Australian Open 2021: cosa guardare lunedì sera

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 26 Secondo

Come guardare: Dalle 18:00 alle 21:00, ora di New York, su Tennis Channel e dalle 21:00 alle 7:00 su ESPN2 negli Stati Uniti; streaming sulle app ESPN + ed ESPN3.

I quarti di finale dell’Australian Open iniziano lunedì sera, con un mix di campioni del Grande Slam e inaspettati esordienti negli otto finali per ogni sorteggio. Con il numero di partite ridotto, i fan non hanno più bisogno di dividere la loro attenzione.

I tempi per gli incontri individuali sono stime e possono variare in base a quando il gioco precedente è stato completato. Tutti i tempi sono orientali.

Rod Laver Arena | 8:30 pm lunedì

Quando nel 2019 è stato chiesto a Hsieh Su-wei perché i suoi incontri con Naomi Osaka spesso finivano in tre set, ha risposto brillantemente: “Ci amiamo troppo”. Potrebbe essere stato uno scherzo, ma sottolinea ciò che rende entrambi i giocatori una gioia da guardare. C’è un amore per il gioco che sgorga in modi diversi per ognuno di loro.

L’inventiva di Hsieh ha un posto speciale nel gioco moderno. Gioca con due mani su entrambi i lati, mescolando colpi non ortodossi con punti di raccolta costantemente piatti che può piazzare in profondità nel campo. Può essere difficile per qualsiasi giocatore adattarsi al gioco di Hsieh, soprattutto perché può passare a uno stile diverso se il primo non funziona più. Ciò l’ha portata a otto vittorie sui primi 10 giocatori negli ultimi quattro anni, e ora Hsieh è diventata la più anziana debuttante dei quarti di finale principale a 35 anni.

Osaka è uno degli archetipici giocatori aggressivi in ​​tour, con una determinazione mentale che può produrre statistiche sbalorditive. Era due match point in meno contro Garbiñe Muguruza negli ottavi di finale, e poi non ha commesso un errore non forzato nei successivi 22 punti mentre ha colpito sette vincitori per assicurarsi la partita per se stessa.

Rod Laver Arena | 23:00 lunedì

Aslan Karatsev della Russia è diventato il primo qualificato per la prima volta in oltre 25 anni a raggiungere i quarti di finale di un torneo importante. All’inizio degli ottavi di finale contro Felix Auger-Aliassime, ha lottato per colpire la palla ed è stato sopraffatto dal tiro del canadese. A partire dal terzo set, tuttavia, Karatsev ha alzato il livello di gioco. Come aveva fatto con gli altri tre avversari, ha iniziato a travolgere Auger-Aliassime con potenti tiri da fondo campo e rimbalzi impressionanti.

Il bulgaro Grigor Dimitrov, 18 ° testa di serie, è andato facilmente ai quarti di finale. Non ha perso un set e non ha avuto bisogno di completare la sua partita del terzo turno contro Pablo Carreño Busta, che si è ritirato per un infortunio. Dimitrov, il vincitore delle finali ATP 2017, non ha mai superato le semifinali in un evento del Grande Slam (ma è stato in semifinale in tre dei quattro). Il suo rovescio a una mano è stato affilato e, poiché è relativamente ben riposato, potrebbe avere un vantaggio contro Karatsev un po ‘esausto.

Rod laver Arena | Martedì alle 3

Simona Halep ha sconfitto Iga Swiatek, la campionessa in carica dell’Open di Francia, negli ottavi di finale, vendicandosi della sconfitta a Parigi in una partita in cui ha vinto solo tre partite. In seguito, Swiatek ha elogiato la capacità di Halep di adattarsi al gioco, dicendo: “Questa è la differenza tra i campioni e i giocatori meno esperti, perché non mi sentivo come se avessi molte opzioni”. L’adattabilità di Halep l’ha aiutata a raggiungere la finale degli Australian Open nel 2018. Dopo aver vinto due titoli importanti da allora, è fiduciosa di poter superare qualsiasi avversario che le dia anche una piccola possibilità di sfruttare.

Nella sua partita degli ottavi di finale contro Aryna Sabalenka, Serena Williams ha perseverato su un giovane e potente sfidante scavando in difesa e costringendo Sabalenka ad essere eccessivamente aggressivo, il che ha portato a errori non forzati. Per la Williams, una vittoria convincente su un giocatore tra i primi 10 non è più una garanzia. Ma è una dichiarazione che il più grande giocatore dell’era moderna continuerà a lottare per un 24 ° titolo da record in un evento del Grande Slam.

Rod Laver Arena | Martedì alle 5

Novak Djokovic della Serbia, il numero 1 del mondo e campione in carica del singolare maschile degli Australian Open, ha lottato con un infortunio addominale nell’evento di quest’anno. Ha ammesso di aver preso “la quantità massima di antidolorifico consentita” nella sua partita del terzo turno contro Taylor Fritz. Dopo la sua vittoria su Milos Raonic negli ottavi di finale, ha rivelato di aver preso la decisione di giocare la partita solo poche ore prima.

Il tedesco Alexander Zverev, la sesta testa di serie, ha raggiunto la sua prima finale del Grande Slam agli United States Open, perdendo contro Dominic Thiem in cinque set. Zverev ha perso le sue ultime quattro partite contro Djokovic, anche se questo mese lo ha spinto a tre set nell’ATP Cup. Con Djokovic in difficoltà, Zverev può capitalizzare, ma dovrà evitare la tentazione di allungare i punti nella speranza che Djokovic sia logorato. Sarà necessario un gioco aggressivo e positivo per spodestare il campione in carica.

#Australian #Open #cosa #guardare #lunedì #sera

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *