Come scegliere un tiebreaker per la tua parentesi di follia di marzo

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 31 Secondo

Dopo aver scelto i vincitori di 63 partite – scientificamente, ovviamente – la maggior parte delle gare a staffa pone un ultimo ostacolo tra te e le tue vincite previste: una domanda di spareggio che ti chiede di prevedere il punteggio finale della partita di campionato.

(Alcuni concorsi richiedono il punteggio di ciascuna squadra, mentre altri richiedono un punteggio totale combinato.)

Le probabilità sono probabilmente basse che il vincitore del tuo pool sarà determinato dal tie-break. Ma sei determinato a vincere, quindi devi assicurarti di farlo bene.

Ecco una semplice analisi, guardando il file ultime 20 partite di campionato maschile, dal 2000 al 2019:

  • Il punteggio mediano della squadra vincente era 76 e la media era 74,85.

  • Il punteggio mediano della squadra perdente era 69 e la media era 66,15.

  • Il punteggio totale combinato mediano era 144 e la media era 141.

Le medie sono state trascinate verso il basso dalla partita di campionato con punteggi bassi nel 2011, quando il Connecticut ha battuto Butler, 53-41, in quello che era generalmente considerato uno dei giochi del titolo più schifosi nella memoria recente. Se vuoi escludere quel valore anomalo, puoi aggiungere uno o due punti ai numeri sopra.

Detto questo, molte persone pensano che Gonzaga quest’anno parteciperà alla partita di campionato – e i Bulldogs hanno totalizzato una media di 92,1 punti a partita in questa stagione. Baylor e Illinois, altri due semi n. 1, media 84,4 e 81,4 punti.

Le donne punteggi del gioco del titolo mostrano maggiori divari tra vincitori e vinti: i punteggi mediani erano 74,5 punti per la squadra vincente, 59 punti per la squadra perdente e 133,5 punti totali combinati. Ma vista la parità tra le squadre testa di serie quest’anno, forse ci sarà in serbo una finale più serrata.

#scegliere #tiebreaker #tua #parentesi #follia #marzo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *