Australian Open 2021: cosa guardare mercoledì sera

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 33 Secondo

Come guardare: Dalle 18:00 alle 21:00 a est su Tennis Channel, dalle 21:00 alle 22:00 su ESPNEWS e dalle 22:00 alle 7:00 su ESPN2 negli Stati Uniti; streaming sulle app ESPN + ed ESPN3.

Jessica Pegula degli Stati Uniti ha ribaltato la dodicesima testa di serie, Victoria Azarenka, nel turno di apertura per la sua prima vittoria in un torneo importante, e ora affronterà la veterana australiana Samantha Stosur. Sebbene Stosur si sia concentrata sul doppio negli ultimi anni, è ancora una forza nel singolare, soprattutto con un vantaggio sul campo in casa.

Il suo compagno australiano Alexei Popyrin ha sicuramente beneficiato di quel vantaggio nel suo primo turno del 13 ° seme di serie, David Goffin, e ora incontrerà Lloyd Harris. Una vittoria metterebbe Popyrin, chi lo è classificato 113 ° nel mondo, nel terzo round per il terzo anno consecutivo.

A causa del numero di partite che attraversano i campi, i tempi per gli incontri individuali sono le ipotesi migliori e sicuramente fluttueranno in base a quando il gioco precedente è stato completato. Tutti gli orari sono orientali.

Rod Laver Arena | 21:00 mercoledì

Mentre il mondo degli sport professionistici si riapriva lentamente in mezzo alla pandemia di coronavirus, Ashleigh Barty, il numero 1 al mondo, ha deciso di non recarsi ai tornei ed è rimasta in Australia. Quella decisione, che ha attribuito alla preoccupazione di riportare il virus nel suo paese d’origine, l’ha tenuta fuori dagli US Open e le ha impedito di cercare di difendere il suo titolo Open di Francia.

Le domande sul livello dei preparativi di Barty sono state respinte quando ha vinto lo Yarra Valley Classic la scorsa settimana e poi ha sconfitto il suo avversario al primo turno agli Open senza perdere una partita.

Daria Gavrilova, un’ex nazionale russa che ora rappresenta l’Australia, ha ricevuto una wild card nel tabellone principale degli Australian Open. Lottando con lesioni croniche ai piedi, si è presa un anno di distanza dal tennis dopo gli US Open del 2019. È tornata in tempo per il riprogrammato Open di Francia di ottobre, sconfiggendo Dayana Yastremska al primo turno. Tuttavia, non ha giocato al suo apice e sicuramente lotterà contro il marchio di tennis prepotente e aggressivo che Barty ha padroneggiato.

Corte 13 | 21:00 mercoledì

Casper Ruud, la 24a testa di serie, lo scorso anno è diventato il primo norvegese a vincere un titolo ATP ed è diventato il norvegese con il punteggio più alto nella storia del tour, superando il punteggio stabilito da suo padre, Christian Ruud, che ha raggiunto il numero 39 nel 1995. Ora Ruud punta a raggiungere il terzo turno per la terza volta consecutiva in una major, consolidando il suo posto nella top 25. A suo modo è un avversario familiare. Ruud ha sconfitto Tommy Paul nel secondo round degli Open di Francia ad ottobre.

Paul, il numero 53 del mondo, ha ottenuto il suo miglior risultato in un Grande Slam l’anno scorso, raggiungendo il terzo round dell’Australian Open sconvolgendo Grigor Dimitrov in un emozionante match di cinque set. Paul ha seguito questo risultato con un’impressionante vittoria su Alexander Zverev in Messico solo un mese dopo, ma non è stato in grado di portare lo slancio nella seconda metà della stagione. Ora deve sperare che la superficie più veloce in Australia lo favorisca contro Ruud, che tende a preferire giocare punti più lunghi e strategici.

Rod Laver Arena | Giovedì alle 3:00

Coco Gauff sembrava completamente in controllo della sua partita del primo turno, battendo facilmente Jil Teichmann. Solo una settimana prima, in un torneo di ottimizzazione, Gauff aveva avuto bisogno di tre set per sconfiggere Teichmann. Martedì, Gauff ha aumentato la sua intensità, scegliendo di dettare più punti possibili piuttosto che dare a Teichmann il tempo di accontentarsi di scambi più furbi.

Elina Svitolina, la quinta testa di serie, è una difensiva dotata che tende ad assorbire la pressione, inducendo errori non forzati ad avversari dalla mentalità offensiva. La costanza di Svitolina le permette di attendere il momento propizio per scatenare un contrattacco, solitamente in situazioni a rischio relativamente basso. Per Gauff, questo rappresenterà una sfida particolarmente difficile. Sebbene Gauff abbia dimostrato dalla sua svolta a Wimbledon nel 2019 di essere mentalmente dura, essere logorato da un veterano difensivo può essere insolitamente scoraggiante.

Rod Laver Arena | 5 del mattino giovedì

Quando ad ottobre si è assicurato il suo 13 ° titolo agli Open di Francia, Rafael Nadal ha pareggiato Roger Federer per il maggior numero di titoli di singolare del Grande Slam tra gli uomini. Dei 20 titoli del Grande Slam di Nadal, solo uno è stato conquistato agli Australian Open, nel 2009. Nadal, 34 anni, è stato il secondo classificato a Melbourne quattro volte, perdendo in partite memorabili contro Federer, Novak Djokovic e Stan Wawrinka. Ora, mentre cerca di superare il totale di Federer, dovrà tenere a bada alcune stelle nascenti.

L’avversario di Nadal stasera, il 23enne Michael Mmoh, non ha mai superato il secondo turno di un torneo del Grande Slam. Ora classificato al 177 ° posto nel mondo, ha dovuto giocare nei sorteggi di qualificazione per arrivare all’Australian Open, e ha lottato attraverso una partita di cinque set macinante contro un compagno di qualificazione, Viktor Troicki, al primo turno. Lo stile rapido e aggressivo di Mmoh può mettere un avversario sul suo piede posteriore, ma sarà difficile da fare contro Nadal, le cui capacità difensive, sebbene spesso trascurate, sono eccezionali quanto la sua abilità offensiva.

Rod Laver Arena | Giovedì alle 3:00

Coco Gauff sembrava avere il pieno controllo della sua partita al primo turno, battendo facilmente Jil Teichmann. Solo una settimana prima, in un torneo di ottimizzazione, Gauff aveva avuto bisogno di tre set per sconfiggere Teichmann. Martedì, Gauff ha aumentato la sua intensità, scegliendo di dettare più punti possibili piuttosto che dare a Teichmann il tempo di accontentarsi di scambi più furbi.

Elina Svitolina, la quinta testa di serie, è una difensiva dotata che tende ad assorbire la pressione, inducendo errori non forzati ad avversari dalla mentalità offensiva. La costanza di Svitolina le permette di attendere il momento propizio per scatenare un contrattacco, di solito in situazioni a rischio relativamente basso. Per Gauff, questo rappresenterà una sfida particolarmente difficile. Sebbene Gauff abbia dimostrato dalla sua svolta a Wimbledon nel 2019 di essere mentalmente dura, essere logorato da un veterano difensivo può essere insolitamente scoraggiante.

Feliciano López vs. Lorenzo Sonego – ore 19

Mackenzie McDonald contro Borna Coric – 23:00

Jessica Pegula contro Sam Stosur – 6:00

#Australian #Open #cosa #guardare #mercoledì #sera

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *