Avvocato della Florida accusato di estorsione a un giocatore della NFL in un caso di rapina

Visualizzazioni: 12
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 7 Secondo

L’avvocato che rappresenta tre uomini che hanno accusato due giocatori della NFL di rapina e aggressione in Florida è stato arrestato lunedì mattina e accusato di aver tentato di estorcere circa 800.000 dollari a uno degli atleti in cambio del fatto che i suoi clienti alterassero la loro testimonianza.

Quattro uomini hanno accusato i giocatori di averli derubati con le armi da fuoco durante una grigliata il 13 maggio, ma tre di loro in seguito hanno ritrattato la loro testimonianza e il quarto ha rifiutato di rispondere alle domande dei pubblici ministeri, secondo una dichiarazione del procuratore dello stato della contea di Broward.

William A. Dean, 50 anni, il socio amministratore dello studio legale della Florida Ford, Dean & Rotundo, lunedì è stato accusato nella contea di Broward di sollecitare pagamenti per tre clienti in cambio del loro cambiamento di testimonianza o della cessazione della collaborazione con i pubblici ministeri. Una donna che ha risposto al telefono alla Ford, Dean & Rotundo ha detto che il signor Dean non era disponibile a parlare. Ulteriori chiamate che chiedevano all’azienda un commento sull’arresto del signor Dean hanno portato alla disconnessione della linea.

Le accuse derivano dall’incidente di maggio a Miramar, in Florida, dove, secondo i testimoni, tre uomini hanno rapinato persone a una grigliata di $ 70.000 in contanti e gioielli dopo che uno degli uomini aveva estratto una pistola. I testimoni hanno identificato il cornerback dei New York Giants DeAndre Baker, la sicurezza dei Seattle Seahawks Quinton Dunbar e un uomo che indossa una maschera rossa come gli autori. L’uomo con la maschera rossa non è mai stato identificato e le accuse contro il signor Dunbar sono state ritirate ad agosto, secondo al Miami Herald.

Mr. Baker, 23 anni, che i Giants selezionato come trentesima scelta assoluta del draft NFL 2019 e ha iniziato in 15 delle 16 partite nella sua stagione da rookie lo scorso anno, è stato addebitato il 5 agosto con quattro capi di imputazione di rapina a mano armata e quattro di aggressione aggravata. È stato rilasciato dal team all’inizio di settembre. Lunedì, i pubblici ministeri della contea di Broward hanno ritirato tutte le accuse contro il signor Baker.

Un portavoce dei New York Giants ha rifiutato di commentare via e-mail. Mr. Dunbar, 28 anni, gioca ancora per i Seattle Seahawks, ma la squadra annunciato il 13 novembre che era fuori con un infortunio al ginocchio.

Il caso contro il signor Baker si è risolto quando gli uomini che lo hanno accusato hanno iniziato a cambiare la loro storia, o sono diventati del tutto poco collaborativi. Secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Broward, il signor Dean è stato indagato in agosto dopo che sono emerse informazioni che stava cercando di estorcere il signor Baker.

“Le presunte vittime ei testimoni conosciuti sono diventati poco collaborativi e la loro credibilità è inalterabilmente offuscata”, ha detto lunedì in una dichiarazione l’assistente procuratore di Stato Paul R. Valcore. Uno degli accusatori del signor Baker si è rifiutato di rispondere alle domande, e i pubblici ministeri si sono mossi per far ritenere l’accusatore in oltraggio alla corte, ha detto il signor Valcore.

Credito…Ufficio dello sceriffo della contea di Broward

L’ufficio dello sceriffo della contea di Broward disse lunedì gli investigatori credevano che il signor Dean volesse che il signor Baker pagasse a ciascuno dei suoi clienti più di 266.000 dollari in cambio di cambiare la loro testimonianza o di rifiutarsi di collaborare ulteriormente con i pubblici ministeri nel caso. “Le prove nel caso rivelano che Dean ha detto all’avvocato di Baker che i suoi clienti avrebbero fatto ‘tutto quello che vuoi, purché i soldi siano giusti'”, ha detto l’ufficio dello sceriffo in una dichiarazione.

Il signor Dean è stato arrestato dai deputati dello sceriffo della contea di Broward e dai marescialli americani a North Miami Beach lunedì mattina presto.

Citando un’indagine in corso da parte dell’ufficio del procuratore dello stato di Broward e dell’ufficio dello sceriffo di Broward, una portavoce della contea di Broward ha rifiutato di commentare ulteriormente il caso contro il signor Dean.

Bradford Cohen, l’avvocato del signor Baker, ha detto lunedì che il suo cliente è stato vittima di uno shakedown e che il signor Dean aveva originariamente cercato $ 1,5 milioni. Nessun denaro è mai passato di mano, ha detto il signor Cohen.

“Questi ragazzi volevano che i soldi andassero via”, ha detto il signor Cohen degli uomini che hanno accusato il signor Baker, osservando che la testimonianza degli accusatori è cambiata nel tempo. “Spero che la NFL esaminerà questo caso e lascerà che i casi si risolvano prima di decidere di sospendere un giocatore.”

Alla domanda sul motivo per cui il caso è stato presentato contro il signor Baker quando presumibilmente c’erano testimoni dubbi, il signor Cohen ha detto: “Perché era un caso di alto profilo. La tua fama è un danno quando hai un procedimento penale contro di te. “

#Avvocato #della #Florida #accusato #estorsione #giocatore #della #NFL #caso #rapina

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *