Daniil Medvedev trova un altro modo di giocare a tennis professionistico

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 44 Secondo

A 23 anni, Rublev ha due anni meno di Medvedev ed è cresciuto giocando tornei junior contro di lui in Russia. Per molto tempo Rublev, testa di serie numero 8, e Karen Khachanov, 24 anni, il terzo membro dell’ultima generazione d’oro russa, sono stati migliori di Medvedev. L’ascesa di Medvedev è arrivata nel 2018 e nel 2019, quando ha quasi battuto Rafael Nadal nella finale degli United States Open 2019.

“Legge il gioco molto bene”, ha detto Rublev di Medvedev. “È incredibile, la pazienza che ha per rimanere così a lungo nei rally, per non correre, per prendersi il tempo, perché alla fine questi piccoli dettagli lo rendono quello che è.”

La Russia è l’unico paese con due giocatori tra i primi 10. Khachanov gli dà tre nei primi 20. Aslan Karatsev, 27 anni, un altro russo numero 114, è venuto fuori dal nulla per raggiungere i quarti di finale qui nel suo primo torneo del Grande Slam.

Medvedev arriva ai quarti di finale forse con il miglior tiro della sua carriera. Ha vinto 18 partite consecutive di singolo. Ha vinto le finali dell’ATP Tour a Londra a novembre, tirando fuori l’ingegnoso trucco di battere i primi tre giocatori del mondo – Novak Djokovic, Nadal e Dominic Thiem – in un unico torneo. Per la Russia all’ATP Cup, ha battuto il tedesco Alexander Zverev, finalista degli US Open del 2020, in una partita serrata da tre set nel round di semifinale.

Medvedev ha trascorso la sua prima infanzia a Mosca e ha praticato pochi sport oltre al tennis crescendo. Adorava l’ultima generazione d’oro della Russia, che includeva Marat Safin e Yevgeny Kafelnikov, che erano nel fiore degli anni quando era un bambino. Si è trasferito in Francia per allenarsi da adolescente ed è diventato fluente in inglese e francese.

Medvedev si è sentito urlare contro il suo allenatore, il francese Gilles Cervara, in francese durante la sua partita del terzo turno contro il serbo Filip Krajinovic, mentre perdeva un vantaggio di due set prima di recuperare per vincere il set finale, 6-0.

#Daniil #Medvedev #trova #altro #modo #giocare #tennis #professionistico

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *