Suoni degli anni Ottanta | Il New Yorker

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 41 Secondo

Ti mancano i suoni degli anni Ottanta? Faresti qualcosa per riaverli indietro? Ora puoi farteli consegnare direttamente a casa tua. Sono tutti qui nell’incredibile compilation “Sounds of the Eighties”, che include successi come:

“Puttin ‘on the Ritz”
Taco

“Sono così emozionato”
Le sorelle Pointer

“New York City Traffic”
3 dicembre 1981

E altro ancora!

Sono Mark Goodman e sono Martha Quinn. (Sono entrambi.) Ricordi di avermi guardato su MTV, uscendo al centro commerciale e lottando per risolvere quel cubo di Rubik. E sono qui per dirti che “Sounds of the Eighties” include anche:

“Down Under”
Uomini al lavoro

“Santarellino”
Adam Ant

“I tuoi genitori litigano per i tuoi problemi disciplinari a scuola e tuo padre che esce dal vialetto, seguito da te che piangi violentemente perché temi che non tornerà mai più”
7 aprile 1983

“Sounds of the Eighties” non è un normale mixtape. Contiene tutte le canzoni in cima alle classifiche degli anni Ottanta e ogni altro rumore prodotto sul Pianeta Terra durante i dieci anni tra il 1 gennaio 1980 e il 31 dicembre 1989. Aspirapolvere. Segreti sussurrati. Scoregge. Lo chiami! Tutto in un pratico set di quattrocento miliardi di CD.

Era il decennio in cui crollò il muro di Berlino. E puoi davvero sentire La caduta del comunismo, insieme a tutto ciò che la Stasi ha registrato, per non parlare di tutto ciò che hanno perso.

Per ordinare “Sounds of the Eighties”, inviaci un assegno o un vaglia per $ 19,95. Riceverai i primi diciassettemila CD entro trenta giorni. Poi ti invieremo diciassettemila CD aggiuntivi ogni mese, per soli $ 19,95 a rata, fino a raggiungere i quattrocento miliardi.

Non c’è obbligo. Puoi annullare in qualsiasi momento. Ma non lo farai, non quando senti suonare gli altoparlanti:

“Hold Me Now”
Thompson Twins

“Straight Up”
Paula Abdul |

“Ogni singola conversazione che Michael Dukakis ha avuto per dieci anni”
1980–89

Ti piacerà cantare insieme ad almeno due di questi. (È difficile ricordare tutti i versi di “Hold Me Now”.) “Sounds of the Eighties” è conveniente. Puoi riprodurlo in auto, masterizzarlo sul computer o ascoltare un disco con le cuffie mentre organizzi alcuni degli altri dischi. Le note di copertina commemorative rispondono a domande come “Quale animale ha fatto quell’urlo?” e “Quale boccale ha rotto la mamma prima di imprecare ancora e ancora, allentando la tensione accumulata in quello che era stato un mese davvero difficile?”

Più:

“Pilot of Short-Lived Sitcom ‘Singer and Sons,’ Starring Fred Stoller”
NBC

“Livin ‘on a Prayer”
Bon Jovi

Per la prima volta tutte le emissioni uditive degli anni Ottanta sono riunite in un unico luogo. Anche le cicale. Non sprecare altro tempo navigando sul Web, frugando tra le pile del negozio di cassette usate o costruendo una macchina del tempo. Questo è molto più semplice e costa solo circa un milionesimo di un centesimo al minuto. Ordina oggi e prendi jammin ‘a:

“Tutto quello che i tuoi cosiddetti amici hanno detto di te”
I tuoi cosiddetti amici, 1980–89

“Raccontaglielo”
Billy Joel

“Tutto ciò che i tuoi cosiddetti amici hanno mai detto di te mentre ‘Raccontaglielo’ è suonato in sottofondo durante una festa a casa di Michael a cui i tuoi cosiddetti amici non ti hanno invitato”
I tuoi cosiddetti amici e Billy Joel, 15 febbraio 1985

La tua nostalgia ti ha tenuto caldo per anni, mentre la vita diventava sempre più complicata. Ma ora, alla luce cruda di tutte le cose che non hai mai sentito prima, anche quel conforto non può sopravvivere. Non hai mai conosciuto veramente nessuno. Ma dimentica i pettegolezzi crudeli, salta avanti e rilassati con brani tra cui:

“Non mi vuoi”
La lega umana

“Don’t You Want Me” (Radio Edit)
La lega umana

“Qualcuno che fa pipì o versa una bottiglia di soda che è diventata piatta”
12 agosto 1989

“Sounds of the Eighties” non viene venduto nei negozi, non si adatta ai negozi.

Siamo spiacenti di informarti che “Every Heartbeat” di Amy Grant non è in “Sounds of the Eighties”. Sappiamo che la canzone, che ha raggiunto il numero 2 della Billboard Hot 100, ha un’estetica che potresti pensare appartenere agli anni Ottanta, ma è stata pubblicata nel 1991. Tuttavia, la raccolta include ogni battito cardiaco di Amy Grant, e di ogni altra cosa vivente, da tutto il decennio.

Inoltre, “Every Heartbeat” è disponibile su “Sounds of the Nineties”, una compilation di quattro dischi di canzoni che erano popolari negli anni ’90.

#Suoni #degli #anni #Ottanta #Yorker

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *