colpisce. Si rompe la mazza sul ginocchio e si siede infuriato e silenzioso in panchina. Richard Kind apre uno squat accanto a lui. C’è una pausa. Kevin Costner era già infastidito e la presenza del personaggio di Richard lo è non andando ad aiutare le cose.

Andrà bene.

Richard Kind dice dolcemente: “Sono costretto a dirtelo, Crash – posso chiamarti Crash? Ottimo soprannome a proposito. . . Nessuna risposta da Costner, che guarda fisso davanti a sé gelido.

Perfetto.

“Comunque”, continua Kind, “come allenatore che colpisce, e per favore non prenderla come una critica, perché hai molto talento e sei un giocatore di baseball molto più bravo di me, ma sento che incombe su me stesso per dirti che attualmente hai un piccolo buco nel tuo swing. Solo un piccolo buco. Niente di grosso. Piccolo, minuscolo buco. Buco da ragazzina. E forse, se chiudi quel buco, potresti avere un successo migliore in futuro. Da una prospettiva sorprendente. “

Quando Kind ha finito, c’è una pausa. Il pubblico è sulle spine a causa della tensione creata dalla perfetta interpretazione nebbiosa di Kind giustapposta al personaggio atletico fiducioso ma alla fine vulnerabile di Costner. E poi Costner dice semplicemente “Vaffanculo” e lascia Kind da solo in panchina.

Gentile, fedele alla forma, abbottona la scena dicendo, a nessuno in particolare, “Bene, è andata meglio del previsto”. *

“Spotlight” (2015)

NON DARMI QUESTA MERDA CHE RICHARD KIND NON PUO ‘FARE DRAMA. Penso che i suoi colleghi nominati, che ha ingannato per la sua strada verso un premio drammatico da tavolo per il miglior attore protagonista in un’opera teatrale per il suo ritratto di Marcus Hoff in “The Big Knife”, che è stato chiamato per un po ‘ BROADWAY—COMINCEREBBE A DIFFERIRE. COME SAREBBERO I DIRETTORI DELLA SUA OPERA NEL FILM “A SERIOUS MAN”. UH, YEAH, QUELLA ERA LA COEN BROTHERS. E, UH, YEAH, NON GETTANO SCRUB.

Comunque, Richard interpreta un prete che molesta i bambini e lo inchioda.

“2001: Odissea nello spazio” (1968)

Penso che possiamo tutti essere d’accordo sul fatto che l’atmosfera sulla nave potrebbe essere alleggerita un po ‘. E non voglio sentire come “‘2001’ sia già un film oscuramente divertente”. Blech. C’è divertente e poi c’è Richard Kind divertente, ok? Inoltre, quanto sarebbe stato bello un colpo di scena quando il personaggio di Richard Kind diventa cattivo perché è stato posseduto da Hal?

Nota a margine: non provare nemmeno a sostenere che Richard Kind aveva solo dodici anni quando è uscito questo film. Uno, può suonare qualsiasi cosa. E, due, Richard Kind ha sempre avuto l’aspetto che ha, e ha sempre avuto cinquantotto anni.

Ad ogni modo, Stanley Kubrick, hai fallito e sono contento che tu sia morto.

“Major League” (1989)

Stesso personaggio di “Bull Durham”.

“Clue” (1985)

Non devo venderti su questo. Sai come funziona. Lo sai da tutta la vita. Puoi vederlo. Sai come il suo personaggio si adatterebbe all’ensemble. Sai che la faccia di Richard Kind avrebbe senso con tutte le altre facce. Sai come sarebbe vestito il suo personaggio. Sai come reagirebbero le persone al suo personaggio e come reagirebbe il suo personaggio alle altre persone. Ora ti stai chiedendo: “Aspetta, Richard Kind non lo è in “Indizio?” “

No, non lo è. Ed è così che sappiamo che non c’è Dio.

“Portrait of a Lady on Fire” (2019)

Il difetto fatale di questo film è che il ritratto di cui sopra è di una signora e non di Richard Kind, che, a tutti gli effetti, è decisamente in fiamme.

“The River” (1951)

Questo articolo è tratto dalle scelte di Martin Scorsese per i primi dieci film nella Criterion Collection.

Ho apportato alcune modifiche e aggiunte in grassetto:

Gli anni del dopoguerra furono un periodo molto speciale nel cinema, in tutto il mondo. Milioni furono massacrati, intere città furono rase al suolo, la fede dell’umanità in se stessa fu scossa, e, a peggiorare le cose, Richard Kind non era ancora nato. I più grandi registi si sono spinti a creare meditazioni sull’esistenza, sul miracolo della vita stessa, ma una certa cosa, un vaso se vuoi, mancava.
Le visioni di questi registi non potevano essere eseguite nel modo desiderato. Se avessero aspettato solo cinque miseri anni per girare i loro film e inserire Richard Kind in loro, avrebbero potuto avere qualcosa. Tuttavia, non l’hanno fatto. . . . Penso a “I fiori di San Francesco” e “Europa ’51” di Rossellini, i grandi film neorealisti di Visconti e De Sica, “Ugetsu” e “Sansho the Bailiff” di Mizoguchi, “Ikiru” e “Seven Samurai” di Kurosawa , “The Best Years of Our Lives” di Wyler, “My Darling Clementine” di Ford e “Wagon Master” (tutte le perdite di tempo), e questa foto (anche una perdita di tempo). Questa è stata la prima foto di Jean Renoir dopo il suo periodo americano, la sua prima a colori, e ha usato il romanzo autobiografico di Rumer Godden per creare un film che è, davvero, sulla vita, un film senza una vera storia che riguarda il ritmo dell’esistenza, i cicli di nascita e morte e rigenerazione e la bellezza transitoria del mondo.

È inguardabile.

“Mad About You” (tutte le otto stagioni sperperate)

Questo non era un film. Era uno spettacolo televisivo. Se fosse stato un film, e quel film fosse stato senza Paul Reiser e Helen Hunt, e avesse semplicemente interpretato Richard Kind nel ruolo di qualunque personaggio interpretasse, non ricordo quale fosse il suo rapporto con tutti gli altri nello show e non lo fa ‘ Non importa davvero, sarebbe stato molto meglio. Un sacco.

Il cane può restare.

*Voglio affrontare quello che potresti pensare: non è fondamentalmente il personaggio di Robert Wuhl in “Bull Durham?”

Sta ‘zitto.

#Film #che #sarebbero #stati #migliori #con #Richard #Kind #loro

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *