Cinque squadre da tenere d’occhio nel torneo femminile NCAA

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 15 Secondo

Una delle più grandi gioie dello sport è vedere una squadra spuntare dal nulla per contendersi, o addirittura vincere. NCAA di quest’anno staffa basket femminile ha molti nuovi arrivati ​​e tutti hanno il potenziale per fare rumore.

Il bello delle squadre emergenti è che hanno fame di quella prima vittoria in un torneo, e tutto è una pietra miliare. Per molti di loro è stato vincere o tornare a casa nelle ultime settimane.

Almeno cinque nuovi arrivati ​​dovrebbero rendere le cose interessanti.

I Mountain Hawks non hanno avuto un percorso facile per il campionato della Patriot League. Per prima cosa hanno abbattuto Bucknell con la testa di serie superiore sulla strada; poi, hanno fermato una squadra della Boston University, seconda testa di serie, quasi dominante, anch’essa in viaggio.

La Patriot League ha ospitato il suo torneo nei siti del campus, quindi ci sono stati molti viaggi per battere due squadre che avrebbero dovuto dirigersi a San Antonio. La vittoria a Boston è stata particolarmente impressionante. Lehigh ha puntato un vantaggio nel primo quarto e non ha mai permesso a una squadra di Terrier di tiro affilata di tornare in gioco, guadagnandosi il suo primo posto nel torneo dal 2010.

Il I falchi di montagna sono pericolosi in modi subdoli; i loro 200 falli sono stati i quindicesimi in meno nel paese. Il loro tiro da tre punti è il loro pane quotidiano, con 9,8 tentativi a partita per tre, e la loro difesa è dura, tenendo le squadre al 26,2% dietro l’arco, il 19 ° più basso della nazione.

Come tutte le squadre della Patriot League, i Mountain Hawks hanno giocato solo squadre nella propria conferenza e hanno ottenuto 15 partite dopo aver iniziato la loro campagna a gennaio. Lehigh non è il tipo di squadra che riceve i soliti titoli di campagna pubblicitaria di marzo, ma il fatto che siano già in modalità sconvolta da settimane è una narrativa degna.

Si sono intrufolati in due squadre nella Patriot League. Forse lo faranno su un palcoscenico più grande.

Per la prima volta in 26 anni, gli alpinisti ballano. I campioni della Northeast Conference hanno facilmente sconfitto Wagner 70-38 nel loro cammino verso il torneo nazionale.

L’allenatore del quarto anno Maria Marchesano li ha guidati alla loro prima stagione di 20 vittorie dal 1999. L’ultima volta che hanno fatto il torneo nazionale è stato il 1995, la loro unica altra apparizione è arrivata nel 1994.

Anche la corsa di domenica per guadagnare la corona non era una conclusione scontata. Il secondo classificato Seahawks aveva spazzato il Monte alla fine della stagione regolare, ma i Mountaineers hanno risposto con una vendetta.

Non una tonnellata si distingue per gli alpinisti sulla carta. Il loro margine di punteggio di 12,7 era 26 ° nella nazione. Il margine di vittoria nella partita per il titolo, il primo campionato NEC con un divario così ampio dal 2013, è un buon esempio di come sono quando si spara a tutti i cilindri.

Un incontro tutto nel Maryland è sempre divertente, però, e giocare contro un grosso cane come i Terps al primo turno e mantenerlo in stato per un gruppo selvaggio di fan del basket del Maryland darà sicuramente al seme numero 15 un po ‘di energia in più .

Rebecca Lee ha avuto due doppi doppi nel torneo della conferenza e anche Aryna Taylor e Kendall Bresee hanno dominato. Teneteli d’occhio: saranno i protagonisti in attacco.

La settima testa di serie Cowgirls di Mountain West gioca da un po ‘di tempo a pallacanestro. Classificato così in basso nella propria conferenza, avevano bisogno di un’offerta automatica di qualificazione per avere una preghiera al torneo nazionale.

Ci sono volute quattro vittorie in quattro notti per ottenere il loro biglietto, inclusa una stretta vittoria per 59-56 su Fresno State nella partita di campionato. Sono diventati il ​​seme più basso per vincere il torneo Mountain West.

Quinn Weidemann è stato nominato MVP del torneo con una media di 13,5 punti a partita.

Il capocannoniere McKinley Bradshaw ha segnato una media di 11,6 punti a partita durante il corso della stagione e lei e Weidemann saranno le Cowgirls più affidabili.

La loro forza è la loro difesa; le Cowgirls hanno concesso solo 57,3 punti avversari a partita, buoni per la 35a squadra classificata del paese.

Questa interpretazione delle Cowgirls, un programma attivo dal 1973, non aveva mai vinto una partita di campionato di conferenza. Quando hanno partecipato al torneo nel 2008, era come una squadra in libertà.

Hanno sconfitto il quattro volte campione della conferenza Boise State e la seconda testa di serie UNLV e infine Fresno State. Ci sono cinque giocatori nati nel Wyoming nel roster e hanno già portato le Cowgirls a più successo di quanto il programma abbia mai visto.

È difficile dire che altre vittorie sarebbero semplicemente sugo, ma è già stata una stagione da favola per le Cowgirls.

Nel loro terzo campionato CAA consecutivo, i Dragons finalmente ce l’hanno fatta sconfiggendo la testa di serie Delaware. Sono stati anni di crepacuore e sembrava che fossero al passo per la terza sconfitta consecutiva con un deficit di nove punti nel primo tempo da superare.

Invece, Junior Keishana Washington, l’MVP del torneo è arrivato con gare consecutive da 30 punti per guidare i Draghi. La senior Hannah Nihill ha totalizzato 14 punti dopo l’intervallo per aiutare nella drammatica rimonta.

La storia di Dragons, come tante squadre che fanno il loro debutto o la prima apparizione in un decennio, è una storia di perseveranza. Non erano favoriti in un campo CAA profondo, con Delaware e Towson che si aspettavano di vincere.

La guardia junior Maura Hendrixson ha concluso la stagione con un rapporto assist-turnover di 3,80, buono per il terzo posto nella nazione. Nihill era 17 ° con 2,86 palle rubate a partita. Questa è una squadra che ruberà i beni e non girerà la palla.

Drexel è eccezionale nello sconvolgere le squadre, ed è di questo che si tratta per le squadre che cercano di sconvolgere i loro avversari. I draghi potrebbero continuare a sorprendere.

Ci è voluto un grande sforzo per battere una solida squadra del Maine nel campionato America East, ma i Sea Wolves stanno ballando per la prima volta.

Potrebbe essere stato il secondo; Stony Brook si è avvicinato al suo primo titolo in America East la scorsa stagione prima che il torneo fosse cancellato a causa della pandemia di coronavirus subito dopo la qualificazione per il gioco.

Con la possibilità di prenderlo finalmente, lo hanno fatto, sconvolgendo gli Orsi Neri dietro Anastasia Warren, che ha segnato 31 punti di carriera e ha affondato due tiri liberi a 0,7 secondi dalla fine del gioco per sigillare una vittoria per 64-60 contro la squadra che hanno. avrebbe dovuto combattere un anno fa. È stata una grande vittoria emotiva.

I lupi marini ora devono rivolgere la loro attenzione verso avversari più grandi e migliori. La loro difesa del punteggio è stata la quarta nella nazione con gli avversari in media solo 50,7 punti a partita. Possono soffocare le squadre a quell’estremità del campo, come hanno fatto contro un solido attacco da gol come il Maine.

Ora, su un palcoscenico più grande del torneo America East, cercano di sfidare di nuovo le probabilità.

#Cinque #squadre #tenere #docchio #nel #torneo #femminile #NCAA

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *