Drew Brees si ritira, concentrandosi sui dettagli fino alla fine

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 11 Secondo

Mentre i disordini civili hanno sconvolto il paese la scorsa estate e mentre la lega ei suoi giocatori sono diventati più proattivi nell’affrontare il razzismo sistemico e l’ingiustizia sociale, Brees ha ribadito che lo considerava irrispettoso inginocchiarsi. I suoi commenti hanno fatto arrabbiare i compagni di squadra del passato e del presente, molti dei quali erano sconcertati dal fatto che qualcuno generalmente così consapevole potesse essere così insensibile. Brees in seguito si è scusato, dicendo che i suoi commenti “hanno mancato il bersaglio”.

“Mi ha fatto male – tipo, dang, Drew, davvero? Assolutamente no », disse Moore. “Ma a volte ci vuole una situazione del genere perché qualcuno cresca. Non permetterò a qualcosa del genere di cancellare la storia che avevamo insieme. Ho dovuto aiutarlo a dargli una lezione e penso che sia stato un momento di riflessione per lui “.

Brees ha avuto tutto il tempo per riflettere sul suo futuro dopo le ultime tre stagioni, che si sono concluse con una sconfitta nei playoff al Superdome. Eliminata dai Rams nei playoff dopo la stagione 2018 dopo gli ufficiali ha mancato un passaggio di interferenza chiamata contro Los Angeles, e da Il Minnesota fa gli straordinari dopo la stagione 2019, quando ha perso cinque partite per un infortunio al pollice, il I santi hanno perso a Tampa Bay a casa nel turno di divisione a gennaio in parte perché i Buccaneers hanno trasformato due delle tre intercettazioni di Brees in touchdown.

Quel giorno Brees, già gestendo le conseguenze delle 11 costole fratturate e del polmone perforato che ha subito nella settimana 10, stava anche giocando con – come rivelato in un post Instagram che Brittany Brees avrebbe fatto due giorni dopo – una fascia strappata al piede e una lacerazione. cuffia dei rotatori. Lottando per spostare il downfield offensivo contro il Tampa Bay, Brees ha superato per 134 yard, il suo numero minimo in 18 partite di post-stagione di gran lunga, e se tutto sembrava una conclusione discordante di una carriera ricca di splendore, è perché lo era – ma ancora in qualche modo manca il punto.

Gran parte della mitologia di Brees si concentra su ciò che gli manca, cose fuori dal suo controllo – l’altezza prototipo di un quarterback, un braccio alla Elway, un secondo campionato per migliorare la sua eredità – invece di ciò che è, ciò che ha, cosa poteva fare. E negli ultimi due decenni, quando la NFL è passata a un campionato di passaggio, nessuno ha convocato meglio il suo superpotere per adempiere alla responsabilità elementare della posizione – lanciare un pallone in modo accurato e coerente – più fine di lui.

#Drew #Brees #ritira #concentrandosi #sui #dettagli #fino #alla #fine

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *