I ricchi sostengono la campagna Tax the Rich?

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 22 Secondo

A 1 PM una domenica recente, i volti e la grafica distintiva di una rosa rossa hanno iniziato ad apparire nelle finestre di una riunione Zoom, come “Da che parte stai?” di Pete Seeger suonato in sottofondo. La chat box della chiamata si è riempita di nomi, pronomi e affiliazioni, inclusi dieci diversi capitoli newyorkesi dei Democratic Socialists of America (la rosa è il logo del gruppo), da Buffalo a Nassau County. “Grande energia in tutto lo stato”, ha scritto Stephanie Lemieux, di Brooklyn. I partecipanti erano volontari e la loro missione era quella di telefonare agli elettori registrati in banca e chiedere se sostenevano la tassazione dei ricchi.

A dicembre, i sei membri socialisti della legislatura statale, fissando un disavanzo multimiliardario e irritati dal silenzioso smantellamento dei servizi sociali (Medicaid, alloggi) del Governatore Andrew Cuomo durante la pandemia, hanno iniziato a sostenere una serie di prelievi sulle società e sui dall’1 al cinque per cento (a partire dai single newyorkesi che guadagnano più di trecentomila dollari all’anno). I legislatori hanno contribuito a lanciare la campagna Tax the Rich, che, lavorando con una coalizione di gruppi progressisti, mira ad aggiungere cinquanta miliardi di dollari all’anno al tesoro dello Stato.

Nella chiamata Zoom, Bobby Gross, un socialista dalla mascella quadrata che lavora come economista politico, ha delineato la fine dei giochi: il bilancio dello stato sarebbe stato ratificato in pochi giorni e un aumento delle tasse di sette miliardi di dollari era già stato proposto dallo Stato Senato e Assemblea: se l’aumento fosse sopravvissuto, sarebbe stato il più grande mai registrato a New York. L’obiettivo era far parlare i residenti al telefono, convincerli con una presentazione e poi metterli in contatto con gli uffici dei legislatori ad Albany, per lasciare messaggi vocali a sostegno della tassazione dei ricchi. I messaggi, ha detto Gross, avrebbero tenuto sotto pressione l’oratore, Carl Heastie, e il leader della maggioranza, Andrea Stewart-Cousins, i due legislatori designati per “incontrare Cuomo a porte chiuse, o, come, nel loro gruppo WhatsApp privato . ” Ha continuato: “Dobbiamo tenere il fuoco su di loro, in modo che non facciano grandi concessioni a Cuomo, che è ciò che normalmente accade”. Le aree target della giornata erano Westchester, il Bronx e l’East Side di Manhattan.

Un programma di composizione automatica ha messo in contatto i volontari, che si erano disattivati ​​su Zoom, con gli elettori. Hanno aggiornato i loro compagni di chiamata nella chat box: “lol qualcuno ha appena detto ‘boi bye’ e ha riattaccato”; “OMG ha appena avuto la MIGLIORE CHIAMATA con Larry Sr. (mi ha chiesto se volevo Larry Jr. o Larry Sr. e gli ho detto, chiunque voglia tassare i ricchi!).” Un volontario di nome James Cole ha trovato una donna che ha detto di essere stata vicina alla madre dell’altoparlante Heastie – ha lasciato all’oratore “un messaggio vocale in cui si diceva che la madre di Heastie sarebbe rimasta molto delusa da lui, lol”.

Mentre l’auto-dialer si spostava attraverso Westchester, Lemieux raggiunse diverse persone che erano tutte per tassare i ricchi, purché non fossero loro. “Sono tipo, ‘Bene, voglio che tutti abbiano una buona qualità di vita e siano in grado di accedere a scuole, ospedali, buoni trasporti e tutto il resto'”, ha detto Lemieux. “‘Ma non lo so, perché non puoi avere una soglia che è tipo cinquecentomila o un milione?’ Trecentomila dollari, suggerirono i Westchester, non ti hanno reso ricco a New York.

“Questo è un argomento approssimativo”, ha detto Kelly Cahill. “Vengo da Long Island e lo capiamo spesso.”

“Chiaramente il capitalismo non funziona nemmeno per i ricchi”, ha osservato Bran Acton-Bond. “Perché essi sentirsi oppressi! “

Un ostacolo per i chiamanti era il fatto di essere ammassati con i telemarketing. Brandon Medina ha riscontrato un certo successo con la frase “Non chiediamo soldi, solo messaggi vocali”. Alcune donne hanno cortesemente detto di non accettare sollecitazioni di alcun tipo.

Gross si è collegato con un residente di mezza età di Scarsdale di nome Kenneth, che in un primo momento si è lamentato del fatto che il passo fosse troppo vago. Gross rise e gli disse: “Ho dovuto iniziare in modo un po ‘ampio, perché in realtà ci sono sei diverse fatture fiscali che aumenterebbero, in totale, decine di miliardi di dollari di entrate annuali, per finanziare infrastrutture, ospedali, scuole, ecc. sarei felice … “

“… Quindi stai dicendo che le mie tasse dovrebbero aumentare?”

“Per esaminarlo in dettaglio. . . Beh, dipende da quanto ri- “

Prima che Gross potesse dire “ricco”, Kenneth lo interruppe: “L’ho fatto letteralmente altre quindici cose sulla mia agenda per oggi. Ascoltare i dettagli di sei diverse fatture fiscali non è uno di questi “.

Nonostante gli umori brevi e le difficoltà, i volontari sono riusciti a trasferire quasi un centinaio di persone nelle caselle di posta dei loro rappresentanti, per lasciare i messaggi vocali. Ma ciò che li ha stimolati di più è stata l’opportunità di un’educazione politica. “Un sacco di chiamate della classe operaia che ho ricevuto semplicemente non sapevo del taglio dei servizi pubblici da parte di Cuomo”, ha scritto nella chat un banchiere di nome Luke Sullivan.

Jeremy Joseph ha concordato: “Sì, una signora ha risposto, ‘Cuomo non lo sta facendo! Non vero.’ *clic*. “

Nick Irvin ha aggiunto: “The Last Cuomosexual Standing”. ♦

#ricchi #sostengono #campagna #Tax #Rich

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *