Lettura della domenica: letteratura per bambini | Il New Yorker

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 59 Secondo

Nel 2008, Jill Lepore ha pubblicato “Il leone e il topo”, un saggio accattivante su una controversia della metà del secolo che ha contribuito a rimodellare la letteratura per bambini. Lepore descrive come la pubblicazione del racconto classico di EB White “Stuart Little”, su un avventuroso “bambino-topo” nato da una famiglia a Manhattan, abbia creato scalpore tra critici e bibliotecari a causa della sua fusione non convenzionale (per il periodo) di fantasia e realtà. Il libro di White ha provocato domande su quali adulti dovrebbero decidere cosa è adatto ai bambini (genitori? Bibliotecari? Editori?), O se quella responsabilità ricade meglio sui bambini stessi. Un modo per leggere “Stuart Little”, osserva Lepore, è “come un atto d’accusa sia contro l’infantilismo della letteratura per l’infanzia sia contro la giovanilizzazione della cultura americana”.

Questa settimana vi presentiamo una selezione di brani sul vibrante mondo della letteratura per bambini, che, nella sua forma migliore, ha sempre sfidato le convenzioni del genere e le aspettative dei giovani lettori e dei loro genitori. In “Among the Wild Things”, pubblicato nel 1966, Nat Hentoff esplora lo stile letterario radicalmente innovativo dell’autore e illustratore Maurice Sendak. (“I giovani nei libri di Sendak – in particolare i libri che scrive lui stesso – a volte sono turbati e soli, scivolano facilmente dentro e fuori dalle fantasie, e occasionalmente sono ribelli e testardi.”) In “The Storyteller”, Cynthia Zarin considera Madeleine La visione creativa di L’Engle ed esamina l’influenza duratura del suo popolare romanzo “A Wrinkle in Time” e dei suoi sequel. In “Far from Well”, pubblicato nel 1928, Dorothy Parker recensisce la serie Winnie-the-Pooh di AA Milne e offre una critica pungente di “The House at Pooh Corner”. In “Beatrix Potter”, la scrittrice Laurie Colwin scrive dello stile naturale dell’autore della classica serie di Peter Rabbit. (“Il libro è iniziato come una lettera a un ragazzino di nome Noel Moore, che si stava riprendendo da una malattia.” Mia cara Noel, “inizia la lettera.” Non so cosa scriverti, quindi ti dirò una storia su quattro coniglietti i cui nomi erano Flopsy, Mopsy, Cottontail e Peter. ‘”) In” Magnificent Girls “di Judy Blume, Anna Holmes descrive come Blume abbia rivoluzionato la narrativa per giovani adulti rendendo vividamente la vita interiore delle sue protagoniste femminili. Infine, in “How Gyo Fujikawa Drew Freedom in Children’s Books”, Sarah Larson racconta come l’artista giapponese-americana, i cui genitori e fratello furono mandati nei campi di internamento nel 1942, divenne uno degli illustratori per bambini più amati del paese. (“Le illustrazioni di Fujikawa raffiguravano bambini di ogni tipo, in avventure di ogni tipo.”) Presi insieme, questi pezzi offrono spunti singolari in un genere straordinario; speriamo che aggiungano un po ‘di magia al tuo weekend.

—Erin Overbey, redattore di archivi


Fotografia di Sam Falk / NYT / Redux

La fantastica immaginazione di Maurice Sendak.


Realtà, finzione e libri di Madeleine L’Engle.


Fotografia di Leon Neal / AFP / Getty

Il nostro eroe ricorrente, Winnie-the-Pooh.


Come il celebre autore di libri per bambini ha rivoluzionato la narrativa per giovani adulti.


Illustrazione di Ian Falconer

La battaglia che ha rimodellato la letteratura per l’infanzia.


Testo / illustrazione di Gyo Fujikawa / per gentile concessione di Sterling Publishing Co.

L’artista, la cui carriera fiorì anche quando la sua famiglia fu internata durante la seconda guerra mondiale, rimase in sintonia con il modo di vedere il mondo di un bambino e trovò un modo per disegnarne uno migliore.


L’autrice di “Peter Rabbit” non ha mai scritto ai suoi giovani lettori e non ha mai imbiancato la natura per loro conto.

#Lettura #della #domenica #letteratura #bambini #Yorker

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *