Cosa c’è da sapere sulla sicurezza valanghe in backcountry

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 42 Secondo

“Non sostituiscono un corso sulla neve, dove puoi vedere fisicamente la struttura della neve”, ha aggiunto.

Corsi di persona sulle valanghe, come quelli che utilizzano il curriculum del Istituto americano per la ricerca e l’istruzione sulle valanghe, insegnare alle persone come identificare i potenziali pericoli nel backcountry – come un manto nevoso debole – e come riconoscere il terreno valanghe, tra le altre abilità. L’Istituto mantiene un elenco delle classi, che sono per lo più forniti da società di guide esterne private.

Gli esperti di sicurezza valanghe concordano sul fatto che chiunque vada nel backcountry dovrebbe portare una pala, un faro e una sonda. Un beacon, che emette un segnale radio e può captare segnali da altri beacon, consente ad altre persone di trovarvi, se doveste essere sorpresi da una valanga, e vi permette di fare lo stesso per gli altri. Una sonda metallica pieghevole può essere utilizzata per perforare la neve per individuare qualcuno sepolto, che può quindi essere scavato con una pala.

I sacchi da valanga, un altro strumento di sopravvivenza, si attivano come grandi airbag, consentendo di galleggiare sopra la neve e i detriti. Possono essere alimentati elettronicamente o da una bombola di aria compressa.

Ma semplicemente avere l’attrezzatura giusta non è sufficiente per andare in backcountry in sicurezza. Oltre a seguire un corso sulle valanghe, “esercitarsi e allenarsi da soli”, ha detto Brackelsberg, “è fondamentale”.

Ciò include imparare a usare un faro, una pala e una sonda, nonché come distribuire una borsa da valanga. A “parco di addestramento del faro”Creato lo scorso anno nella White River National Forest vicino a Minturn, in Colorado, ha dei fari sepolti nella neve che possono essere attivati ​​da un pannello di controllo, consentendo ai tirocinanti di simulare la ricerca di qualcuno con un faro.

Prima di entrare nel backcountry, ha detto Brackelsberg, è importante assicurarsi che sia “il giorno giusto per uscire”, a seconda del livello di abilità personale e delle condizioni attuali.

#Cosa #cè #sapere #sulla #sicurezza #valanghe #backcountry

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *