Daniel Snyder acquisterà altri proprietari della squadra di Washington NFL

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 35 Secondo

Cercando di superare un anno di tumulti per il nome precedente della squadra e un’indagine sulle molestie sessuali del suo front office, il proprietario della Washington Football Team è vicino a un accordo con i colleghi proprietari della lega che gli darà un maggiore controllo sull’organizzazione mentre lui paga una multa per la cattiva condotta dei dirigenti.

L’accordo risolve efficacemente due questioni urgenti: una lunga rissa in sala riunioni per la proprietà che si è rivelata allo scoperto e un’indagine della NFL sulle accuse secondo cui le donne che lavoravano per la squadra erano state molestate sessualmente dai membri dello staff, alcune delle quali sono già state licenziate. .

I proprietari della lega la prossima settimana dovrebbero approvare una deroga speciale che consentirebbe al proprietario, Daniel Snyder, di contrarre ulteriori $ 450 milioni di debiti al fine di rilevare i partner di minoranza con cui ha combattuto, secondo una copia della risoluzione esaminata. di The New York Times. La scorsa settimana il comitato finanziario della NFL ha raccomandato all’unanimità che l’intera coorte di proprietari di rinunciare al limite di debito che un acquirente può assumere per acquistare in una squadra. Snyder dovrà rimborsare i soldi entro marzo 2028.

Il supporto per l’acquisto di Snyder arriva quando si conclude l’indagine della NFL sulle accuse di molestie sessuali fatte contro ex dirigenti della Washington Football Team. Nei prossimi giorni, il commissario Roger Goodell potrebbe affrontare i risultati raccolti da Beth Wilkinson, un avvocato con sede a Washington che Snyder ha assunto l’estate scorsa per indagare dopo diversi Articoli del Washington Post ha riferito di molestie sessuali diffuse di donne che hanno lavorato per il team nell’arco di 15 anni. La NFL ha rilevato la sua indagine da Snyder.

L’acquisto in attesa di Snyder delle azioni dei suoi partner e la fine delle indagini di Wilkinson sulla cultura interna della squadra arrivano dopo un anno caotico per il franchise. La squadra ha deciso di farlo rilascia il suo soprannome e il logo lo scorso luglio, dopo anni di critiche da parte di alcuni attivisti nativi americani che lo consideravano un insulto razzista e minacce da parte delle grandi società che avrebbero interrotto le sponsorizzazioni se il nome fosse rimasto. La Washington Football Team sta ancora esaminando possibili nuovi nomi e loghi.

Da allora, Washington ha cercato di correggere il suo record di 3-13 dalla stagione 2019 licenziando numerosi dirigenti del front office e assumendo un nuovo allenatore, Ron Rivera, all’inizio del 2020. Ad agosto, Rivera ha saputo di avere il cancro e ha iniziato le cure per questo, ma ha allenato l’intera stagione, riportando la squadra ai playoff per la prima volta in cinque anni.

Per cercare di far rivivere l’immagine lacera del club, Snyder ha assunto diversi nuovi dirigenti, tra cui Jason Wright, il primo presidente della squadra nera della NFL. UN squadra di ballo studentesca si esibirà nei giorni di gioco, sostituendo il programma di cheerleading, che era stato supervisionato da uno dei dirigenti licenziati che erano stati accusati di molestie sessuali.

Snyder pagherà 875 milioni di dollari per il 40,5% della squadra di proprietà di Dwight Schar, Robert Rothman e Frederick Smith, assicurando il suo controllo totale del franchise di cui ha acquistato una quota di maggioranza nel 1999.

Quando l’acquisto sarà completato, previsto a breve, Snyder e la sua famiglia terranno il 100% del club e porranno fine a una rissa molto pubblica con Rothman, Schar e Smith, che hanno acquistato la squadra nel 2003. La scorsa primavera, i tre uomini si sono uniti alla band. insieme per cercare di vendere le loro quote dopo che Snyder ha rifiutato di pagare loro i dividendi annuali come un modo per conservare i soldi della squadra con la stagione NFL 2020 ancora in dubbio a causa della pandemia di coronavirus.

Ad agosto, il disaccordo privato sui dividendi distribuiti trasformato in guerra aziendale che si è diffuso alla vista del pubblico. Snyder ha praticamente accusato Schar di aver orchestrato una campagna diffamatoria contro di lui sostenendo nei documenti del tribunale che Schar ha facilitato la diffusione di informazioni negative su di lui ai media con la speranza che la cattiva stampa alla fine costringesse Snyder a vendere la sua quota di maggioranza. In quella situazione, le azioni del trio avrebbero guadagnato un prezzo più alto se la squadra fosse stata venduta nel suo insieme.

I tre proprietari di minoranza – Schar, uno sviluppatore immobiliare; Rothman, un asset manager; e Smith, il presidente di FedEx – si rivoltarono contro Snyder, accusandolo in tribunale federale di comportamento in mala fede e illecito.

Anche se Wilkinson è stato chiamato lo scorso luglio per condurre un’indagine sulla condotta dei dirigenti del team nei confronti delle dipendenti di sesso femminile, la NFL aveva assunto a fine giugno l’ex procuratore generale Loretta Lynch per districare il battibecco tra i proprietari della Washington Football Team.

Il Washington Post ha riferito che due donne avevano accusato Snyder, 56 anni, in episodi separati di molestie risalenti al 2004 – cosa che ha negato – e che ha raggiunto un accordo finanziario nel 2009 con un’ex dirigente donna che aveva lo ha accusato di cattiva condotta sessuale durante un viaggio su un jet privato.

Ora, con l’indagine sulla condotta della sua e di altri dipendenti della squadra che si conclude e la conclusione della sua battaglia nella sala del consiglio in vista, Snyder può concentrarsi su un altro compito importante: decidere come rinominare la squadra di calcio il cui futuro è interamente sotto il suo controllo.

#Daniel #Snyder #acquisterà #altri #proprietari #della #squadra #Washington #NFL

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *