Con la vittoria su Astros, gli Yankees hanno un record di vittorie

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 7 Secondo

Fischi e parolacce sono emersi rumorosamente dai sedili del ritorno degli Houston Astros allo Yankee Stadium, e gli Yankees hanno ottenuto un homer e quattro colpi di Giancarlo Stanton per saziare quei fan dispettosi con una vittoria per 7-3 martedì sera.

Nella prima visita di Houston al Bronx da quando è stata scoperta la loro truffa per il furto di insegne, un errore della terza base di Astros Alex Bregman nel sesto inning ha permesso agli Yankees di aprire la partita.

Una folla limitata alla pandemia e al tutto esaurito di 10.850 ha saltato sottili barbe per il linguaggio salato, mirato in particolare a Jose Altuve, che ha vinto l’AL Most Valuable Player Award nel 2017. Diversi hanno portato segni di insulto agli Astros e la sicurezza ha confiscato diversi bidoni della spazzatura gonfiabili.

Bregman ha fatto un homer nel primo inning per zittire momentaneamente quegli haters, ma il suo errore nel sesto con il gioco legato 3-3 ha condannato Houston.

Ha maneggiato a mani nude lo slow roller caricato dalle basi di DJ LeMahieu ma ha saltato il lancio oltre il primo base Yuli Gurriel. Tre punti segnati sul gioco, l’ultimo Rougned Odor, il cui ginocchio sinistro ha sbattuto sulla testa del ricevitore Martín Maldonado mentre raggiungeva il piatto. L’odore sembrava cercare di evitare la mazza di LeMahieu, che giaceva nel box del battitore destro.

LeMahieu è stato accreditato con un singolo e un RBI, e una delle piste non è stata guadagnata. Stanton ha fatto 7-3 quando ha segnato LeMahieu con un singolo.

Gli Yankees hanno vinto nove su 12 e sono migliorati a 15-14, la loro prima volta su .500 da quando erano 3-2. Lucas Luetge (2-0) ha lanciato un sesto a reti inviolate ed è stato accreditato della vittoria.

Brandon Bielak (1-1) ha preso la sconfitta.

L’asso di Mets Jacob deGrom è stato graffiato dall’inizio programmato di martedì sera contro il St. Louis perché aveva problemi a liberarsi mentre iniziava ad allungare prima della sua uscita.

Il manager di Mets Luis Rojas ha detto che deGrom ha eseguito una scansione che ha mostrato un’infiammazione del muscolo latissimus dorsi, un muscolo della schiena che collega la parte superiore del braccio alla colonna vertebrale e all’anca.

DeGrom non lancerà per alcuni giorni.

“E poi sarà in grado di lanciare, forse gettare un lato, e poi questo determinerà quando sarà il suo prossimo inizio”, ha detto Rojas.

Rojas ha detto di aver appreso della questione circa otto ore prima della partita programmata dei Mets contro i Cardinals, che è stata piovuta e riprogrammata mercoledì come parte di un doubleheader a ingresso singolo.

“È positivo che sia tornato che si tratta solo di un’infiammazione. È a pochi giorni dal lancio secondo la raccomandazione del medico “, ha detto Rojas. “Anche lui è ottimista riguardo a ciò che verrà dopo i due giorni di riposo”.

Prima di una scansione, Rojas ha descritto il disturbo come tensione.

“L’ho visto prima di entrare in campo e si stava allungando, cercando di sentire un po ‘il suo lato destro, ed è stato allora che abbiamo iniziato a discutere se inizierà o no. E poi siamo arrivati ​​al punto in cui non lo è, e sta facendo ulteriori test in questo momento e poi stiamo aspettando di vedere alcuni risultati “, ha detto l’allenatore.

Rojas ha detto che il problema non era evidente prima di martedì.

DeGrom, due volte vincitore dell’NL Cy Young Award, è stato il lanciatore più dominante del baseball in questa stagione, con una ERA di 0,51 migliori in cinque partite. Ha 59 strikeout in 35 inning con solo quattro passeggiate. Tuttavia, è solo 2-2.

#Con #vittoria #Astros #gli #Yankees #hanno #record #vittorie

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *