Cosa sapere sul 147esimo Derby del Kentucky

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 29 Secondo

LOUISVILLE, Ky. – Il Kentucky Derby, il più antico evento sportivo tenuto ininterrottamente negli Stati Uniti, torna al primo sabato di maggio dopo essere stato corso lo scorso anno a settembre senza fan a causa della pandemia di coronavirus.

La copertura inizia sabato alle 12:30 ora orientale su NBC Sports Network e continuerà su NBC alle 14:30 ora orientale. Il tempo di post è 6:57 pm

Ecco cos’altro devi sapere sulla 147a corsa della gara:

La pandemia ha devastato il programma della Triple Crown nel 2020. Il Belmont Stakes, normalmente l’ultima tappa della Triple Crown, si è tenuto a giugno, il Derby a settembre e il Preakness, di solito la seconda delle tre gare, è arrivato ultimo, con una nuova data in ottobre. Tutti torneranno ai loro posti regolari nel calendario quest’anno e consentiranno un numero limitato di fan.

Il Derby porta regolarmente una folla di oltre 150.000 persone a Churchill Downs. Gli organizzatori, pur rifiutando di dare un limite fisso, hanno affermato che i posti riservati, che normalmente rappresentano circa 60.000 persone, sarebbero limitati tra il 40% e il 60%, a seconda dell’area dei posti a sedere. Recentemente è stato aggiunto un biglietto di ingresso generale solo all’interno del campo e sarà mantenuto a una capacità compresa tra il 25% e il 30% circa, hanno affermato. Ciò porterebbe la folla a circa 50.000.

I fan riceveranno controlli della temperatura ai cancelli e dovranno indossare maschere quando non mangiano e bevono. Tutti i posti riservati quest’anno includono cibo e bevande illimitati, una mossa per ridurre le file e lo scambio di denaro. Gli organizzatori stanno anche promuovendo l’uso di app mobili per piazzare scommesse, sebbene le finestre di scommesse saranno aperte.

Essential Quality, il campione di 2 anni che è imbattuto in cinque partenze, è il favorito per 2-1 del mattino in quello che sembra essere un campo di Derby da 19 cavalli abbastanza alla pari. (King Fury si è graffiato venerdì con la febbre.)

Dopo aver vinto la Breeders ‘Cup Juvenile a novembre, ha vinto il Southwest Stakes su una pista sciatta a Oaklawn Park a febbraio e il Blue Grass Stakes con un collo sul contendente del Derby Highly Motivated ad aprile.

Con una vittoria, sarebbe diventato il nono cavallo imbattuto a vincere il Derby (l’ultimo è stato Justify nel 2018) e solo il terzo vincitore della Breeders ‘Cup Juvenile (unendosi a Street Sense e Nyquist). Figlio del padre principale Tapit, Essential Quality ha un pedigree adatto alla distanza di un miglio e un quarto del Derby e ha dimostrato versatilità vincendo su tre piste e con diversi scenari di ritmo.

Brad Cox, che sellerà anche il 15-1 di Mandaloun, sta cercando di diventare il primo allenatore nato a Louisville a vincere la gara. Una vittoria nel Derby al suo primo tentativo potrebbe coronare la rapida ascesa di Cox al vertice dello sport: il 41enne ha vinto l’Eclipse Award per l’allenatore eccezionale l’anno scorso dopo aver sellato quattro vincitori della Breeders ‘Cup e aver vinto 30 gare con puntate graduate.

“Siamo stati molto fortunati a vincere due Kentucky Oaks, sette gare di Breeders ‘Cup e un Eclipse Award, e queste sono cose che non dimenticherò mai e di cui sono molto orgoglioso”, ha detto Cox. “Ma il Kentucky Derby è il numero 1, e significherebbe molto.”

Essential Quality è di proprietà di controverso sovrano di Dubai, lo sceicco Mohammed bin Rashid al-Maktoum, il cui impero di corse Godolphin di grande successo sta cercando la sua prima vittoria nel Derby dopo 11 tentativi precedenti. Il miglior piazzamento di Godolphin è stato nel 2015, quando Frosted è arrivato quarto.

Essential Quality sarà guidato da Luis Saez, che è 0 su 7 nel Derby, anche se ha provato l’emozione di vincere per un breve periodo nel 2019 prima della sua cavalcatura La massima sicurezza è stata squalificata per interferenza.

La capacità ridotta non è l’unica differenza al Derby: quest’anno non ci sarà nessuna “L” nel programma accanto ai nomi dei corridori per denotare l’uso del farmaco Lasix nel giorno della gara.

Tutti i partecipanti al Derby gareggeranno senza il farmaco per la prima volta in quasi 50 anni come parte del tentativo dello sport di passare all’eliminazione dei farmaci per il giorno della gara. E chiunque taglierà per primo il traguardo diventerà il primo a farlo senza Lasix da Grindstone nel 1996.

Lasix, o furosemide, è usato per prevenire il sanguinamento nei polmoni durante l’esercizio, ma è anche un diuretico che secondo i critici ha effetti di miglioramento delle prestazioni che possono potenzialmente consentire a un cavallo di correre più velocemente. Il Lasix, che può essere utilizzato anche dagli esseri umani per mascherare l’uso di farmaci che migliorano le prestazioni, è nell’elenco dei divieti dell’Agenzia mondiale antidoping.

L’uso del Lasix nei purosangue è comune in Nord America dalla metà degli anni ’70, ma è ampiamente vietato nelle corse in tutto il mondo.

L’anno scorso, i proprietari delle piste che ospitano le tre gare Triple Crown – Churchill Downs, Stronach Group e New York Racing Association – hanno accettato di eliminare gradualmente il giorno di gara Lasix, iniziando con i bambini di 2 anni e gli Breeders ‘ Cup ha anche messo in atto il divieto del farmaco. Lasix è ancora consentito per l’uso durante il giorno della gara sui cavalli nei livelli inferiori dello sport.

Todd Pletcher ha quattro partecipanti al Derby: il vincitore del Florida Derby Known Agenda (6-1 nella linea del mattino), il secondo classificato al Wood Memorial Dynamic One (20-1), il vincitore del Wood Memorial Bourbonic (30-1) e il secondo classificato Sainthood di Jeff Ruby Steaks (50-1). Questa è la sesta volta che il 53enne Pletcher ha avuto quattro o più partenti nel Derby in un dato anno. Ha sellato il suo primo cavallo Derby nel 2000 e quest’anno arriva con un record di 55 partenti nel Derby. Ha vinto il Derby nel 2010 con Super Saver e nel 2017 con Always Dreaming.

Bob Baffert, che ha vinto il Derby 2020 con Authentic, entra in gara a pari merito con Ben Jones per il maggior numero di vittorie nel Derby di un allenatore con sei. Baffert proverà a fare suo il record quando manda in campo Medina Spirit (15-1), che avrà lo stesso fantino di Authentic, John Velazquez. (Jones ha vinto sei volte tra il 1938 e il 1952.)

Kendrick Carmouche, che sarà a bordo di Bourbonic, proverà a diventare il primo fantino nero in 119 anni a vincere il Kentucky Derby. Carmouche conosce la storia degli afroamericani nella corsa più famosa d’America: Oliver Lewis vinse il primo Derby nel 1875 e 15 delle prime 28 edizioni della gara furono vinte da fantini neri, l’ultimo Jimmy Winkfield nel 1902. “Io sono qui significa qualcosa per molte persone “, ha detto. “Abbiamo contribuito a fondare questo sport e ho l’opportunità di ricordarlo alla gente”.

Oltre agli allenatori e ai fantini, ci sono sempre alcuni cavalli con nomi divertenti che catturano l’attenzione degli scommettitori e dei fan occasionali. Il nome più orecchiabile quest’anno appartiene a Soup and Sandwich, che è di proprietà di Charlotte C. Weber, la nipote del fondatore della Campbell Soup Company. Altri attiratori di attenzione includono due cavalli con influenze bourbon, Midnight Bourbon e Bourbonic (20-1); O Besos, che tira fuori la O dal suo sire, Orb, e il Besos, che è baci in spagnolo, dalla sua madre, Snuggs and Kisses; il Brooklyn Strong nato a New York; e il generalmente memorabile Hot Rod Charlie e Rock Your World.

#Cosa #sapere #sul #147esimo #Derby #del #Kentucky

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *